Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

No, le province non sono state abolite

Tito Boeri su lavoce.info ha criticato il disegno di legge approvato dal senato, e sostenuto dal premier Matteo Renzi. Secondo Boeri il ddl non abolisce le province, ma si limita a svuotarle senza stabilire a chi andranno le loro funzioni. E genera pochi risparmi per le casse dello stato.

Scrive Boeri:

Contrariamente a quanto proclamato da molti titoli di giornali, giovedì non abbiamo affatto dato l’addio alle province. Il disegno di legge approvato col voto di fiducia al Senato (dovrà adesso tornare alla camera) non abolisce le province. Non poteva essere altrimenti dato che per farlo era necessaria una riforma costituzionale. Vero che la proposta di riforma del titolo V della costituzione, presentata assieme alla legge ordinaria a settembre 2013, si è persa nei meandri della camera e ora è stata assorbita nella nuova proposta di abolizione del senato. Speriamo di sprovincializzarci prima della fine della legislatura. Nel frattempo il disegno di legge appena approvato si limita a svuotare le province, a renderle più leggere, togliendo loro cariche (e compensi) direttivi. Come sempre nelle riforme incompiute, il rischio di rimanere a metà del guado, o meglio a mezz’aria, con province più leggere, acefale e svuotate di competenze, ma di fatto immortali, non va sottovalutato.

Leggi l’articolo completo su lavoce.info.

Tag(s) : #POLITICA

Condividi post

Repost 0