Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Mutilazione genitali . Deceduta una ragazza

Una ragazza di 17 anni è morta in Egitto a causa di una grave emorragia che l'ha colpita dopo un intervento di infibulazione (asportazione del clitoride più piccole labbra e parte delle grandi labbra con una lametta ), al quale era stata sottoposta in una clinica privata di Suez. Le mutilazioni dei genitali femminili in Egitto sono vietate dalla legge ma, purtroppo, riguardano ancora il 92% della popolazione femminile. E non è per religione che viene praticato il rito, nel Corano non è prevista alcuna infibulazione. In alcuni paesi dell'Africa si arriva anche a "stirare" il seno delle ragazzine adolescenti ( con un bastone molto caldo) per renderle meno attraenti e quindi desiderabili. Dei 125 milioni di donne mutilate un quarto - 31.250.000- vive in Egitto (fonte ONU). In Somalia la pratica è molto diffusa : il 98% delle donne "cucite".Qui una donna non infibulata viene considerata impura e difficilmente troverà marito, venendo allontanata dalla società. Sempre in Somalia non è possibile avere rapporti sessuali con una donna infibulata sino alla scucitura della vulva (defibulazione) da parte del marito. Non solo, le divorziate vengono sottoposte a reinfibulazione per ripristinare la purezza. Una barbarie ! Mi chiedo come un fenomeno che è solo culturale , possa limitare il piacere della donna.

Tag(s) : #Infibulazione

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: