Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il Debito Pubblico italiano e le 60.350 Tonnellate d'oro possedute dalla Chiesa Cattolica Romana.

di Caranas

Il nostro debito pubblico continua a salire ed il peggio non è affatto alle spalle. Nessun italiano pensa che manovre e sacrifici possano risolvere il problema perché il debito sembra inarrestabile avendo raggiunto quota 133,3% del prodotto interno lordo. Un aumento di oltre 3 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2013. Si tratta del dato più alto dell’intera Unione Europea, se si esclude la Grecia che ormai fa gioco a parte (con un debito al 169,1% del Pil). In termini assoluti l’Italia ha sfondato il tetto dei 2 miliardi di euro di debito (2.104 miliardi il picco toccato a novembre 2013).

Considerando ora che la Chiesa Cattolica Romana, come tutti sanno già, è uno degli enti più ricchi al mondo con riserve d’oro pari a circa 60.350 tonnellate ( ha a disposizione il 30% di tutto l’oro mai prodotto/estratto) , si potrebbe pensare ad una ipotetica soluzione napoleonica : con i prezzi attuali è possibile stimare il valore di tutta questa riserva d’oro della Chiesa (il più grande tesoro di tutta l’umanità) , in oltre 1240 miliardi di dollari, più della metà del debito pubblico italiano. Rimarrebbero “solo” 864 miliardi di debito.

Condividi post

Repost 0