Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

... Poveri bronzi morti

12 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CAFFE' LETTERARIO

fuscaldo

 

 

                                                Poesia  di Caranas

 

Più mi allontano

e più la stagione fuscaldese

ferisce .

Ogni volta .


Se il tempo sparisce,

non è così per le tue pietre vigili

che sparano d’ogni fatto sentenza

in quel grembo secolare

d’un destino , sempre lo stesso,

che ha ormai segnato i confini

sradicando case , parentele, affetti.


Le nuove maledizioni residenti

ritracciano inseguendolo il cammino

di noi partiti .


Qui il nostro pensiero è solo,

libero ciascuno dal feroce gruppo,

spoglio come quell’albero che sta morendo

mentre nessuno  porta acqua,

manco ci pisciano,

mentre santi e rosari

tramandano la morte.

 

Mostra altro

Ma quando si vota ?

12 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

IL primo sondaggio dell’anno non rivela una netta discontinuità con le ultime rilevazioni di Giugno. Tuttavia qualcosa si muove.

voto-urna.jpg 

LISTA %

PD      25,4

PDL    21,9

M5S    17,9

IDV     7,5

UDC   6

SEL    5,9

LEGA NORD            4,6

FDS    2,3

FLI      2,3

LA DESTRA 1,8

ALTRI 4,4

Le maggiori preoccupazioni sembrano riguardare sopratutto il centro-sinistra che, secondo molti sondaggi potrebbe vincere le prossime elezioni. In particolare due elementi sembrano giocare contro la coalizione dei progressisti: la riduzione del gap tra Pd e Pdl e il rischio di un accordo tra Pdl e Udc su una legge elettorale a svantaggio del partito di Bersani.

Inoltre l’incertezza sulle alleanze, le primarie e il sostegno al governo Monti sono elementi “di contesto” in grado di minare le certezze di vittoria del gruppo dirigente del centro-sinistra.

Per quanto riguarda gli altri partiti, rispetto a Giugno, non registriamo significativi cambiamenti: L’Idv risulta essere il primo partito alla “sinistra del Pd”, mentre il Movimento di Beppe Grillo rimane vicino al 18%.

Il M5S, secondo il sondaggio Ipsos non sembra quindi scontare, in termini di consensi, la polemica tra Favia e Grillo (e Casaleggio). Nonostante tutto è presto per misurare un tale effetto; le polemiche sono certamente destinate a continuare anche perché i media non abbasseranno di certo i riflettori sui problemi di democrazia interna al movimento.

Una  riflessione riguarda la costruzione delle alleanze che sembra ancora un argomento oscuro. Anche nelle ultime settimane politici e commentatori hanno affrontato il tema della legge elettorale e quindi della costruzione delle alleanze; l’ex premier D’Alema, ad esempio, è convinto che, in tutto il mondo, le alleanze tra i partiti si costruiscano dopo il voto e non prima. Teoria singolare, che ha avuto storicamente l’unico effetto di trascinare l’Italia nel limbo dei governicchi.

 

 

Mostra altro

Gigi Vannucchi , chi se lo ricorda ?

11 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

250px-Luigi_Vannucchi.jpg

All'inizio degli anni settanta Vannucchi entra nella Compagnia Gli Associati  con Valentina Fortunato, Giancarlo Sbragia, Ivo Garrani, Sergio Fantoni, Valeria Ciangottini, Paola Mannoni, e altri. Alla base di questo sodalizio c'è la volontà di emanciparsi dai teatri stabili in cui spesso gli attori devono sottostare a questioni contrattuali discutibili e a limitazioni della propria libertà e creatività. Con Gli Associati Vannucchi partecipa a spettacoli di grande successo: Strano interludio, Otello, Inferni, e tanti altri. Uno degli allestimenti più importanti di questa Compagnia è la rappresentazione de Il vizio assurdo di Lajolo-Fabbri, sulla vita di Cesare Pavese di cui Vannucchi è protagonista.

A questa intensa attività Vannucchi affianca il cinema, la televisione, la radio, il doppiaggio e altre attività. La carriera televisiva lo rende molto popolare al grande pubblico. Oltre ad apparire come attore in spettacoli teatrali trasmessi dalla televisione, partecipa come ospite a trasmissioni di intrattenimento, ma soprattutto continua ad essere protagonista di sceneggiati televisivi di grande successo: I demoni e Il cappello del prete con la regia di Sandro Bolchi, A come Andromeda, Giocando a golf una mattina.

Per quanto riguarda il cinema, non sono moltissimi i film girati da Vannucchi e non tutti di grande successo. Tra questi, La tenda rossa di Mikheil Kalatozishvili, L'assassinio di Trotsky di Joseph Losey e Anno uno di Roberto Rossellini, in cui ha interpretato il ruolo di Alcide De Gasperi.

Nel pieno della maturità artistica, muore suicida a Roma il 30 agosto del 1978, con le stesse modalità con cui si era tolto la vita, nel 1950, lo scrittore Cesare Pavese

È sepolto nella tomba di famiglia alla Certosa di Bologna

fonte : Wikipedia

Mostra altro

Tra amuleti e “ toccamenti “ giù in Calabria

9 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

                   a'ru ciucciu  gastimatu li lucìa ru pilu

[ all'asino maledetto perché invidiato  gli luccica il pelo  - (l'invidia altrui rende belle le cose) ]

scaramanzia.jpg

                                                                          di Caranas

Toccarsi i testicoli è un’arte molto singolare,  soprattutto al mio paese d’origine. Molto comune nel volgo , ma resistente anche nella popolazione maschile più colta. Per i più acculturati, nel momento in cui secondo loro scatta la jettatura  ( dal latino jacio- gettare) immaginando complessi di calamità emanati dall’occhio malefico dell’interlocutore, istantaneamente inizia la ginnastica del dito indice destro che scende avvicinandosi teso col pugno chiuso  all’inguine , a sfiorare la palla destra per poi ritirarsi in alto a toccare i capelli dietro l’orecchio (per chi li ha ancora) o semplicemente la punta del naso  a giustificare il movimento  precedente .Come per dire “ prima mi prudeva la palla destra , ora il naso o la testa. Più singolare è la reazione del superstizioso in coppia (maschio-femmina) che al momento malefico, secondo me anche momento di invidia , fa scattare l’occhiatina (mascolina o femminina)  che incrocia quella del partner come simultaneamente a comunicarsi : “ Ah, ah! A vistu ‘cca dittu ? minchia  ‘cchi furtuna !” e subito dopo la toccatina dell’uomo. Come dire ? Malizia profumo d’intesa ?

Per i calabresi non c’è una precisa immagine dello  jettatore, in passato lo si identificava nell’uomo dalle sopracciglia folte, ovvero nell’uomo abbattuto dalla miseria,  senza distinzione tra malocchio e jettatura e l’azione anti influenze perniciose, di invidia e di cattiverie, sempre in passato , si limitava allo scongiuro : « Fora malocchiu » che avrebbe dovuto colpire l’affascino dello sguardo maligno. Oggi invece non c’è bisogno di identificare  lo jettatore, l’azione di toccarsi o toccare un amuleto, è comune in quasi tutta la popolazione (non solo al sud) ed in moltissime situazioni. A Cetraro ad esempio, resiste ancora l’usanza di dire nel visitare un neonato : « E’ bruttu ! E’ malufattu ! Prestu more ! » . Ad Acri invece, le donne nel metter piede nella camera di una puerpera, sputano tre volte, come ai tempi di Teocrito.

Il colmo è che ancora oggi, la simbologia cristiana influisce sulla primitiva concezione popolare ( come amuleto il pesce simbolo dell’abbondanza) , trasformando in mostro demoniaco l’essere selvaggio prepagano . La gran bestia è il demonio, l’unghia della gran bestia (scure di selce delle epoche litiche) dai Cosentini è detta « gaggiula di lu tonu ».

Diversi sono gli amuleti contro la jettatura , dal corno, coda di volpe, peli di cane, ferro di cavallo ( a 7 fori) , chiavetta mascolina ecc, ma questo è un altro discorso. Qui, volevo solo  far notare come la superstizione si trasforma ancor oggi in maleducazione , con gesti neanche troppo velati, che per chi è sincero e deve subirli, infastidisce alquanto creando imbarazzo.

Si potrebbe dire : ma perché frequenti certa gente ? Giusto ! Ma dovrei eliminare il 90 % degli individui  che , tra virgolette, reputo  amici.


Mostra altro

E..STATE con noi

9 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

foto 3 (2)

foto 1 (2)

foto 4 (2)

foto 7 (2)

Greta e Nuzzo

SAM 0144 (2)

vacanze'12 065

 

a tavola, è pronto !

SAM 0165 (2)

SAM 0157 (2)

vacanze'12 060

SAM 0174 (2)

vacanze'12 068

vacanze'12 071

vacanze'12 073

vacanze'12 030 (2)

Mostra altro

Foranastasis numeri agosto/settembre 2012

7 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #STATISTICHE

Numeri sett.

numeri-settembre-2.jpg.

Un grazie a tutti i visitatori che nonostante gli scarsissimi aggiornamenti degli ultimi due mesi hanno frequentato il blog,  ed un vaffa.. a quelli che : " armiamoci e partite ".

Mostra altro

Test oculistico

7 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

test oculistico

Mostra altro

La scalata del pianeta rosso è quasi giunta all'apice

7 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #UFO E SCIENZA OGGI

Curiosity alla conquista del monte Sharp

150631496.jpg

 

Il rover della Nasa continua l’emozionante passeggiata su Marte: manca solo circa mezzo km al punto selezionato per la perforazione.

Il mezzo attrezzato con 17 fotocamere il cui obiettivo è quello di verificare se c’è acqua sul Pianeta Rosso e se vi siano state in passato forme di vita, è atterrato su Marte con un “accompagnamento” di 76 esplosioni di differenti intensità servite a separare le varie parti della navicella che ha portato Curiosity sul pianeta rosso. Di queste esplosioni, 10 sono avvenute nell’atmosfera marziana e sono state comprese nello spazio di cinque millisecondi al fine di separare i vari collegamenti tra rover e vettore. L’esplosione più grossa si è però avuta in occasione dello “sgancio” del paracadute, il più grosso mai utilizzato dalla Nasa.

62578361_62578360.jpg

Curiosity è equipaggiato con sei ruote da 20 pollici. Ognuna di queste è controllata dal suo motore così che possano operare ognuna in maniera indipendente, scavando magari buche nel suolo marziano. Le ruote non sono fatte come le gomme stradali a causa delle temperature estreme e della possibilità che la polvere marziana potesse degradarle, bensì sono fatte di alluminio anodizzato, un materiale resistente e morbido allo stesso tempo, capace di dare un minimo di ammortizzazione alle ruote del rover. I raggi al suo interno sono in titanio, altro materiale adatto all’assorbimento degli urti.

Ed ecco altre foto

679401main_pia16092-43_946-710-770x5771.jpg

682579main_pia15694-43_946-710.jpg

150629064.jpg

1504771321.jpg

150436499.jpg


Mostra altro

Innamorarsi verso il tramonto

6 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #CAFFE' LETTERARIO

Innamorarsi a 50 anni ? E' possibile

Prospettive-future.jpg

Perdere la testa e ricominciare a sognare quando ormai si pensa che le stagioni del batticuore siano finite da un pezzo. Succede più  agli uomini che alle donne. E' rivoluzionario, ma non sempre indolore. "E' come regalarsi un supplemento d' infanzia, non c’è  stato d'animo paragonabile per gioia, fiducia, senso di benessere", dicono i nonni stregati da Cupido.

Una magia, per chi e' solo. Ma se si è già  sposati, l' attrazione fatale può diventare un tormento.

 

Mostra altro

MARONI VUOLE L'EURO SOLO AL NORD. UN'ALTRA MONETA AL SUD

6 Settembre 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

L'idea leghista per la moneta unica (ma senza il Sud)

 maroni_trota.JPG

Il nord Italia rimane nella zona Euro, il resto del Paese con un'altra moneta. È il senso dell'iniziativa presentata dalla Lega Nord che stamane ha depositato in Cassazione una proposta di legge di iniziativa popolare ed ha annunciato una raccolta di firme su «tutto il territorio dove siamo presenti». L'hanno illustrata a Montecitorio il segretario Roberto Maroni (nella foto con un giovane Renzo Bossi), il senatore Roberto Calderoli ed i capigruppo di Camera e Senato, Gianpaolo Dozzo e Federico Bricolo. Il Carroccio propone 'un referendum di indirizzo per la rifondazione di un'Unione Europea democratica e federale e "per l'adesione all'area Euro limitata ai territori che rispettano il pareggio di Bilancio" un referendum da abbinare alle prossime elezioni politiche. "È l'unico modo per evitare il default ed aiutare sia il Nord che il resto del Paese. L'eurozona così la ridisegnata anche il Financial Times mettendo insieme le macroregioni europee", spiega Maroni. "Sì - aggiunge - perchè noi non siamo euroscettici ma eurocritici. Noi siamo per l'Unione Europea dei popoli e delle Regioni, non quella degli Stati. Non è un ragionamento economico. Prossimamente incontrerò alcuni leader europei" per condividere l'idea perchè "vogliamo creare per le elezioni europee del 2014 un eurogruppo federalista". L'ex ministro cita il precedente del referendum consultivo del 1989 che "invitava a dare al Parlamento europeo maggiori poteri legislativi, una richiesta poi disattesa". Maroni esclude "problemi di natura costituzionale in merito alla indivisibilità della Repubblica". "Il nostro quesito fa riferimento all'adesione ai Trattati europei". Il segretario del Carroccio spiega che la Lega Nord punta perciò a "fare come la Csu in Baviera". "La Lega Nord può diventare il partito egemone del Nord. L'obiettivo della mia segreteria è che la Lega diventi la Csu del Nord", ha aggiunto precisando che "per questo, quale che sia la legge elettorale interessa meno. L'importante è essere il partito di riferimento del Nord".

 

Fonte: Leggo.it

 

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 > >>