Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Fedina penale pulita, Ruby o non Ruby, se la caverà anche questa volta

2 Febbraio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 Per le sorti dell’Italia , sarà  una giornata cruciale e al cardiopalma quella di giovedì 3  febbraio 2011.

 Rissa-in-parlamento.jpg

Giovedì nell’aula della Camera si vota sulla richiesta dei magistrati di Milano che chiedono l’autorizzazione a perquisire lo studio del contabile di Silvio Berlusconi. Sempre giovedì nella commissione bicamerale sul federalismo si votano i pareri sulla riforma e per il momento c’è parità perfetta. Fiato sospeso fino a quel momento, dunque, è evidente che il Pdl deve garantire la tenuta della muraglia elevata a difesa del suo leader. Ma la Lega, a sua volta, è spasmodicamente tesa al risultato del federalismo fiscale.

Al tutto si aggiunge  la richiesta del giudizio immediato per il premier (avverrà dopo il voto , per rispetto). 

Alle 19 è previsto il voto dei deputati in diretta tv. Chiari gli intenti dei due schieramenti: il centrodestra contro, le opposizioni a favore. Sarà insomma uno scontro feroce come è stato il 14 dicembre 2010.

Alla fine,  e come al solito, grazie al recupero dei pendolari deputati (non ultimo Luca Barbareschi), il Cavaliere se la caverà ancora una volta con un lieve aumento di voti (317 contro i 314 dell’ultima votazione sull’affaire Bondi).

Che la faccia franca è opinione comune tra gli osservatori,  anche perché finora nessuna indagine ha portato a una condanna definitiva del premier, ma il pronostico  traspare anche dalle convinzioni di molti italiani. Nonostante le molte inchieste della magistratura sul premier , anche prima del 1994, il Cavaliere non ha mai subito (culo suo o intelligenza politica?) un condanna. La sua è infatti una fedina penale pulita. E questo è il dato di fatto che nell’opinione comune fa di lui un invincibile marpione. Ma tutti sappiamo che Berlusconi è immacolato perché :

          ·         ha usufruito di due amnistie

          ·         ha usufruito di cinque prescrizioni

          ·         ha usufruito di due depenalizzazioni di reato attuate dai suoi

                governi (falso in bilancio)

          ·         ha usufruito dei rallentamenti delle leggi ad personam ( Mills).

Resta quindi e comunquemente l’immagine di quello che ce la fa sempre ad uscirne .

La rossa Ilda ( che intelligente lo è parecchio), questa volta ha tracciato le positive differenze, infatti i Pm chiederanno il giudizio immediato perché , si presume, siano in possesso di prove schiaccianti. Per l’imminente dibattimento inoltre, questa volta non ci sono scudi giudiziari a favore del Cavaliere perché il Legittimo impedimento non è sufficiente e quindi è quasi impossibile arrivare ad una nuova prescrizione.

Il rischio è grosso anche perché, il reato (prostituzione minorile – inasprito dall’attuale maggioranza) non esclude alternative alla detenzione in carcere.

Personalmente penso che nonostante tutte le difficoltà prospettate, il Cavaliere se la caverà ancora una volta grazie anche alla " bolla di sapone mediatica" . Come si dice in Calabria “ a iddru 'nun manca u garbo “ che tradotto  : “ a lui non mancano i soldi per fare, disfare e comprare”.Ma soprattutto non gli manca u pilu anche se ci spara addosso invettive senza peli sulla lingua.

By a giovedì, Caranas

 Berlu-e-Muba.jpeg

Mostra altro

Un passo indietro molto significativo per risolvere i problemi dell'Italia

2 Febbraio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Il passo indietro di Berlusconi     (vignetta)

Un-passo-indietro.jpeg

L’offerta di tregua di Berlusconi,  manifestata  al leader del Partito Democratico Pierluigi Bersani con lettera , aveva destato gran scalpore  ma è caduta nel nulla del fuori tempo massimo. L’offerta di “un grande piano bipartisan per la crescita dell’economia italiana”  è ritornata al mittente . “Per rivolgersi credibilmente all’opposizione Berlusconi dovrebbe potersi rivolgere credibilmente al Paese e alla comunità internazionale. Così non è e siamo pronti a prenderci le nostre responsabilità, ma lui deve fare un passo indietro e togliere dall’imbarazzo se stesso e togliere dall’imbarazzo e dalla paralisi il Paese“: questi i punti principali della risposta di Bersani. 

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5