Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post recenti

Diego Armando Maradona, un mito!

26 Novembre 2020 , Scritto da CARANAS Con tag #Diego Armando Maradona, un mito!

 

Diego Armando Maradona è morto ieri alle ore 13.02 ora locale in Argentina, quando in Italia erano circa le 17. Gli ultimi momenti della sua vita li ha trascorsi nella casa di San Andrés: alle 10 ha avvertito un malore poi la sua condizione è peggiorata progressivamente. Aveva due desideri inespressi: tornare a Cuba, riunire tutta la famiglia.

Mostra altro

FUSCALDO

19 Novembre 2020 , Scritto da CARANAS

Buona serata ai fuscaldesi con questa bellissima foto del caro amico Giacomo Cariolo

 

Mostra altro

Non si può uscire, giochiamo. Cerca l'unico topo tra gli scoiattoli.

14 Novembre 2020 , Scritto da CARANAS

Se non riesci, lasciami un commento

 

Mostra altro

Kamala Harris, prima donna afroamericana, vicepresidente degli Stati Uniti.

7 Novembre 2020 , Scritto da CARANAS Con tag #Kamala Harris vicepresidente afroamericano USA

Kamala Harris entra nella storia: è la prima donna afroamericana vicepresidente degli Stati Uniti.

A 54 anni si presenta come il ‘volto giovane’ della Casa Bianca di Joe Biden, in grado di prendere per mano il partito democratico e proiettarlo verso il futuro. Un futuro che potrebbe vederla nel 2024, la prima donna presidente.

 

Ex procuratrice di San Francisco prima e della California poi - prima donna anche in questo caso a ricoprire tali incarichi -, Harris ha conquistato un seggio in Senato nel 2016, anno della vittoria di Donald Trump. E al presidente ha subito dichiarato guerra, non ritenendolo il ritratto né l’aspirazione della sua America e di quella di milioni di donne e minoranze.

Nel 2019 ha provato a  correre per la Casa Bianca, il suo tentativo non è però andato a buon fine ed è stata costretta a ritirarsi. Ha raccontato all’America di conoscere una ragazzina nera che per fortuna era potuta andare in una scuola migliore grazie a un servizio di scuolabus per le minoranze che vivevano nei quartieri più disagiati, servizio al quale - ha ricordato - il senatore Biden si era opposto: “Quella ragazzina ero io”.

 

Colta e trascinatrice di folle, molti la chiamano proprio l’“Obama donna”, un soprannome ingombrante che però non l’ha mai spaventata e che non le ha impedito di criticare l’ex presidente Obama sull’immigrazione. “Non ero d’accordo con il mio presidente” e con l’ordine di espellere ogni immigrato senza documenti, a prescindere dai precedenti penali, ha detto durante un dibattito delle primarie.

Sarà proprio Kamala Harris la rivelazione  veramente democratica della nuova presidenza  Biden?

Mostra altro

Controluce

24 Ottobre 2020 , Scritto da CARANAS Con tag #Fuscaldo

 

Mostra altro

COVID FAI LA SPIA – Il governo te ne sarà grato

22 Ottobre 2020 , Scritto da CARANAS

COVID FAI LA SPIA – Il governo te ne sarà grato

Cosa c’è di più subdolo, schifoso, squallido, infame, della delazione?

Nessun problema: ora puoi sfogare tutte le frustrazioni di una vita intraprendendo la poco onorevole attività di spione. Ed è un servizio anonimo, che potrai svolgere nel nome della dea Salute.

Un governo che invita i propri cittadini alla denuncia anonima, a prescindere dalle intenzioni ‘buone’ o (quasi sempre) pessime che siano, istituzionalizzando la pratica nefasta in un sistema di controllo diffuso per indiretta persona, è un governo criminale, che scambia la prevenzione con la sorveglianza totalitaria, la sicurezza, con l’autoritarismo securitario, dietro la patina paternalistica del moralismo emergenziale, stravolgendo le più elementari relazioni private.

Mostra altro

Covid - situazione oggi 22.10.2020 (vignetta)

22 Ottobre 2020 , Scritto da CARANAS

 

Mostra altro

Nicoletta Filella -Prelude - da ieri on line

16 Ottobre 2020 , Scritto da CARANAS Con tag #Nicoletta Filella -

Mostra altro

Distanziamento sociale

15 Ottobre 2020 , Scritto da CARANAS

 

 

Roma - Ma anche in altre città. Se va avanti così, sarà un bel Natale chiusi in casa come a marzo!

Mostra altro

Fuscaldo, i migranti protestano contro l'isolamento e bloccano la Statale 18

13 Ottobre 2020 , Scritto da CARANAS Con tag #COVID FUSCALDO

                                                          Nella foto manifestanti del Cas di Amantea

Alcuni manifestanti ospitati nel Cas hanno occupato la carreggiata, ma sono stati fatti allontanare dalle forze di polizia.

Al centro di accoglienza per migranti di Fuscaldo la situazione è tutt'altro che sotto controllo. Gli ospiti chiedono incessantemente maggiori diritti, ma soprattutto lamentano l'insofferenza all'isolamento a cui sono sottoposti. Tra loro ci sono cinque positivi al Covid e per sicurezza, dal momento che condividono lo stesso stabile, sono stati tutti posti in quarantena. Ma le lamentele, che vanno avanti da giorni, questa mattina sono sfociate in una breve ma intensa protesta, che ha visto alcuni migranti occupare la strada statale 18 con valige e oggetti ingombranti.

Sul posto sono arrivate subito le forze dell'ordine e i manifestanti, tra cui una donna in gravidanza, hanno subito sgomberato l'area, ma la preoccupazione rimane. La situazione difficile, e una comunicazione forse non del tutto adeguata, potrebbe ancora innescare sentimenti di rabbia, come già accaduto ad esempio ad Amantea, dove i migranti nelle scorse settimane hanno dato vita a numerosi scontri.

Il focolaio di Fuscaldo

A Fuscaldo i casi Covid sono saliti a 11, di cui soltanto 5 riconducibili ai giovani occupanti dei centri di accoglienza. Il sindaco Gianfranco Ramundo invita alla calma ma tra il malcontento generale e lo spettro di un disastro economico all'orizzonte, la gestione della situazione si fa sempre più complicata. Istituire nuovamente una "zona rossa", che al momento non è in agenda, significherebbe isolare nuovamente la cittadina e mandarla al tracollo finanziario.

Il primo cittadino, per questo, chiede con veemenza il rispetto delle norme igieniche e delle distanze di sicurezza, ma tra chi sottovaluta la portata dell'evento ignorando le disposizioni e chi nega del tutto la pandemia, ogni giorno la situazione si fa sempre più drammatica.

fonte : Francesca Lagatta

Mostra altro