Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

La politica dei puttani puritani

24 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

CASINI

                                                                                       di Caranas

Nell’attuale politica italiana il vero nemico d’Italia non è Berlusconi ma l’autoreferenziale divorziato e leccaculo della Chiesa , colui che difende sempre la “sacralità della famiglia” che ha lasciato moglie e due figlie per sposare una ragazza molto più giovane di lui appartenente ai ricchi Caltagirone. Signori, sto parlando di Casini.

L’UdC spera che vinca Pisapia , ma in fondo è solo demagogia. Farà votare Moratti. Così continuerà a lodarsi tenendo il piede in due scarpe come già dimostrato abbondantemente in questa campagna elettorale.

Milano però, con quel 47% farà risorgere l’Italia. Anche da noi il vento è arrivato. E non fidiamoci di quel Confalonieri che dice di stimare  Pisapia, lo fa solo per salvare il suo amico d’infanzia ed il suo governo nazionale perché sa già che ha perso.

Casini non perde occasione di mettersi in mostra celebrando con la sua ginnastica facciale in tutte le tv il suo 3° polo. Dimentica però che ne esiste già un quarto che è quello di Grillo e lo è a 5 stelle. E la smetta di rivolgersi ipocritamente con termini quali “ agli amici CARI del Pdl”. Leccaulo era e leccaculo quaquaraquà politico rimane. Fa ridere poi quando dice che la Lega in questa fase è moderata. Ma va a cagare ! Dice anche (evocando il cassiere di Gesù, quello dei 30 denari)  che satana esiste. Lo sappiamo bene : è Berlusconi !

 

Mostra altro

IL CAFFE' DI PISAPIA (vignetta)

23 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

130615511345.jpg

Mostra altro

MOSCHEE A MILANO

23 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

PISAPIA NON HA ANCORA VINTO MA LA NUOVA MOSCHEA E' GIA' PRONTA

moschea_viapuppa.jpg


Mostra altro

I nuovi attori della politica milanese

23 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

      due nuovi manifesti

                                         Stanlio

letizia-moratti-copia-1.jpg

                                             Ollio     

images--3--copia-2.jpg

                                       

Mostra altro
Mostra altro

Gianfranco Ramundo, nuovo sindaco di Fuscaldo, già all'opera per migliorare il paese e renderlo vivibile.

23 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Gianfranco Ramundo già all'opera.

Gianfranco Ramundo

                                                    di Carmelo Anastasio

Il nuovo sindaco di Fuscaldo, Arch. Gianfranco Ramundo, è già all'opera e non perde tempo. Occorrono da subito azioni decise per riqualificare Fuscaldo e rendere il paese più vivibile e fruibile nonché adeguato alle esigenze nuove per un turismo sostenibile e praticabile. La posizione privilegiata di consigliere provinciale avvantaggerà tutte le iniziative in cantiere  ma soprattutto per quelle  azioni atte a rendere il mare pulito . Occorrerà fare interventi sul depuratore ed altri per separare le acque bianche da quelle reflue che presentano i maggiori problemi di smaltimento, ma sarà necessario anche garantire ai turisti spiagge pulite. Sono solo i primi punti dell'azione programmatica della nuova giunta. Alla nuova amministrazione facciamo i migliori auguri per la realizzazione del programma.

Intervista ( clicca sul link) link


Mostra altro

IL PD A NAPOLI SOSTERRA' DE MAGISTRIS SENZA SPOSARLO RINUNCIANDO A 4 CONSIGLIERI IN CASO DI VINCITA

23 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Napoli, il Pd sosterrà De Magistris, ma senza apparentamento. Grande prova di coraggio da parte dei consiglieri rinunciatari PDche hanno ricevuto più di 2000 preferenze.

3777839520.jpg

 

Dal Pd di Napoli arriva il sì ufficiale al sostegno incondizionato alla candidatura a sindaco di Luigi De Magistris in vista del ballottaggio che lo contrapporrà al Pdl Gianni Lettieri. La decisione è stata presa al termine di un confronto svoltosi stamane tra i vertici napoletani del Pd, i candidati e gli eletti nelle istituzioni. Ed è contenuta in un documento firmato dal segretario regionale dei democrat, Enzo Amendola, e dal commissario provinciale del partito, Andrea Orlando.

 

“Il Pd, visto il risultato del primo turno delle elezioni amministrative di Napoli, sostiene con determinazione Luigi De Magistris – affermano Amendola e Orlando nel documento – la sua vittoria al ballottaggio è la condizione per battere a Napoli la destra di Cosentino e per contribuire in Italia ad aprire una nuova fase politica che lasci alle spalle la stagione di Berlusconi”. “Questi obiettivi – proseguono i due dirigenti democratici – sono la naturale conseguenza delle ragioni fondative del Pd e per questo non sono mai state, ne lo saranno, subordinate a valutazioni legate agli assetti o a interessi contingenti”.

 

Traduzione: il Pd napoletano sosterrà De Magistris anche senza l’apparentamento ufficiale e la conseguente decurtazione della delegazione consiliare (gli eletti democratici in caso di vittoria dell’europarlamentare Idv saranno quattro, otto in caso di successo di Lettieri, dieci nell’eventualità di un apparentamento vincente con De Magistris). Apparentamento che comunque l’ex pm aveva dichiarato di non voler siglare. Il Pd chiede a De Magistris “soltanto una cosa: utilizzare al meglio il consenso ottenuto dagli elettori al primo turno per unire tutte le energie necessarie a vincere”.

 

Amendola e Orlando spiegano che “il Pd, assieme a tutto il centrosinistra che ha ritrovato la sua unità, ha avviato un confronto per trasformare un patto elettorale in un’alleanza per il governo di Napoli. Si tratta oggi di unire due domande di cambiamento che si sono espresse al primo turno e che, assieme, hanno ottenuto quasi la metà dei voti dei napoletani. Il voto a Morcone, che ringraziamo per il suo generoso e disinteressato impegno, va ad affiancarsi a quello di Luigi De Magistris il quale, in modo autonomo, dovrà valutare le vie migliori per agevolare e rendere compiuto questo percorso”.

da  Il Fatto Quotidiano

Mostra altro

UN ALTRO PEZZO DEL PdL SI STACCA DAL CORNICIONE . CAUSA : QUELL'INCAPACE DI GASPARRI

23 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Michaela Biancofiore all’attacco: “Il PdL è allo sbando”

 images (2)-copia-1

                                               Michaela Biancofiore

 

Adesso c’e’ da lavorare ‘per i ballottaggi. Poi con la mia corrente andiamo via. Fondiamo un movimento che sara’ molto vicino alle posizioni di Scajola e sempre pro Berlusconi, ovviamente. Ma con la dittatura di Gasparri ho chiuso’. E’ duro l’attacco che Michaela Biancofiore, deputata e coordinatore del Pdl in Alto Adige, lancia non solo a Gasparri ma a tutto il ‘manipolo di notabili che sta guidando il partito a Roma’ e che ne sta ‘erodendo il consenso’.

 

Della gestione del partito, rivela in una intervista al Corriere della Sera, ha parlato con Frattini, che ‘e’ sbigottito quanto me. Con Cicchitto, che mi ha dato ragione e mi ha detto di portare pazienza. Ma so che anche Matteoli e’ perplesso con questa dirigenza nazionale’. ‘Dopo quattro anni di vessazioni, ingiurie, sevizie personali – dice – sono distrutta, vado via’. Perche’ ‘e’ un amore finito che forse ho vissuto univocamente, come nelle storie infelici’. E la colpa, in primis, e’ di ‘quell’incapace di Maurizio Gasparri’: in Alto Adige ‘sue le candidature perdenti, le soluzioni pasticciate e consociative, la distruzione di fatto del partito’. E’, rincara la dose, ‘un autoritario, un arrogante, un violento. Uno che se sei donna tende soltanto a denigrarti’. Certo, nel partito, in particolare per la ‘selezione della classe dirigente’ altre donne tacciono. ‘Ma perche’ alcune di noi si sono ben accucciate sotto la coperta del potere degli uomini. Ed e’ chiaro che io adesso parlando mi sto inimicando molti notabili…non conviene…’.

fonte : Giornalettismo 

 

Mostra altro

BERLUSCONI E LO SCHIAFFO DEL SOLDATO

22 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Lo schiaffo del soldato

 

C'è un vecchio gioco, ancora in voga in alcune caserme: lo schiaffo del soldato. Questo gioco consiste nel mettere sotto un malcapitato che, girato di spalle, prende schiaffi fino a quando non riesce ad indovinare da chi provengono. Solo aquel punto può abbandonare la scomoda posizione.

 

 vauro190511.gif

Mostra altro

Se vincerà Pisapia, Milano diventerà la Mecca dei gay, zingari e drogati ! Tu cosa sei ?

22 Maggio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

bechisliberogay-copia-1.png

littizzetto.jpg

Gay, zingari e drogati. Sono questi gli “uomini neri” che disturbano i sonni dei moderati italiani, almeno nella lettura caricaturale che dei moderati fanno i giornali iper-berlusconiani e di estrema destra, come Libero e Il Giornale. Proprio da Libero, il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, arriva l’ultima chiamata alle armi in vista del ballottaggio di domenica prossima.

L’editorialista Franco Bechis - che vedete in foto - lancia l’allarme: se vincerà Pisapia, Milano diventerà la Mecca dei gay. Ora, non so se Franco Bechis vive a Milano, ma ho la sensazione che pur scrivendo per il foglio milanese sia rimasto a Roma, dove dirigeva Il Tempo.

 

A parte che una politica di integrazione e di accoglienze delle minoranze, specie di quelle creative e innovatice dovrebbe essere un punto di vanto per una metropoli che aspira a raggiungere (o mantenere) un livello europeo, che vuol dire che Milano diventerà la Mecca gay? Ma perché adesso che cos’è? Non si può girare per strada senza trovare gay, gay singoli e gay in coppia; e anche etero vestiti da gay, anzi vestiti, griffati e spinzettati come nemmeno i gay fanno più.

 

In effetti, come dice Il Fatto, ormai la campagna elettorale per Pisapia la fa Libero, vista la percentuale di gay che vivono a Milano. E che si dovrebbero ricordare di quando Suor Letizia cancellò la mostra Arte e omosessualità senza mai aprirla al pubblico. O di quando tolse il patrocinio a un’iniziativa culturale di valore, come il Festival Mix di cinema gaylesbico. I gay sanno - o dovrebbero sapere - per chi votare a Milano.

 

 

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>