Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

A Fuscaldo impazza il littering: spiaggia sotto sequestro

L’incivile abitudine

Qualche settimana, nei pressi di Valle Santa Maria, località balneare del Comune di Fuscaldo, il personale dell’ufficio circondariale marittimo di Cetraro ha posto sotto sequestro due aree di circa 150 metri quadri ricoperte di rifiuti speciali. Solo tre giorni fa, l’episodio si è ripetuto nella medesima zona. Probabilmente nelle ore notturne, infatti, ignoti hanno depositato, senza alcuna autorizzazione, materiali di risulta edile come mattoni, pietrame, calcinacci, negli stessi luoghi in cui d’estate turisti e bagnanti si riuniscono per trascorrere serenamente le proprie giornate al mare.

Anche questa volta, l’area è stata sequestrata, in attesa che il Comune intervenga per la bonifica. L’ipotesi più plausibile è che gli stessi autori abbiano commesso il medesimo reato a distanza di poche settimane, sebbene non si escluda la possibilità che più persone ordinariamente abbandonino oggetti di ogni tipo in spiaggia invece che smaltirli secondo quanto previsto dalla normativa. Episodi del genere, relativi al deposito di rifiuti nocivi in aree non autorizzate, si sono verificati anche nei comuni di Paola, Longobardi e Castrovillari.

Purtroppo, l’incivile abitudine (nota anche con il nome di littering) di gettare rifiuti dove capita senza curarsi dell’ambiente rappresenta un fenomeno in crescita, legato a uno stile di vita improntato all’usa e getta sempre più diffuso. Le ripercussioni però sono assai pesanti: inquinamento ambientale, degrado e danno estetico, effetti sulla qualità di vita, nonché elevati costi diretti di igiene urbana.

Urge al più presto un’educazione del cittadino al vivere civilmente. L’abbandono di rifiuti pericolosi non è solo un reato. È una forma di oltraggio e noncuranza verso gli altri, inclusi i nostri figli.

Fonte : http://fuscaldo.sbirciapaola.it/a-fuscaldo-impazza-il-littering-bagnasciuga-sotto-sequestro/

Tag(s) : #FUSCALDO

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: