Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Libia - E' l'Italia a bombardare più di tutti

11 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Secondo gli alti pennacchi militari che commentano la vicenda, non c’è nulla di male, anzi: è tutto naturale.

tornado-italiano-683.png

Si tratta del “naturale ruolo dell’Italia”, quello che le ultime statistiche dimostrano prender piede: in Libia, ormai, la maggior parte delle bombe viene sganciata dai nostri bombardieri. “E’ il nostro cortile di casa”, dicono i generali: “Cos’altro dovremmo fare?”

BOMBE ITALIANE – Sta di fatto che la nostra presenza sul continente africano avrebbe dovuto essere, secondo le pretese della Lega Nord, principale alleato di Silvio Berlusconi il governo del quale ha promosso l’impegno libico dopo anni di amicizia preferenziale con Gheddafi, più defilato, più marginale: mai truppe di terra, ad esempio, il che è confermato oggi anche dal segretario generale della Nato Rasmussen. Tuttavia, che il nostro impegno non sia corposo è una balla, a quanto pare. La Stampa lo scrive chiaro e tondo.

Nella campagna militare di Libia, adesso, nessun Paese attacca quanto l’Italia. E non si tratta di missioni di ricognizione, di rifornimento, di soccorso. E nemmeno di quelle elettroniche anti-radar con le quali l’Italia si era affacciata, seppur controvoglia a questo conflitto. Qui si parla di bombardamenti veri e propri. Condotti – «in ambito di coalizione» – con i Tornado dell’Aeronautica e gli AV-8B Plus della Marina, imbarcati sulla portaerei Garibaldi. Lo confermano tre fonti qualificate dietro anonimato.«Sì, è vero, l’Italia, in questa fase, è il Paese che conduce il più alto numero di attacchi ». «Circa il trenta per cento», aggiunge un’altra fonte. Che cosa vuol dire? «Vuol dire – spiega un analista – che l’Italia assume in questa crisi il suo ruolo naturale: d’altronde parliamo di una campagna militare che si svolge in un teatro che è il nostro cortile di casa».Una leadership, dunque, per il nostro Paese.

Le implicazioni politiche sono tutt’altro che leggere. Partendo dagli equilibri interni al governo, quando questi dati verranno integralmente resi pubblici: cosa dirà la Lega di Umberto Bossi? Tutto ok?

 libya-bombing.jpg

 

 

Mostra altro

Disse non vado a votare, ora Silvio ammette di avere sbagliato

11 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

1-Salvo-e-Pico.jpg

«Ho sbagliato. Mi è sfuggito, ma non riusciranno a darmi la spallata» Berlusconi si è pentito di avere detto che non andrà a votare per i referendum. Gli era stato pure consigliato di non pronunciarsi ma ha voluto fare, come sempre, di testa sua. Adesso, con la spada di Damocle del quorum che pende sulla sua testa e la grande mobilitazione che vede arruolata anche la Chiesa Berlusconi torna sui suoi passi. E si pente di aver invitato all’astensione, come confessa a Gianni Letta e Angelino Alfano. Ma ormai è troppo tardi. A riferire del pentimento di Berlusconi è  il quotidiano La Stampa.

 

Mostra altro

FUSCALDO, LOVE --- SOUTHERN PRIDE

11 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Southern pride : orgoglio terrone...orgoglio fuscaldese

Fuscaldo-vista-dall-alto-1.jpg

Fuscaldo-by-notte.jpg

1-192-copia-1.JPG

DSC00061.JPG

Fuscaldo-tramonto.jpg

auguri.jpg

delfino-fuscaldo.jpg

imm8.jpg

Foto-E.Rotundo.jpg

raff-002--2-.jpg

Fuscaldo-copia-2.jpg

viale_di_montagna_1.jpg

Fuscaldo-M.-Torre-saracena.jpg

Fuscaldo-1.jpg

albe1.jpg

ablog6-copia-1.jpg

1-231.JPG

1-084

1-085.JPG

cudinuli 3

cudinuli 2

Frascatula 1

Porca Troia

prima

Presepe-copia-1.jpg

neve01

sarde 011

scirubetta 008

DSCF0315

DSCF0319

DSCF0299

DSCF0326

FOTO-ARTICOLI-3 0396

DSCF0292

DSCF0295

FOTO-ARTICOLI-3 0386

FOTO-ARTICOLI-3 0398

FOTO-ARTICOLI-3 0397

FOTO-ARTICOLI-3 0411

DSCF0008-copia-1

DSCF0008

DSCF0051

DSCF0013

VIAGRA 008




Mostra altro

Ad un passo dal baratro . Silvio superato da Tremonti farà la fine di Craxi

11 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Non ce la fa più ! Un volo in Sardegna  per rilassarsi dopo aver visto i risultati degli ultimi sondaggi.

Silvio e Scilipoti

                                                         di Caranas

Nonostante il mare, non sarà un week end tranquillo con sopra la testa una corona di spine che punge il parrucchino. La tregua con Tremonti è solo apparente; l’invidia di un uomo abituato al successo si vede eccome. Giulio guadagna in popolarità e  in livello di fiducia il 52% in un sondaggio sui votanti PdL, lasciando  Silvio al minimo storico del 13 % superato anche da Alfano (23 %) e da Maroni (19 %). Considerando anche gli elettori della Lega, Tremonti guadagna l’89 % e Berlusconi vede sfumare non solo la sua leadership ma anche la Presidenza della Repubblica. Abbandonato anche da Ferrara e,  sul referendum anche dalla Chiesa e dalla Mussolini, ma anche dai Pidellini che col loro 44 % hanno dimostrato la contrarietà alla nomina di Alfano a segretario, Silvio mastica amaro cercando senza riuscirci di dare nuovo impulso al PdL. Non ultima la preoccupazione per l’uscita dal Pdl di Gianfranco Miccichè, insieme a nove deputati e tre senatori ( commentata come un nuovo segnale di pericolo per la maggioranza di centrodestra nonostante la volontà, più volte ribadita, da parte di Miccichè, di non abbandonare la sua area politica ).

Che dire ? Il guerriero va a riposarsi in Sardegna aspettando i risultati dei referendum. Tanto,  sulla penisola vigila Scilipoti !

Mostra altro

La nuova giunta di Milano con 6 donne

10 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Pisapia presenta la nuova giunta

Nuova-giunta-Milano.jpg

sei donne, c'è Tabacci al Bilancio

La cattolica Maria Grazia Guida, direttore della Casa della carità di don Colmegna, vicesindaco

A Stefano Boeri la delega a Cultura ed Expo. Nessun nome per Rifondazione e Italia dei valori

Giuliano Pisapia con le donne della nuova giunta

Il nuovo sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha presentato la nuova giunta di Palazzo Marino. Il suo vice è Maria Grazia Guida, che ha anche le deleghe alla Educazione, rapporti con il consiglio e attuazione del programma. Gli assessori: Daniela Benelli al Decentramento e servizi civici; Stefano Boeri a Cultura, Expo, Moda e design; Lucia Castellano alla Casa, demanio e lavori pubblici; Chiara Bisconti al Benessere, qualità della vita, sport e tempo libero; Franco D'Alfonso al Commercio, attività produttive, turismo e marketing territoriale; Lucia De Cesaris all'Urbanistica e edilizia privata; Marco Granelli alla Sicurezza e coesione sociale, polizia locale, protezione civile e volontariato; Pierfrancesco Majorino alle politiche sociali e servizi per la Salute; Pierfrancesco Maran alla Mobilità, ambiente, arredo urbano e verde; Bruno Tabacci al Bilancio, patrimonio e tributi e Cristina Tajani alle Politiche del lavoro, sviluppo economico, università e ricerca.

 

I volti e le schede dei nuovi assessori

 

Le donne sono sei, compreso il vicesindaco Guida, e cinque assessori su 12 sono rappresentanti del Partito democratico. Nessun nome, invece, per Rifondazione e Italia dei valori, che pure avevano sostenuto la candidatura di Pisapia a Palazzo Marino. Il sindaco ha mantenuto per sé le deleghe a Partecipate, Innovazione, Risorse umane e organizzazione, Giovani, Agenda digitale, Sistemi informativi, Avvocatura, Facility management, Comunicazione e Sistema di gestione della qualità. Nominati anche i vertici degli organi di garanzia. Valerio Onida è all'Autorità per le garanzie civiche (partecipazione e trasparenza), dove si avvarrà della collaborazione dell'avvocato Umberto Ambrosoli, mentre Piero Bassetti guiderà la Consulta per l'internazionalizzazione del Sistema Milano. Pisapia ha anche auspicato che Basilio Rizzo, storico consigliere comunale della Federazione della sinistra, possa essere eletto presidente dell'assemblea di Palazzo Marino.

 

Pisapia ha chiarito di non avere "battuto i pugni" per imporsi davanti alle richieste dei partiti e ha negato riunioni fino a tarda notte con i suoi rappresentanti. "Non è nel mio stile e non ce n'è stato bisogno, perché il rapporto con la città e i partiti è stato molto utile e sereno - aveva detto prima di leggere i nomi della sua squadra - Ho trovato una coalizione molto unita che, come in campagna elettorale, ha guardato agli interessi della città, prima che a quelli dei singoli. Ho ascoltato tutti e ho preso le mie decisioni in autonomia di cui mi prendo la responsabilità". Il sindaco si è detto quindi "molto soddisfatto" della squadra e ha aggiunto di essere "fiero che in meno di dieci giorni, nonostante i tanti problemi già affrontati e risolti, posso presentare una giunta figlia di una grande stagione di partecipazione che ho vissuto da undici mesi a questa parte, da quando cioè è iniziata la mia campagna elettorale".

 

"Mi pare che il sindaco Pisapia consideri un'opportunità la mia presenza nella commissione Bilancio della Camera", ha detto Tabacci escludendo la possibilità di lasciare l'incarico di parlamentare dopo il suo ingresso in giunta. L'esponente centrista, oggi in forza all'Api di Francesco Rutelli, ha rivendicato come utile e strategica la sua presenza in un organo parlamentare come la quinta commissione, dal momento che nelle vesti di assessore al Bilancio dovrà giocare la difficile partita di una possibile riforma dei vincoli del patto di stabilità. Il neoassessore milanese ha però reagito con fastidio a chi gli ha chiesto perché non intendesse dimettersi, visto che il sindaco Pisapia ha imposto il divieto ai doppi incarichi. "Mi stupisco che questo genere di questioni non siano state poste per anni a Milano - ha attaccato Tabacci - Questa città ha avuto per 15 anni un vicesindaco che faceva il parlamentare.

 

Mostra altro

Scandalo calcio scommesse. La FIGC sapeva.

10 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Daniele Quadrini, in merito alle sue dichiarazioni rilasciate sul caso del calcio scommesse, ha rivelato che la Figc era a conoscenza di questa organizzazione criminale.

Scandalo-calcio-scommesse.jpg

 

 

Secondo quanto emerge dalle parole dell’avvocato del calciatore del Sassuolo, ascoltato in Procura a Roma per una denuncia di tentata estorsione da lui presentata l’8 maggio scorso presso la FIGC, la Federazione del gioco calcio era a conoscenza di questi fatti, sapeva della banda dedita alle scommesse. Ma non ha fatto nulla. Poi è esploso il caso ed è diventato di dominio pubblico. “A nostro parere la Figc sarebbe potuta intervenire subito, prima che questo scandalo fosse scoperchiato dall’attività della magistratura ordinaria“.

 

Mostra altro

Il federalismo è come un figlio

10 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

federalismo.gif

Mostra altro

Ha detto Riforma fiscale ? Ha detto Riforma fiscale ?

10 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

L'ammucchiata pazzarella e bugiardona sta per chiudere la casa chiusa della casta

Ammucchiata-copia-1.png

 

 

1994, discesa in campo, la Riforma Fiscale è una priorità assoluta:
1994

1995, Tremonti spiega i principi-guida della sua Riforma Fiscale:
1995.PNG

1999:
1999--1-.PNG

2000:
2000.PNG

2001, Berlusconi ritorna al governo:
2001-b.PNG

2002:
2003.PNG

2003:
2004.PNG

2004:
2004-copia-1.PNG

2005:
2005.PNG

2008, Berlusconi ritorna al Governo:
2008.PNG

2009:
2009

2010:
2010

Gennaio 2011:
2011-copia-1.PNG

Maggio 2011:
2011 b-copia-1

Ieri 9 giugno 2011:
Oggi--2-.PNG

 

a volte ritornano, ma quando se ne vanno ?

f. nonleggerlo) 

 Ed ora commenta !

Mostra altro

Alessandra la puritana ! Bollino rosso

9 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Non essendosi accorta che berlusconi non è berlusconi ma una sagoma di cartone, la Mussolini tenta di saltargli addosso a labbra spalancate. Mistero delle sue reali intenzioni .

Istruzioni di voto satirico :

1) bacio alla francese

2) prova-alito dopo una cena a base di bagna cauda

3) beep (censura )

Alessandra-la-puritana.jpeg


Mostra altro

Trovata cult di Berlusconi

9 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Potrebbe anche farcela ad affogare nel bicchiere d'acqua della dentiera. Diamogli una mano !

Silvio-affoga.jpeg

Al referendum vota "SI" 

Bossi-e-Silvio.jpg

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>