Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Per i pensionati italiani, il fisco, soprattutto quello locale, è un vero salasso

18 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Ed io pago !

 pensionati-tasse.png

 I pensionati italiani pagano una media annuale di 1500€ di tasse e tariffe: questo è ciò che è stato appena diffuso dallo Spi-Cgil, il sindacato dei pensionati, che ha svolto uno studio sul peso complessivo del prelievo fiscale e delle principali tariffe sulle pensioni. A pesare maggiormente è la tassazione locale più che quella nazionale… ed oggi 17 settembre c’è da pagare la seconda rata dell’ IMU sulla prima casa, per i quasi 900.000 proprietari che hanno scelto la formula delle tre rate.

Sulle pensioni degli italiani ,  l’ addizionale regionale Irpef ha un peso molto rilevante, Irpef che è passata dallo 0,9% al 2,3% in quelle regioni che hanno fatto segnare un deficit sanitario; ovviamente è cresciuta anche l’ addizionale Irpef comunale, che nella maggioranza delle città è ora allo 0,8%.

Capitolo IMU: l’ imposta municipale sugli immobili di proprietà riguarda circa 9 milioni di pensionati italiani: la media è di circa 200/300€ all’ anno (ma probabilmente i valori sono più alti)-

Per il prossimo anno c’è anche da aggiungere la nuova tassa comunale sulla raccolta dei rifiuti (Tares) che sostituirà le due precedenti imposte (Tarsu e Tia): l’ aumento potrebbe anche essere di 30 euro a famiglia.

Da quello che lo studio Spi-Cgil ha mostrato, si evince che la tassazione locale avrà, per questo 2012 e nel 2013, un peso davvero alto sulle tasche dei pensionati: circa 700-800 euro all'anno, ovvero più di una mensilità di pensione media netta.

 

Ma non è solo il fisco a svuotare le tasche degli italiani, in particolare dei pensionati: per un importo medio di 450€ all’ anno la bolletta energetica (luce, gas) è un vero salasso, come del resto quella per l’ acqua che si aggira sui 230€ annui.


Ti viene voglia quasi di non pagare un cazzo, trasferirti in Brasile e mandarli tutti Abbafànculo.

Mostra altro

Una giornata scout raccontata da Emilio Cesario (Fuscaldo)

18 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Sansone e compagni

Cesario.jpeg

Mostra altro

L'arte della commedia napoletana

18 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CAFFE' LETTERARIO

23rjwc0

De-Crescenzo-1.jpeg

De-Crescenzo-2-copia-1.jpeg

De-Crescenzo3.jpeg

tram1.jpg

Mostra altro

Berlusconi : aboliremo l'IMU

17 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Non la smetterà mai di imbrogliare gli italiani con le sue cazzate

L-IMU-e-il-ritorno-del-nano.jpg

Silvio Berlusconi non scioglie il rebus della propria ricandidatura a premier ma torna a dire la sua a trecentosessanta gradi. L'occasione e' la breve crociera, da Venezia a Bari, organizzata dal ''Giornale'' con i suoi lettori e che si conclude con una intervista rilasciata al direttore del quotidiano, Alessandro Sallusti.

Berlusconi parla di tasse, Imu, fiscal compact, Banca centrale europea, Rai. E anche di Matteo Renzi, outsider nelle primarie del Pd. In apertura, sostiene che durante una grave crisi economica ''il fattore psicologico e' fondamentale''. L'ottimismo non e' pero' sufficiente, chiarisce.

Da qui la richiesta a Mario Monti di abbassare la pressione fiscale giunta negli ultimi mesi fino al 55% in modo da poter uscire dalla recessione. Intanto, annuncia che un governo di centrodestra cancellerebbe immediatamente la tassa municipale sugli immobili (Imu): ''La casa e' il pilastro su cui ogni famiglia fonda il suo futuro''.

Mostra altro

Il senso di Antonello Venditti per la Calabria

17 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

ANTONE-1.JPG 

 

Antonello Venditti cancella un concerto a Vibo Valentia. Per necessità, visto che una sua battuta di tre anni fa ha provocato una rivolta dei calabresi sul web. Ne parla il Corriere:

 

Tutto risale al 2009, quando su You- Tube appare un video girato in Sicilia a un concerto di Venditti dell’estate precedente. L’artista introduce un brano con un discorso sulle mille difficoltà dell’isola. Rincuora il pubblico dicendo che lì si sta molto meglio che oltre lo Stretto. «Perché Dio ha fatto la Calabria? Spero si faccia il ponte almeno la Calabria esisterà — dice —. Qualcuno deve fare qualcosa per la Calabria. Qui si trova la cultura, in Calabria non c’è veramente niente». Già all’epoca si erano scatenate le polemiche, con i politici locali in prima linea a difendere l’onore del territorio.

Venditti aveva chiesto «scusa a chi si è sentito offeso» in un’intervista alle «Iene». Aveva riparato alla gaffe spiegando che il suo bersaglio non era la Calabria e la sua gente in generale, ma quella parte che non combatte e accetta la presenza della criminalità organizzata:

Evidentemente non è stato sufficiente. I calabresi hanno la memoria lunga. Così nei giorni scorsi i vecchi rancori sono riaffiorati su internet. Con una campagna per fermare lo show. «Concerto di Venditti in Calabria? No grazie. La Calabria non si dimentica» era lo slogan che accompagnava una foto dell’artista sovrastata da una «x» rossa. E tanti commenti, a quel video su YouTube, sul profilo facebook di Venditti e su altri siti. Qualche insulto, qualcuno che si diceva offeso, e un «ti aspettano i pomodori».

 

Mostra altro

La vera storia di Neil Armstrong

14 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

"Buona fortuna, Signor Gorski"

157px-Neil_Armstrong_pose.jpg

 

Quando Neil Armstrong pose piede sulla luna, pronunciò la frase ormai divenuta celeberrima:"Un piccolo passo per un uomo, un balzo da gigante per l'umanità". Nessuno però capì mai cosa Armstrong intendesse dire quando, accingendosi a rientrare nel LEM per lasciare la superficie lunare, pronunciò questa enigmatica frase:"Buona fortuna, Signor Gorski". Sulle prime, si pensò che fosse un vezzo, un pi ccolo gesto di sfida nei confronti di un cosmonauta russo rivale. Vi furono indagini giornalistiche che, dopo accurate ricerche, stabilirono che non vi era nessun Gorski negli elenchi nominativi dei cosmonauti russi. Armstrong venne spesso intervistato riguardo questa sua frase, ed ogni volta si limitava a sorridere e cambiava discorso. Dopo diversi anni, durante una di queste interviste, Armstrong disse che Gorski era morto e quindi poteva rivelare il segreto: "Da bambino, ero appassionato di baseball, e giocavo nel giardino di casa con un amico. Una volta la palla finì nel giardino del vicino, tale signor Gorski. Scavalcai lo steccato e mi avvicinai alla palla, che era finita sotto la finestra della camera da letto dei Gorski. Fu allora che sentii la signora Gorski, che rivolgendosi a suo marito lo apostrofava così: "Un pompino ??? Tu vorresti da me un pompino ??? Ti farò un pompino quando il ragazzo della casa accanto camminerà sulla Luna !!!!

 


by Niko Pillinini 

Mostra altro

Le poesie di Caranas

14 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CAFFE' LETTERARIO

7754754-bianco-campanile-della-chiesa-greca-a-santorini-isl.jpg

 

 

Gocce settembrine

Nel borgo,  ora neanche  a San Lorenzo

riesco più ad entrare sotto le stelle.

Se le sarà portate via l’adolescenza,

nelle tenebre che antiche

 aggrovigliano  la rete che ci tiene

sparsi in pezzi d’Italia e del mondo  tra

grandi ombre sospese in nebbia o fumo

senza luce di  crepuscolo.

 

Cercavo un angolo ridente

tra pietre angolari  testimoni del mio nascere

 sperando ancora in un rifugio..

quello che è rimasto,

quello che resiste.

 

Come erano libere le ali nere delle ciavule

e dolce quel suono di campane a tarantella

ancora in eco attorno a quel campanile

rotto monolito di silenzio .

 

Né più  ciavule , né più rondinelle,

né più fruscii d’erbe in orti da Ballerfino,

o saliva di bosco alla muravetta

e neanche più capanne imitanti

germi indiani di libertà.

 

Così oggi è : scialbatura  di soli istanti

giusto quanto basta per assaporare

ancora  quella luce bianchissima

sulla chiesa di san Sebastiano,

impronta d’esile risveglio

tra simulacri di lontananze.

Mostra altro

Scandaloso Renzi: difende gli inceneritori attaccando la dr.ssa oncologa che dice provocano tumori

14 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

E questo sarebbe il nuovo che avanza ?

 

GUARDATE QUESTO VIDEO E DIFFONDETE: Ascoltate cosa ne pensa degli inceneritori e come apostrofa una ONCOLOGA (Dottoressa specializzata nei tumori) che dichiara che gli inceneritori aumentano i tumori e di essere in possesso dei dati che lo dimostrano. Oltre a difendere a spada tratta gli inceneritori, si rivolge anche in modo ben poco educato...

Mostra altro

Monti , la crescita e le parti sociali

13 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Il presidente del Consiglio incontra le parti sociali: "Vorremmo ragionare con voi. Ci vediamo in un momento carico di tensioni e preoccupazioni".

Monti-e-la-crescita-copia-1.jpg

 

''Vorremmo ragionare con voi e con il vostro contributo di produttività come uno degli elementi essenziali della crescita e dell'occupazione''. Ad affermarlo è il premier Mario Monti introducendo il vertice a Palazzo Chigi con i sindacati, secondo quanto riferiscono fonti presenti all'incontro. "Ci vediamo in un momento carico di tensioni e preoccupazioni'', ha aggiunto Monti.In mattinata, durante il suo intervento alla cerimonia inaugurale della 16/ma edizione di 'Milano unica', il salone del tessile, aveva anticipato: ''Esigiamo nel nome dell'interesse generale, che le imprese e i sindacati riescano a fare qualcosa di più. Serve uno sforzo congiunto delle parti sociali che prevalga sui particolarismi''.

Poi aveva aggiunto: ''Quando leggo titoli di giornali che dicono 'Monti ha contribuito alla recessione' io rispondo, certo: solo uno stolto può pensare di incidere su elementi strutturali che pesano da decenni senza provocare almeno nel breve periodo un rallentamento dovuto al calo della domanda''.

''Solo in questo modo - ha sottolineato - si può avere la speranza di avere più in là sanate queste situazioni per favorire una crescita''.

Come dire : « nel 2013, ridatemi il comando ! »

Mostra altro

Gli integralisti libici hanno ucciso l'ambasciatore americano.

13 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Gli americani finalmente (!) in Libia, solo che i libici non li vogliono ( come dice l'amico di Buone Notizie). Ma è un dettaglio

Questo è un crimine atroce. L'ambasciatore non era come Gheddafi, ammazzato come un cane. L'ambasciatore era americano. E' diverso.

558683_10151084231009011_742172609_n.jpg

Quando muore un americano vanno uccisi almeno 200 indigeni.

E' un po' come facevano i nazisti... ma con le dovute distinzioni.

Quelli erano  fascisti che si chiamavano nazisti. Gli americani invece sono fascisti ma si fanno chiamare democratici.

C'è un problema grosso nella colonizzazione dei Paesi islamici... non sono come gli europei che li disprezzi e ti sorridono. Se disprezzi le usanze religiose, gli arabi ti ammazzano.

E gli americani, purtroppo, hanno il vizio di disprezzare tutti.

297735_10151217320951041_201775737_n.jpg

Aggiungerei un pezzo riportato da Luciano De Crescenzo in "Così parlò Bellavista " :

  « Ma c’è l’America» continua Passalacqua. « Gli Stati Uniti d’America! Il paese più ricco del mondo, tanto ricco che aiuta i paesi poveri, e non solo li aiuta economicamente, ma se vengono attaccati dai comunisti subito si mette a fare una bella guerra a casa loro per poterli liberare. Sono diventati i difensori ufficiali del pianeta Terra. Ora , se siete tutti d’accordo, io direi di scartare pure l’America» - « E qua vi do ragione» interviene Salvatore. « Quelli gli americani si dovrebbero fare un poco di più i fatti loro . »

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 > >>