Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Caro Di Pietro, hai candidato tuo figlio, mi spieghi la differenza tra te, Bossi e Berlusconi ?

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

images--1-.jpg

"Di Pietro come Bossi e Berlusconi, accomunati dalla stessa concezione familistica e privatistica della politica". I componenti del circolo Idv di Termoli (Cb) abbandonano il partito per la candidatura alle regionali del Molise di Cristiano Di Pietro. In una nota si esprime "risentito dissenso a tale candidatura, figlia della stessa concezione familistica e/o privatistica che presumibilmente ha mosso il capo della Lega Nord, Umberto Bossi, a candidare e a far eleggere il figlio al consiglio regionale della Lombardia o il presidente del Pdl, Silvio Berlusconi a candidare e a far eleggere Nicole Minetti nello stesso consiglio". "Per questa ragione - si legge nel comunicato - l'intero circolo decide, seduta stante, di interrompere la propria esperienza politica con l'Italia dei valori, riconfermando la loro appartenenza al centro Sinistra e con l'auspicio che le prossime elezioni regionali possano essere occasione di un reale cambiamento della politica nel Molise".

A far esplodere la protesta tra i dirigenti e gli iscritti termolesi non e' tanto la scesa in campo di Di Pietro junior, ma la composizione della lista con candidati ritenuti "deboli" proprio per favorire l'elezione del figlio del leader. "Avevano chiesto - dicono gli ex iscritti - di inserire personalita' che avrebbero portato voti e qualita'; ad esempio Vincenzo Greco, stimato notaio ed ex sindaco della citta'. Nessuno ci ha mai dato una risposta. Poi vediamo che si accolgono esponenti di altri partiti, come uno dei candidati alle primarie del Pd. Se il fosso lo saltano gli altri verso l'Idv per Di Pietro va bene, diversamente il partito mette veti e pregiudiziali. Questa visione strabica della politica non ci piace".

 

Il Trota 2

 News2011-170.jpg

Mostra altro

Disfunzione erettile, disfunzione di Stato

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

pecorelle-300x225.jpg

Erezioni 2011: nonostante il Premier ci abbia messo la faccia, pare che la candidata della destra non ce la faccia ad evitare il ballottaggio, il che per un ballista di professione è un vero e proprio ortaggio al sudore.

Disfunzione erettile: il Premier di Zoccolandia sembra aver ovviato al problema della disfunzione erettile tramite una pompetta che, alla bisogna, cioè ogni tre secondi, ne inturgidisce il dipartito membro.

Impotenza: il senso di impotenza che il Premier di Zoccolandia prova nel dover sottostare alle leggi dello stato deve essere davvero esacerbante. Risulta quindi comprensibile come l’apprezzato statista debba ricorrere ad una folta flotta d’accompagnatrici norvegesi (le famose Fiord Eskort) per ristorarsi le pur possenti membra.

Ministero della Distruzione Pubica: con l’istituzione di questo nuovo ministero, il governo cerca di scrivere la parola fine riguardo le squallide illazioni su come certe donne di facili perizomi siano state promosse per indiscussi meriti vaginali. 

Maroni: se Caligola fece una battuta sulla possibilità di fare ministro un suo cavallo, il Cavaliere potrebbe presto cavalcare la polemica sull’assegnazione delle gualdrappe statali mettendo al Ministero degli Interni il cavallo dei suoi pantaloni, con tanto di testicoli. Sono sicuro che nessuno noterebbe la differenza.

Sessuologia spicciola: narrano le cronache dell’epoca che persino Napoleone, uomo bassino, ma dal grande ego, amasse millantare prestazioni sessuali di gran lunga sopra la media imperiale, un po’ come se esistesse una legge di compensazione, questa sì uguale per tutti, a cui devono obbedire tutti gli uomini di buoni e fragorosi complessi d’inferiorità.

Prostata: l’ipertrofia prostatica è una malattia benigna, da non confondersi con quella prostitutica, che tuttavia non deve essere sottovaluta, soprattutto se si presenta con un sospetto rigonfiamento alla base del collo. Qualche benefizio si può avere con un buon massaggio prostatico.

Aste di peneficenza: il famoso lettòne di Putin, testimone lenzuolare delle cavalcate notturne del cavaliere e protagonista indiscusso della politica distensiva del Premier, è stato battuto all’asta per la cifra record di ventisei milioni di rubly rubacuori. Ad aggiudicarselo, un lèttone residente a Montacarlo.

Centrali a Turbominkia:  questa tecnologia è additata come l’unica, vera alternativa energetica destinata a risollevare le sorti dell’intero sistema palese.

Donne di facili perizomi: perizoma o tanga, questo è il problema? Se sia più nobile d’animo sopportare gli ortaggi infilati tra le natiche o prender il filo del discorso e contro un drappello di frivoli, scoreggiando, disperderli.

Lega: pare che i testicoli del Premier siano fatti con una lega speciale di stronzio e manganesio.

Hosting: se avete bisogno di spazio vitale sul web, per sventrare un blog tutto vostro, pare che il servizio di hosting del Premier sia uno dei migliori. Inoltre, come membro anziano del SEO (Spupazzatori Eskort Oltranzisti), mette a disposizione una professionalità settantennale nel posizionamento di nuovi motori per coloro i quali sono alla ricerca di automobili americane trombate pochissimo.

Donne esperte cercansi: donne che ci sanno fare e che la sanno dare, non hanno peli superflui sulla lingua biforcuta, utilissima quando c’è biforcare un bivio con una strada che porta in Parlamento ed una che conduce ad una squallida carriera come igienista dentale per anziani impotenti.

Vigore Sessuale: dimenticate Viagra, Cialis e Levitra. Da oggi, il vigore sessuale si potenzia con un afrodisiaco naturale, ma per questo non privo da pericolose controindicazioni, ricavato da un coleottero. Per l’iniezione nello scroto, si consiglia di rivolgersi ad infermiere professionali o, in alternativa, alle Ministre Zoccole di Zoccolandia, che è un po’ la stessa cosa, stando a certe intercettazioni telefoniche.

(fonte : PREPUZIO'S Blog)

 

Mostra altro

Per i torti che ho subito, lo Stato pagherà .Crolla tutto

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

17-settembre-2011.jpg

Gli italiani si sono dimenticati di una frase che Berlusconi disse a novembre del 2010:"...per i torti che ho subito, lo Stato pagherà..." ecco cosa intendeva, e ciò che si era prefisso lo sta attuando. Questo squinternato sta alimentando odio e violenza e di certo il suo cuore non sanguina per gli italiani, perchè da alcuni anni egli vive ormai in una realtà sua e personale lontana, molto lontana da tutti noi, non  sta più in sé tra donnine, impiccia e imbroglia.

Non mi meraviglio dei comportamenti di Berlusconi, che pur ci riempiono di ridicolo davanti al mondo intero e che ci fanno vergognare di essere italiani: lui fa come sempre solo il suo interesse, ma che fra tutti i suoi parlamentari "nominati" non ci sia un gruppo di persone per bene, che capisca che ormai è finita e che abbia meno a cuore la poltrona rispetto all'interesse del paese che sta andando allo sfascio di questo mi stupisco e mi rammarico.

Sentendo poi oggi i deliri di Alfano e Bossi, (Maroni ha fatto come Ponzio Pilato) mi sono accorto che anche i parlamentari dei loro partiti si sono ormai bevuti il cervello insieme a milioni di pidiellini e leghisti. Per evitare il peggio, Berlusconi deve dimettersi perchè quest'uomo non è più in sé. La sua ostentata sicurezza che traspare dalle immagini televisive è molto ingannevole e si vede benissimo da come appare ingessato ed imballato.

Anche l'opposizione ha le sue responsabilità: possibile che non riescano a trovare 5 punti forti per fare uno straccio di programma?

 

Mostra altro

La telefonata Berlusconi - Lavitola (audio integrale)

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

      fonte : Repubblica.it

Art.54.png

Mostra altro

INSAZIABILE

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

amici96

Mostra altro

Berlusconi e il Ddl prostituzione

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Cosa succedeva due anni fa dietro le quinte ?
In Febbraio 2009, il bugiardone d'Italia fece un Ddl sulla prostituzione. Una bella faccia tosta visto che è il capolista dello sfruttamento a pompetta. Ps : il DdL poi non passò)
Mostra altro

Leadership al tramonto

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

aleader

Mostra altro

BUONA DOMENICA

18 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Fuscaldo.JPG

 

Domenica.jpg

Otto.jpg

giann3

vignetta_20110917.gif

Mostra altro

Bossi di seppia e corteo anti-Lega a Venezia

17 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

BOSSI-DI-SEPPIA.jpeg

Circa mille persone, in testa uno striscione con la scritta “Lega ladrona”. Il corteo organizzato da centri sociali, partiti e associazioni anti-razziste a Venezia arriva a meno di 24 dalla Festa del popolo padano. E, fin da subito, la tensione è alta, con la polizia in assetto antisommossa che blinda le strade. Le tensioni cominciano davanti al Ponte degli Scalzi, non lontano dalla stazione ferroviaria, quando alcuni manifestanti tentano di forzare il cordone delle forze dell’ordine, che rispondono con una carica. Da lì partono dal corteo fumogeni e una bomba carta. Il risultato è che ci sono una ventina di feriti: 12 tra polizia e carabinieri e una mezza dozzina tra i manifestanti; tra questi il consigliere comunale Beppe Caccia che, insieme ad altri esponenti del parlamento cittadino, procedeva nella prima fila del corteo con le mani alzate.

E che ci sarebbero stati tafferugli forse lo si poteva prevedere, visto che solo poche ore prima che cominciasse la manifestazione Questura e Prefettura avevano negato la possibilità di sfilare lungo il percorso richiesto, da Strada Nova a Santa Margherita passando per Rialto e San Marco. Ma gli organizzatori hanno deciso di dire no al divieto imposto dalle istituzioni.

Nel pomeriggio sono stati occupati per circa mezz’ora anche i binari della stazione di Santa Lucia. Il traffico dei treni ha poi ripreso intorno alle 18:50 con pesanti ritardi.

 

Mostra altro

Brasile 12 settembre 2011 UFO che si divide in 3 sfere

17 Settembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #UFO E SCIENZA OGGI

 

 

Da pochi giorni su Youtube c'è un video che sta registrando centinaia di visualizzazioni . Il video riproduce il filmato di un probabile  ufo.

L'evento è avvenuto il 12 settembre 2011 in una località del Brasile dove nel cielo si nota una sfera biancastra.

L'autore del filmato la segue incuriosito e alcuni istanti dopo l'oggetto si divide in tre parti uguali che continuano a volare in formazione fino alla fine della ripresa.

In attesa di avere maggiori informazioni sul video per verificare se è vero oppure un falso, guardate l'oggetto volante e scrivete qui nei commenti le vostre osservazioni.

 

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>