Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Corrado Augias il plagiatore e “Ripubblica”

Ho sempre seguito C.Augias su Rai 3, ora sostituito dalla Concita (che mi sta antipatica nonostante la mia fede comunista). Lo seguivo con un certo senso di fastidio, non approvavo i suoi modi di fare ed il suo mettersi in cattedra come un professore dai modi fascisti. Mi interessavano però i personaggi che intervistava. Con la Concita ha in comune il suo mettersi e togliersi gli occhiali, moda molto radical chic. Ora, dopo il suo attacco ai grillini scopro che Augias fu accusato di plagio (un po’ come Saviano- il cui Gomorra non sono riuscito a leggere fino in fondo). Navigando in rete ho trovato questi commenti che mi sembrano significativi . Odio chi sistema figli e parenti per raccomandazione. Buona lettura.

“A Corrado Augias è bastata una sola pagina su 270 per rovinarsi la reputazione presso chiunque abbia un minimo di rispetto per la cultura. Era il 2009. Disputa su Dio e dintorni (Mondadori), saggio vergato a quattro mani con Vito Mancuso, spopolava nella top ten. Saltò fuori, sul Foglio e su Libero, che le dotte conclusioni di Augias sull'esistenza del Padreterno, affidate alla pagina 246, erano uguali parola per parola all'apertura de La Creazione (Adelphi), opera di Edward O. Wilson, il più noto biologo vivente, considerato l'erede di Charles Darwin. In pratica la summa dell'Augias-pensiero in materia di fede non era farina del sacco di... Augias. Il confronto è comico. Augias copia e incolla senza citare la fonte nonostante il volume includa una bibliografia di 90 titoli. Per mascherare il «prestito» opera alcuni ritocchi esilaranti, inventariati da Miska Ruggeri su Libero. Un punto e virgola al posto di un punto. «Globo» invece di «Terra». «Lei e io» diventa «Io e Lei». «Non credo» sostituisce un secco «no». Ecco il commento di Vito Mancuso, estraneo alla vicenda poiché ogni autore curava la propria sezione: «Sono amareggiato, completamente sbalordito. Non so cosa dirà Augias ma il fatto è innegabile: le pagine sono sotto gli occhi di tutti» (intervista di Francesco Borgonovo, sempre su Libero).” (fomnte : Il Giornale.it)

Corrado Augias il plagiatore e “Ripubblica”
Corrado Augias il plagiatore e “Ripubblica”

Condividi post

Repost 0