Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Io sto con il PD e le sue candidate perché  i condannati come Berlusconi e Grillo limitano la mia libertà che nessun uomo di potere può stritolare.

Il manifesto dei diritti dell'uomo della Rivoluzione francese sancì la fine dei privilegi e delle caste e questo lo imparai già alle elementari mezzo secolo fa, non posso quindi sopportare le stupidaggini di pregiudicati incantatori che mangiano alle mie spalle.

La campagna elettorale di Grillo ha puntato a conquistare l'elettorato che non si interessa di politica, quello che decide per chi votare solo all'ultimo momento (12%), mentre chi si interessa di politica ha già potuto apprezzare il valore di alcuni giovani del M5S nelle istituzioni, ma non è sufficiente. Il lavoro di ricostruzione dell’Italia dovevano farlo con Bersani e non l’hanno fatto.

Si sente minaccia di terrore alla Robespierre con processi on line e non mi pare che i grillini brillino di particolare acume o preparazione , al massimo ripetono gli slogan logori del loro leader o abusano nell'insulto, e quel vinceremo fa tanto ricordar Benito. “Vincere e vinceremo”, ma se indietreggio…

E’ anche vero che i partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela, (non escluso il PD), ma alla Montanelli mi turerò il naso scegliendo il male minore e sperando che in questo partito migliori la scarsa o mistificata conoscenza della vita e dei problemi della società e della gente.

Tag(s) : #POLITICA

Condividi post

Repost 0