Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

La sublime bellezza del nostro fragile pianeta

18 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #UFO E SCIENZA OGGI

Earth | Time Lapse View from Space, Fly Over | NASA, ISS from Michael König on Vimeo.

 Guardatelo ingrandito a tutto schermo e in alta definizione, se potete. Capirete perché c''è gente che è disposta a sopportare anni di addestramento e selezioni inesorabili per farsi lanciare sulla cima di un missile concepito cinquant'anni fa, sopportare due giorni senza gabinetto e sei mesi a bersi pipì riciclata. Per fare scienza e per contemplare con i propri occhi la ghirlanda animata dell'aurora, i fuochi d'artificio dei fulmini, il bagliore delle luci delle città e dei fuochi negli accampamenti nel deserto da quattrocento chilometri d'altezza, veleggiando silenziosamente nel vuoto a quasi trentamila chilometri l'ora.

 

Questo è quello che fa la scienza mentre i ciarlatani e gli illusi si guardano l'ombelico e si palpeggiano il Power Balance. Questa è l'esplorazione migliore: quella che guarda in fuori, verso l'infinito, per farci scoprire quello che c'è dentro di noi e ci fa capire la fragilità del guscio sul quale viviamo. Non ci sono altri mondi abitabili conosciuti. Questa è l'unica casa che abbiamo. Trattiamola bene.

 

Le riprese sono un montaggio accelerato di scatti effettuati con una speciale fotocamera ultrasensibile dagli equipaggi delle Spedizioni 28 e 29 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale fra agosto e ottobre di quest'anno.

(fonte : http://attivissimo.blogspot.com )

 

Mostra altro

Aldo Busi : < Una Maria Teresa d'Austria non l'avremo mai più.>

17 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

“RECENSIONE” DI ALDO BUSI DEL DISCORSO PROGRAMMATICO DI MARIO MONTI AL SENATO.

Busi.jpg

1- LAVORO, PENSIONI, TASSE E ICI; LE PRIORITA' DI MONTI

Giovanni Innamorati per l'ANSA - Rigore, crescita ed equità: sono questi i tre punti di riferimento del programma del governo di Mario Monti illustrato oggi in Senato: dentro questo quadro il Professore ha annunciato alcune delle misure a cui metterà mano, tra cui l'Ici e le imposte sugli immobili, il mercato del lavoro e la previdenza. Monti ha spiegato che il "rigore di bilancio" non basta a rendere "credibile" l'Italia se manca la crescita, senza la quel il debito non è sostenibile. Al contempo nel varare le riforme per la crescita, "maggiore sarà l'equità, e maggiori saranno gli effetti positivi".

Ascoltati gli ultimi 40' circa del discorso programmatico del Primo Ministro Monti appena conclusosi al Senato, in sintesi:

a) Arcore, Palazzo Grazioli e il Rito dell'Ampolla sul Po sono lontani; finalmente, dopo tanta noia, un po' di sano divertimento: le parole "sobrio, sobrietà" sono infinitamente più galvanizzanti e danno più adrenalina erotica di "escort, federalismo fiscale, bunga-bunga",

b) alla luce delle cose riassunte nell'agenda del fare montiano (e che sia anche papescamente montiniano, pazienza), Berlusconi non ha mai governato il Paese, l'ha semplicemente spogliato,

c) 50 minuti televisivi a immagine fissa non è roba da poco da digerire, eppure la mia attenzione non è mai venuta meno, perché Monti diceva cose che evocavano problemi concreti, non le parole in libertà di un barzellettiere per stordire i già rintronati di loro, e allorché smetteva di leggere e parlava a braccio, è riuscito, uno su mille in Italia e uno su diecimila tra i parlamentari attuali, a inanellare frasi dipendenti (dalla principale, per chi non lo sapesse) senza mai perdere né la struttura sintattica né il tono crescente o decrescente portatore di senso emozionale, quindi di vitale importanza al fine di essere ascoltato e fatto proprio o almeno assimilato profondamente; un'unica imperfezione grave: ha usato l'inesistente "assorbere" invece di "assorbire", e forse troppi tecnicismi finanziari mediati dal lessico inglese che avrebbe dovuto tradurre subito dopo, bazzecole in confronto allo strampalato congiuntivo della seconda coniugazione (in -ere e -rre) e all' "asprissima" invece di "asperrima" infilzati a "Che tempo che fa" da Casini in pochi minuti (inquietante che siano arrivati ad accorgersene anche i redattori di "Striscia la notizia": già aria nuova anche lì?),

d) la scelta politica unica e possibile in Italia è tra cattolici cretini e disintegrati moralmente e cattolici intelligenti e integri moralmente, il neo Primo Ministro e le persone che lo affiancheranno appartengono alla seconda categoria, punto (certo, permane grande perplessità su Passera e il suo salvataggio (?) dell'Alitalia che tanti lutti addusse agli italiani coi piedi e le tasche per terra),

 

 

e) unica nota di demagogia (tutta cattolica, va da sé) è sull'eterno lamento della scarsa natalità e di quell'altra balla procreazionista a tutti i costi, "l'invecchiamento del Paese", quelli se li poteva risparmiare,

f) Monti ha un programma serio e conseguente alle reali, precarie condizioni del Paese, si sente l'intensità intellettuale ed etica dell'uomo, e non ha alcuna importanza, con la trave che ci ritroviamo dopo il Ventennio berlusconiano, star lì a ingigantire questa o quella pagliuca nel suo di occhio, e non dimentichiamocelo mai prima di giudicare: è lì da poche ore, va sostenuto con ogni forza non fosse per il coraggio dimostrato nel prendere in mano una brocca rotta ripromettendosi di poter non riempirla ma di rimetterne assieme i cocci per farci bere,

g) dall'applauso forte e lungo scoppiato in Senato alla fine del suo discorso, si può arguire che l'opposizione politici/tecnici nel Governo è del tutto retorica e superata, era palpabile il sollievo degli astanti nel sentirsi finalmente rassicurati sul fatto che da oggi possono fare qualcosa che per essere politico deve essere tecnicamente sensato, e che meno uno segue il proprio s-partito più il coro torna a cantare,

h) abbiamo visto di che democrazia abbiamo mai goduto fino a ora, con una Giustizia di fatto paralizzata e inerte e per certi aspetti criminogena, si smetta di dire che con Monti "è in pericolo la democrazia per elezione" nemmeno fosse andato su un generale Franco per colpo di stato, l'unico guaio dei tanti capetti già livorosi è che Mario Monti è infinitamente più glamour di chiunque e con orecchino e con bandana e col medio alzato.

Dell'Europa mi fido, dell'Italia no e del Vaticano ancora meno, ma non è tempo per sottilizzare: tanto, una Maria Teresa d'Austria non l'avremo mai più.

 

 

 

Mostra altro
Mostra altro

Il giovane Leonardo da Vinci? Era il sosia di Paul Newman

17 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Il giovane Leonardo da Vinci nella ricostruzione dei Ris

 01.jpg

Che l’Autoritratto di Leonardo da Vinci sarebbe stato la punta di diamante della mostra monografica della Reggia di Venaria lo si sapeva già da tempo ma che avremmo potuto vedere anche il volto del giovane artista e scienziato rinascimentale questa è stata la sorpresa dell’anteprima di quest’oggi. L’idea è venuta a Piero Angela, da trent’anni indiscusso leader nei programmi televisivi di divulgazione scientifica: perché non ricostruire il volto del giovane Leonardo partendo dall’Autoritratto?

Come ha spiegato quest’oggi Carlo Pedretti, docente dell’Istituto di studi leonardeschi dell’Università di Los Angeles, Leonardo tracciò il suo schizzo quando era vecchio, malato, probabilmente reduce da un ictus e privo di denti, da come si intuisce dalla posizione del labbro superiore. Ma com’era allora venti, trent’anni prima? Grazie alla collaborazione dei carabinieri dei Ris che si occupano di “invecchiare” le foto segnaletiche dei latitanti, Angela ha compiuto il percorso inverso ringiovanendo l’Autoritratto. Ecco, dunque, comparire nel video, come per magia, l’inedito volto di Leonardo. La somiglianza con l’attore statunitense Paul Newman è impressionante, come si nota nella fotogallery. Ma il Leonardo cinematografico più famoso resta sempre Philippe Leroy che interpretò il geniale pittore della Gioconda nello sceneggiato diretto da Renato Castellani e trasmesso dalla Rai quarant’anni fa.

 

Mostra altro

La democrazia è qualcosa di più che ... uno scippo

17 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

00Vauro.jpg

 

La crisi finanziaria che stiamo attualmente vivendo è in buona parte causata dal tracollo finanziario della Lehman Brothers nel 2008, innescata dalla Goldman Sachs.

Sapete chi è ufficialmente invischiato in questo colosso bancario mondiale? Romano Prodi, Mario Draghi, MARIO MONTI, Gianni Letta...

In sostanza i nostri salvatori sono le stesse persone che tramite questo colosso muovono miliardi di euro in spread.

 

Mostra altro

MICI PER LA PELLE

17 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

mici-per-la-pelle.png

 

...... E ATTICO FUGGENTE

attico-fuggente.jpg

Mostra altro

CONSIGLI UTILI PER GLI IMPREVISTI

17 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #CONSIGLI CARANAS

A casa o in viaggio quando meno ce lo aspettiamo, nascono le difficoltà. Che fare? I trucchi possono essere tanti.

image018.jpg

Ho perso la chiave del lucchetto : osserva la figura, se viene dato un deciso colpo di martello, applicando la forza lungo l’asse indicato dal disegno, il nasello 2, a causa della propria massa, fa un salto all’indietro, vincendo, per una frazione di secondo, la forza della molla di contrasto 3. Se, con una certa destrezza, si tira il corpo del lucchetto verso il basso nello stesso tempo in cui si colpisce col martello, il lucchetto si aprirà di colpo.

Al fuoco: Se una padella piena di olio oppure una friggitrice, prendono fuoco niente paura, ma solo riflessi pronti. Versate subito dell'olio freddo sulle fiamme e queste si spegneranno.

Gas dispettoso: Se la bombola del gas finisce proprio mentre state cucinando appoggiatela sul pavimento orizzontalmente; fornirà ancora almeno dieci minuti di gas.

Bottiglie salve dagli urti: Per portare in automobile le bottiglie di vetro, in mancanza di un cestello,tagliate a metà bottiglie di plastica vuote e introducetevi quelle di vetro.

Catrame sulla carrozzeria: Le macchie di catrame sull'automobile si eliminano facilmente strofinandole con uno straccio morbido sul quale avrete passato un po' di burro. Per rimuovere quest'ultimo, dovrete usare una spugna intrisa di acqua piuttosto calda.

Candele perfette: Se avete acquistato delle candele di diametro troppo grande rispetto a quello del candeliere, non sforzate per farle entrare perché si romperanno. Immergete piuttosto l'estremità in acqua calda appena prima di inserirle nel candeliere: entreranno senza problemi.

Carta vetrata se l'arrotino non c'è: Un metodo semplice per affilare un paio di forbici: munitevi di un foglio si carta vetrata e tagliatelo per molte volte di seguito. Preparate quindi una miscela, composta per un terzo di petrolio e per due terzi di olio di oliva. Immergete le forbici per una notte e al mattino saranno come nuove.

Due alternative per lavatrice: Non avete l'apposito prodotto anticalcare per la lavatrice? Usate il bicarbonato. Al posto dell'ammorbidente potete invece versare due cucchiai di aceto nell'ultimo risciacquo.

Trova subito la lente smarrita: Se vi cade a terra una lente a contatto prendete una calza di nylon e applicatela sulla bocca del tubo dell'aspirapolvere; la lente resterà incollata al nylon quando verrà aspirata.

Quando non c'è il ferro da stiro: Siete in viaggio e non potete stirare pantaloni oppure gonne? Passate il tessuto con una spugna pulita inumidita e ben strizzata, soprattutto sulle parti sciupate. Tirate bene la stoffa e lasciate asciugare all'aria.

Per le unghie deboli e fragili: Ecco un'ottima ricetta per rendere più resistenti le unghie: immergertele un paio di volte la settimana in olio d'oliva tiepido oppure in olio di ricino.

Pile longeve: Se le pile elettriche di qualche apparecchio stanno per esaurirsi, appoggiatele per un paio di minuti su un calorifero caldo e dureranno ancora un po'.

A caccia di spilli: Spesso la scatola degli aghi si rovescia sadicamente proprio quando stiamo per uscire; con una calamita tenuta a portata di mano potremo però raccogliere tutto in pochi secondi.

Gatti viziati: Lo sono quasi tutti e quando si ammalano curarli è difficile. Se dovete somministrare loro una pillola, innanzitutto polverizzatela, poi unitela a una punta di burro e con l'impasto spalmate una zampina del micio che, presto , la leccherà.

Il consiglio del pescatore: Per conservare il pesce fresco una giornata intera, anche lasciandolo al sole, foderate il cesto con un mazzo di ortiche.

Lucido di latte: Quando vi dimenticate di comprare il lucido per le scarpe, sostituitelo con latte detergente. È ottimo anche per pulire le borse e gli accessori in pelle: cinture,guanti,ecc

Calze e collant antimacchia: Le calzature appena comprate, soprattutto se sfoderate, lasciano il colore sui collant. Prima di calzarle tamponate l'interno con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol.

Calzature lucide dopo la pioggia: Le gocce di pioggia vi hanno macchiato le scarpe? Passateci sopra della glicerina e dopo qualche ora spazzolatele: le macchie saranno svanite!

Colla al caldo: Se il tubetto non si svita più perché la colla si è essiccata, scaldare il tappo girandolo sulla fiamma di un accendino o di un fiammifero, facendo però attenzione a non bruciarlo.

Ripara la casa dall'umidità: Sta arrivando l'inverno ed è ora di chiudere la casa di campagna; per non ritrovarla umida la primavera prossima disponete qua e là delle coppe piene di senape in polvere. Questa farina infatti assorbe l'umidità dell'ambiente.

Una chiusura di emergenza: I fermagli delle cerniere lampo spesso si staccano proprio nei momenti meno opportuni. Niente paura, però, basta inserire nell'occhiello del gancio una spilla da balia (badate di chiuderla bene) oppure una graffetta.

Capelli per lo zolfo dei fiammiferi: Se i fiammiferi sono umidi e non si accendono più, provate a strofinare la punta di zolfo nei capelli: questi ne assorbiranno l'umidità in eccedenza.

Banana annienta inchiostro: Avete segni di inchiostro sulle dita? Sfregatele sulla parte interna di una buccia di banana; spariranno in un baleno.

Pulizia dell'auto: Parabrezza e carrozzeria di automobili e moto dopo un viaggio sono (tappezzati) di insetti e rimuoverli non è facile. Provate a usare una calza di nylon imbevuta di acqua fredda.

 

(f. megghy.com)

 

Mostra altro

DALLA PATONZA ALLA PASSERA

16 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Nel nuovo governo Monti, troviamo Corrado Passera come ministro dello Sviluppo economico e Infrastrutture e Trasporti.

Passera.jpg

 

Parliamo di un banchiere e manager italiano che ha ricoperto nella sua carriera numerosi incarichi di responsabilità in diversi settori industriali, dei servizi e della finanza ed è stato consigliere delegato di Intesa Sanpaolo. Con un cognome simile, poteva non scatenarsi la satira? Twitter dà il meglio di sé.

E DOPO IL BUNGA BUNGA… - Molti trovano che Passera, diventato trend topic, sia la naturale evoluzione di un post Berlusconi. Partiamo con Davidestringa che scrive “Meno male che in questo Governo c’è #passera”, seguito da Restigian che dice “#passera allo sviluppo economico… è vero che tira più un pelo di….”, da ZioPerillo che dice “Dopo tanta passera a Palazzo Grazioli, ci mancava #Passera al Governo Monti!” e da PagineScure: “Dalla #patonza a #Passera #governomonti”. Sempre in termini di cambiamenti, DangerousCrow scrive: “Quindi adesso per il bunga bunga bisogna accontentarsi di #Passera?”. I giochi sui doppi sensi non finiscono qui, prendiamo ad esempio il tweet di Guediver: “#profumodipassera !!!! #ministri #passera Viva la solita passera !”. Davidemolinari5 ha una certezza: “la #Passera non manca mai”.

UMORISMO TAGLIENTE - C’è da dire che, effettivamente, questo governo vanta cognomi che ben si prestano ai giochi di parole, come fa notare Torakikj: “Scusate ma i cognomi? PROFUMO all’istruzione, #PASSERA allo sviluppo, SEVERINO giustamente alla giustizia… Non si può, no. #ministri”. Marcoconterio ha una proposta: “Certo che #Passera nel nuovo governo… Intitoliamo l’aula del Parlamento a Paolo Uccello nel segno della continuità?”, mentre ImStefanoM si prepara al battage mediatico: “Se #Passera sarà Ministro preparatevi a centinaia di battute tipo “anche nel nuovo Governo c’è della passera”, Fiorello e Crozza in primis”. Perché attendere Fiorello, quando già abbiamo Twitter? Prendiamo ad esempio Ben_Noto che scrive “#Passera, #Bocchino, #Forzagnocca. Ma non era meglio Rocco al posto di Monti?”, o Microsatira che tweetta “Governo Monti: ipotesi #Passera allo Sviluppo. Candidatura spontanea della Minetti.”

Mostra altro

MONTI PRESENTA I MINISTRI (video)

16 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Mostra altro

Cassazione condanna Scilipoti per non aver onorato un debito

16 Novembre 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Dovrà risarcire 200.000 euro per progetto edilizio non pagato

 c1943e1cad73c3828a68df9e69440ded.jpg

(ANSA) - PALERMO, 16 NOV - La Cassazione ha confermato la sentenza d'appello emessa a Messina nel 2009, che condanna Domenico Scilipoti al risarcimento di circa 200 mila euro all'ingegner Carmelo Recupero, estensore negli anni '90, per conto dell'attuale parlamentare dei Responsabili, di un progetto per la costruzione di un poliambulatorio medico a Terme Vigliatore (Messina), paese d'origine di Scilipoti. Recupero, negli anni '90, militava con Scilipoti nel Psdi.

 

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>