Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

SE LA TUA VAGINA PARLASSE, COSA DIREBBE?

8 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Mostra altro

Quando onorevole significa vita da nababbo

8 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Un contributo dell'amica Lina (fate girare)

brunetta.jpg

i fannulloni dormono E IO PAGO !

Sull'Espresso ( di qualche settimana fa)  c'è  un articoletto che spiega  gli aumenti  di stipendio che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) per i parlamentari.

Un aumento  pari a circa €. 1.135,00 al mese.  La mozione é stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

Eccovi gli ulteriori aggravi per tutta la comunità :

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o  familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese  INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE

                  +

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS / METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro

1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione

dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di

contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali

(in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi

per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o

della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un

ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo

servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255

MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

 

Far circolare.......firma il  referendum per l' abolizione

dei  privilegi di tutti i parlamentari............ queste informazioni

possono  essere lette  solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i

mass media rifiutano di  portarle a conoscenza degli italiani......

mimosa2.jpg 

 Condividi? Commenta

Mostra altro

IMPASSE BERLUSCONI

8 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

images-copia-1.jpg

 di Pino Cappadone

Siamo arrivati ad un punto morto nella questione politica italiana. Berlusconi ha una maggioranza in parlamento e nel paese dai sondaggi sembra non abbia un gradimento sufficiente che gli consentirebbe di continuare a governare. Che poi la sua capacita' di organizzare un consenso in corner sia da tenerla in conto, è anche vero, specialmente se a questa calamita' si aggiunge l'incapacità' della sinistra di cogliere gli elementi che sono determinanti per usufruire di un consenso popolare sufficiente a governare. La questione tutta italiana di giustificare i comportamenti di un Premier così compromesso in affari di corruzione, se non addirittura mafiosi, è veramente disarmante e lascia presagire tempi lunghi per un out come liberatorio. La scesa in campo del Cavaliere nel ’94 se in un primo momento poteva avere un senso politico per gli avversari della sinistra, oggi ha svelato la sua vera natura. Si è trattato di erigere una cortina di fumo su una classe di affaristi che nel periodo craxiano avevano fatto man bassa della cosa pubblica, infiltrandosi nei centri di potere politico per ottenere vantaggi sfruttando la spregiudicata e dozzinale  attività' della politica del CAF. Quando si prospetta una nuova stagione politica, si tende comunque a nutrire speranze, ed a ridurre la spinta giustizialista sull'onda del nuovo corso. Un personaggio di indubbia capacità  imprenditoriale è apparso a tutti come una speranza "a prescindere". Il popolo , non avendo chiaro il senso della politica che fra l'altro era stato vituperato dai personaggi implicati in Mani Pulite, ha visto nel nuovo personaggio una possibilità' di rinascita. Pur se comprensibile sul piano emotivo, questo ragionamento ha una falla nel suo primo movente che non viene messo a fuoco, e cioè nel significato della Politica. Oggi dovrebbe essere chiaro a tutti, anche a quelli caduti nel tranello, che Berlusconi è un imprenditore, simile a  quei "cummenda"  milanesi dei film anni sessanta e non un politico. Il motivo per cui è sottoposto all'attenzione giudiziaria è proprio per questo, perché essendo il più' grosso degli affaristi italiani, come tutti gli affaristi per avere il massimo dei vantaggi si è sempre mantenuto sull'orlo della legalità' ( per essere garantisti)  suscitando l'attenzione della Magistratura. Come mai i precedenti Presidenti del Consiglio non sono mai stati oggetto di tanti processi? I giudici comunisti si sono formati solo con Berlusconi? Prima erano tutti democristiani? E' vero che basta aprire una qualsiasi impresa in Italia per rendersi  conto che è difficilissimo mantenersi in perfetta regola. Lo stesso Berlusconi disse che evadere le tasse per esempio e' una tentazione giustificata, e come imprenditore ha senso la sua affermazione, ma non è ammissibile che la faccia il Premier: ecco perché non può' fare il politico. Fatto sta che il nostro cummenda da quando è entrato in scena, spinto sicuramente anche da tutta la cerchia degli imprenditori che non potevano avere altro che vantaggi, almeno apparentemente, almeno fino a quando era possibile sfidare l'assetto democratico-istituzionale, ha dovuto far fronte a una serie di problemi con la Magistratura che per forza di cose non gli hanno permesso, ammesso che ne avesse la capacita', di Governare per il bene del Paese. Non solo, ma avendo in mano quello che considerava all'inizio un potere in grado di garantirgli libertà di manovra, adesso si rende conto che lo Stato ha una struttura che non gli consente, nonostante il suffragio elettorale, di poter agire per fare i suoi interessi. E spinge infatti per avere più' potere come Premier, cercando di modificare la Costituzione in questo senso. Tutto quello che si interpone fra la sua attività' imprenditoriale e la Costituzione tenta di eliminarlo a suon di decreti, loghi, leggi sfruttando il grosso potere mediatico e le sue caratteristiche comunicative che, bisogna riconoscere, sono notevoli. E' un'impasse davvero inquietante. E' necessario far cadere il Governo sulla base di una attività referendaria che ponga un quesito deflagrante per l'attività' governativa, e che colpisca direttamente la figura di Berlusconi sul piano giudiziario. Dopo di che si vada alle elezioni con PD,IDV,e SEL rappresentati da una figura di impatto mediatico. La proposta del PD di un governo a larghe intese, pur essendo la più' logica ed auspicabile, non trova spazio in questa nostra italietta partitocratica, e non verrebbe capita. Questa proposta necessita di politici diversi da Casini, Rutelli, Fini che al di là delle loro intenzioni personali, si trovano a gestire situazioni elettorali troppo compromesse per avere libertà di manovra. E' necessario un colpo di reni che può' fare solo il PD su cui ricade la responsabilità' per uscire da questa situazione che comincia ad emanare miasmi corrosivi per la nostra democrazia.

Mostra altro

NON ABBIAMO CAPITO UN EMERITO...

7 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Oggi si è concluso il “Berlusconi dimettiti” day, l’ennesima dimostrazione di piazza da parte dell’opposizione di sinistra che protesta contro il Presidente del Consiglio.

images--1-.jpg

 

( da Scheggia blog )

Voglio essere apolitico e analizzare i fatti da un punto di vista neutrale. Voglio partire dal presupposto che le ragioni che spingono ad una raccolta voti con 10.000.000 di firme come obiettivo, siano sacrosante.

 

Per lavoro spesso mi occupo di progetti e di comunicazione: PD dimettiti! Io non so chi coordini il Partito Democratico, o forse non c’è nessuno che lo fa. O nessuno che è in grado di farlo. Nessun ancora si è reso conto della totale inutilità dello sbattere contro a quel muro di gomma chiamato Silvio Berlusconi?

 

Nessuno ancora ha capito che, come Roberto d’Agostino ieri sera sottolineava al Chiambretti Night, lo zoccolo duro che sostiene berlusconi è assolutamente inscalfibile da proteste di piazza o annozerismi con nomi diversi?

 

Penso che mia nella storia moderna dell’Italia si sia mai assistito ad un situazione politica peggiore: un leader criticato in modo bipartisan, una destra destrutturata, un Presidente della Camera che rema contro il suo stesso governo, problemi legali per chi comanda e l’opinione pubblica caratterizzata da totale malcontento.

 

Ma nessuno in quella sinistra, Renzi a parte…, si è ancora accorto che oggi più che mai l’Italia non ha bisogno di firme, critiche e avvilimenti vari contro il Cavaliere, ma ha necessità - come il sangue - di un leader che si metta sopra ad uno sgabello offrendo speranze, idee e progetti per un futuro?

 

Cara sinistra, è possibile che vuoi bruciarti l’ennesima possibilità di stabilizzarti sui colli di Roma, per dare una visione nuova a quest’Italia sputtanata? E si continua così… tra grida e proteste. Con un futuro che si prospetta non diverso da un classico dejà-vù, con buona pace di Silvio, che come il Gatto con gli stivali, sogghigna vedendo che tanto ancora non avete capito un emerito!

 

Mostra altro

BLOG - NUMERI DI MARZO

7 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS

      Control e rotellina per ingrandire

 

IERI : 589 visitatori unici e 2642 pagine viste

VISITATORI UNICI MARZO 2011

f1VISITATORI

 

PAGINE VISTE MARZO 2011

F2-PAGINE-VISTE.jpg

Mostra altro

Le ricette della domenica

6 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #CUCINA

CIAMBELLE DI CARNEVALE  e S. Giuseppe ( du vaddru e non solo) c'arrasumiglianu a ri grispeddri.

 

 

Ciambelle.jpg

 

La ricetta

500 grammi di FARINA ;

 due UOVA intere;

un dado di LIEVITO DI BIRRA ;

 400 grammi di PATATE BOLLITE passate allo schiacciapatate;

un cucchiaio colmo di ZUCCHERO;

400 grammi di RICOTTA.

IMPASTARE gli ingredienti senza acqua (l'impasto  deve risultare morbido) FARE DEI PANETTI  di poco più piccoli di un pugno e LASCIARLI LIEVITARE sullo spianatoio coperti da un telo ed un panno di lana per il tempo necessario (variabile secondo temperatura ambiente : estate 15 minuti ; inverno anche 2 ore) .

 A lievitatura ultimata FRIGGERE il abbondante olio bollente (ricavare le ciambelle al momento di friggere).

Inzuccherare a volontà-

 

LE PATATE CARIGLIARE DI LUIGI  ( senza foto , i vrusciatu a cipuddra e non ho avuto tempo per rifare il tutto)

 

PER 6 PERSONE

 

1kg di patate (possibilmente da Sila) se pesano più di un kg è lo stesso –

Un pezzo di gughjulòru (meglio).In mancanza, va bene anche della pancetta stagionata – 300/350 gr.

½ kg di pasta (mezzi occhi di lupo) chiri cannaròzzi chjù gròssi –

2 cipolle rosse (come quelle di tropea) – Olio –

 

Pelare le patate e tagliarle a cubetti non troppo piccoli

Cuocere le patate in una pentola con abbondante acqua

Mentre le patate cuociono, affettare le due cipolle e tagliare la pancetta o “u gughjulòru” a cubetti - metterli in una padella e coprirli dolio d’oliva  - cuocere a fuoco lento –

 

Quando le patate sono cotte, (vedi che stanno per sfarinarsi) nella stessa acqua con le patate buttare la pasta (ecco perché abbondante acqua) – salare, considerando che la pancetta o “u gughjulòru” sono già salati –

 

Fare in modo che il soffritto e la cottura della pasta avvengano nello stesso tempo –

Fare attenzione anche a non far bruciacchiare la cipolla. Caso mai, può essere inserita nella padella un po' dopo  la pancetta –

 

Scolare la pasta e patate –

Rimetterla nella pentola e versare sopra il soffritto –

Amalgamare energicamente con un mestolo di legno -  soggettiva aggiunta di peperoncino –

Servire e buon appetito

 

( di Cenzino Ciofi) 

Sun t’eni nu pòcu i citrosidina su c…..

 

Se poi vuoi , fai anche queste polpette Caranas con : zucchine, carne scelta macinata, provoletta da sila, 

Polpette.jpg 

aggiungi formaggio grana o pecorino e inforna ( per quanto tempo ? Non lo so , sono ancora in forno

comunque 15-20 minuti)

Polpette2.jpg

 

CENA : gaimeddra cu milazzo oppure na  'MBANATA leggera con siero , ricotta e pane raffermo.

 

 

Mostra altro

UNITA' D'ITALIA E NUOVO RISORGIMENTO (con vignetta)

6 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

OCCORRE UN NUOVO RISORGIMENTO CHE PARTENDO DAL SUD RICONQUISTI ALL’ITALIA QUEL PEZZO DI PADANIA CHE STA PERDENDO.

Risorgimento-vignetta.jpeg

« L' onestà è morta, la virtù è sepolta, la generosità è ormai rara e l' avarizia dilaga; la falsità dice il vero e la verità  fa menzogna.

Tutti calpestano la legge e praticano impunemente azioni illecite.

Regna  l’ avarizia e regnano gli avari; ciascuno avidamente si sforza solo di arricchire.

Tutti calpestano la legge e praticano impunemente azioni illecite.

Arreca molto fastidio il verbo ''dare''; più di tutti hanno imparato a ignorarlo i ricchi, che si possono paragonare al mare.

Tutti calpestano la legge e praticano impunemente azioni illecite».

(da la Stampa - novembre 2010)

 

Questi versi cantati dai chierici  vaganti risalgono al  secolo XII, in pieno medioevo. Fanno parte dei Carmina Moralia, una delle parti in  cui sono divisi i Carmina Burana composti in latino .

Quanta similitudine con i fatti di questa Italia d'oggi dominata da un governo del fare finta di fare, da escort, cricche, P3... da distruzioni ambientali che non sono altro che la rappresentazione di ciò che avviene nel Paese.

E' vero  che la corruzione e il malaffare sono sempre esistiti. Ma oggi pochissimi denunciano l' atmosfera cupa in cui si vive.

Soprattutto gli intellettuali stanno zitti. Quando apparvero i Carmina Burana gli intellettuali del tempo riconoscevano nei vaganti i propri antesignani per avere portato in un' epoca, ritenuta oscura e triste, la freschezza del sentimento e l' idea della vita vissuta contrastando la morale vigente in difesa della libertà  individuale.

Dovrebbe tornare oggi quel periodo quanto mai ricco di fermenti sociali e culturali, per avere  ancora una volta un grande rinnovamento  della società e un nuovo rinascimento.

Oggi siamo più o meno nella situazione del medioevo. Il signore delle tv, il cavaliere, ha creato la sua corte dove le conseguenze sono: servilismo, adulazione, identificazione con il signore, arroganza, buffoni e cortigiane.

Vorrei che l' esempio dei vaganti possa convincere gli italiani a combattere e sconfiggere la diffusa mentalità  servile e riscoprire, o imparare, il mestiere di cittadini e capire il valore e la bellezza dei doveri civili.

 VISTO PERO' CHE IL 17 SI FESTEGGERANNO I 150 DELL'UNITA' D'ITALIA, E' PIU' CHE MAI URGENTE UN NUOVO RISORGIMENTO, VIVO , NON MORTO E VIGNETTARO COME I PARTITI VORREBBERO.


Mostra altro

TRavaglio e Vauro Annozero 3 marzo 2011

3 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS

vauro030311.gif

Mostra altro

Come fa Santoro a invitare ancora Nicola Porro

3 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Sto vedendo Annozero

cretino.jpg

 

Nicola Porro è lo stesso che tempo fa , sempre ad Annozero, ha apostrofato Travaglio in questo modo: < TU SEI UN CRETINO> . Santoro che ormai non convince più come prima, incapace di garantire uno stipendio al nostro VAURO che pur si spende a gratis per la sinistra e per il giornalista stesso, continua a invitare questo giornalista Porro che continua a irritarci con i suoi sorrisetti, risolini del cazzo da presa per il culo per tutti.

Mostra altro

Ghedini non sa più cosa consigliare a Berlu

3 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS

La fuga di Berlusconi

                                                               vignetta caranas

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 > >>