Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

FUSCALDO - Come il Covid (?) ha cambiato le abitudini dei fuscaldesi che vengono a passarci le vacanze

10 Settembre 2020 , Scritto da CARANAS Con tag #Fuscaldo - cambiate le abitudini di chi viene ad estivare

FUSCALDO - Come il Covid (?) ha cambiato le abitudini dei fuscaldesi che vengono a passarci le vacanze

 

Nel 2009, in un articolo apparso su un quotidiano calabrese (Calabria Ora), invitavo provocatoriamente i turisti non solo fuscaldesi, a non estivare a Fuscaldo. I motivi per cui esternavo quel consiglio erano dodici che non sto qui a ripetere [ http://foranastasis.over-blog.it/article-29440553.html ] tanto non sono cambiati, anzi il numero potrebbe essere maggiorato. Quello che più mi ha colpito quest’anno  è il cambiamento delle abitudini dei fuscaldesi del rientro che, secondo me, non è legato solo ai pericoli del Covid-19, ma soprattutto alla maturazione dell’idea vacanza breve, giusto per rivedere famigliari o qualche amico. Una permanenza in paese solo di pochi giorni, 10 o al massimo due settimane con ripartenza per il Nord subito dopo ferragosto o anche prima. Notai il cambiamento anche lo scorso anno nonostante le feste e le sagre. I motivi credo siano da ricercare nella profonda delusione/solitudine/tristezza, nel ripetersi delle cose vissute, mancanza di relazioni sociali- tolte quelle minime alle 18 alla Fontanella, nel degrado che vedi appena sceso dalla macchina per attraversare la strada e recarti sulla spiaggia. Tanta, ma veramente tanta spazzatura che viene lasciata a marcire per settimane sotto i ponti della ferrovia o all’angolo del Sangrilà, ma non solo, visto che i sacchetti abbandonati li vedi ovunque. Sì, mancanza di senso civico d’accordo, però anche disservizio. Lasciamo stare il solito mare veramente sporco, il depuratore che non funziona come dovrebbe - certamente insufficiente per la portata di liquami in agosto-, liquami che presumo scaricati direttamente a mare come visto in un video-denuncia e turisti avventati deficienti che si fanno il bagno immergendosi nei fisuragli che galleggiano sull’acqua. Andare al mare dal paese in collina è  diventata una tortura : non trovi parcheggio e devi fare fatica a trasportare per diversi metri sedie, ombrelloni ed altro. La distanza poi sulla spiaggia non viene rispettata per nulla e molti non usano la mascherina. Per cui, dopo aver visto parenti e qualche amico, passata quella settimana decidi di tornare nella città d'origine e magari completare la vacanza in altri posti altrettanto belli, sì paesaggisticamente, perché Fuscaldo è un bel paese, ma senza spazzatura in giro, con internet funzionante a qualsiasi ora, con il cellulare che prende anche in paese senza andare al Convento e soprattutto senza incendi dolosi e col mare pulito come 'sembra' ora che siamo al 10 settembre.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post