Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Occupare una casa non sarà reato. Anche raddoppiare le ossa di chi occupa?

Continuano le occupazioni abusive di case anche se i media non danno il giusto risalto alle notizie in merito.

Dal 28 aprile scorso è stato depenalizzato il reato art. 633 del Codice Penale "invasione di terreni o edifici" con una norma passata senza troppo rumore e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale .

La legge voleva andare incontro a chi occupava abusivamente una casa dando un’attenuante a chi occupava riconoscendone il particolare valore sociale .

Marco Osnato ( Fratelli d’Italia consigliere del Comune di Milano) ha lanciato l’allarme : state attenti , chi vi occupa la casa non potrà essere arrestato.

Il reato specifico passerà da penale a civile, con il conseguente allungo delle pratiche burocratiche di anni e con la possibilità che il giudice lasci all'interno dell'edificio l'eventuale famiglia occupante.

"Il governo vuole depenalizzare l’occupazione abusiva. Contro chi occupa si potranno fare solo cause civili, della durata media di 10 o persino 15 anni", dice Armando Vagliati (Forza Italia) , e continua: "Bisogna evitare che vengano approvati i decreti attuativi".

"Ho già chiesto alla parlamentare Giorgia Meloni di fare un’interrogazione parlamentare su questo tema. Non vorrei che la depenalizzazione del articolo 633 portasse all’impossibilità per le forze dell’ordine di attivarsi in flagranza di reato" , dice Osnato.

Occupare una casa non sarà reato. Anche raddoppiare le ossa di chi occupa?
Tag(s) : #Case

Condividi post

Repost 0