Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Produce navi da guerra, e quindi il Vaticano lo sceglie come presidente dello Ior

15 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #RELIGIONE

Von.jpg

 

La faccia tosta di Padre Federico Lombardi è notevole. Quando qualcuno osserva che il nuovo capo dello Ior, l’avvocato tedesco Ernst Von Freybergè anche presidente dei cantieri navali Blohm Voss Group di Amburgo, che costruiscono pure navi da guerra, che cosa ribatte il portavoce della Santa Sede? Osserva che i cantieri navali fanno involucri, quello che poi ci si mette sopra è responsabilità di altri.

Mica è così, caro Lombardi. Le bugie hanno le gambe corte. Intanto per cominciare la Blohm Voss Group, dei Thyssen Group, ha regalato alla guerra mondiale la Bismark – quella che affondò l’incrociatore Hood – e come se non bastasse anche il fior fiore dei famigerati U-Boats, come iType XVII, Type XXI e il  Type XXVI . Le navi americane e inglesi colate a picco dai famigerati U-boats  durante il conflitto, col loro carico di uomini, furono 2228: ammontano a decine di migliaia le vittime.

Ma era la guerra ed è acqua passata, si dirà. Beh, in anni più che vicini, il vizietto guerrafondaio però continua ed ecco allora prodotti dalla Blohm Voss Group per la Marina Militare Argentina il “destroyer” (si noti il nome ) Meko 360H2 dell’Almirante Brown Class. E poi il Meko H1 Aradu (F89) per la Marina Militare Nigeriana. E ancora la Fregata for the Nigerian Navy F215 Brandenburg della Brandenburg-class frigate e la Fregata F209 Rheinland-Pfalz, della Bremen-class frigate per la Marina Militare Tedesca. Infine la Fregata Vasco de Gama per la Marina Militare Portoghese. Infine un po’ di pattugliatori  ben armati per i guardacoste argentini.

Allora come definire l’avvocato Von Freyberg? Un cattolicissimo militarista? Un venditore di armi di distruzione? Un commerciante in ordigni bellici? Un guerrafondaio che va a Messa? Mah, l’elenco potrebbe essere ancora molto lungo, caro Federico Lombardi, ma lei si sa fa un mestiere in cui bisogna far quadrare i conti della ditta…Peccato che produca armi, quelle che il Santo Padre poi all’Angelus condanna severamente dalla sua augusta finestrella.

f.Brogi.info

Mostra altro

Il percussionista di sederi femminili (VIDEO)

15 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Un'insolita ma sorprendente arte musicale quella proposta da Jorge Perez Gonzales.

Jorge-Perez-Gonzales

Se fino ad oggi avete pensato che un percussionista fosse solo colui che, a mani nude, o mediante bacchette e spazzole, suonasse strumenti come il triangolo, il tamburo o anche la batteria, dovrete ricredervi. Jorge Perez Gonzalez è un percussionista, sì. Ma non come tanti altri. Lui suona sederi femminili, in modo perfetto. Vedere per credere:

Mostra altro

QUO VADIS ?

14 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Quo-vadis.jpg

Mostra altro

SAN VALENTINO (vignetta)

14 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

0--San-valentino.jpg

Mostra altro

IL CONTESTATORE DI CROZZA E' STATO CONSIGLIERE PDL

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

letterio-munafo-crozza-pdl.jpg

 

“Sono berlusconiano e ieri eravamo piu’ di dieci a contestare Crozza”. Letterio Munafo’, uno dei contestatori di Maurizio Crozza, ieri sera al Festival di Sanremo, oggi al programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’ ha spiegato i motivi che l’hanno portato a compiere quel gesto. “Io sono andato a vedere il Festival della Canzone Italiana e non voglio sentire parlare di politica, e’ stata una tribuna politica che e’ durata tre quarti d’ora”, ha esordito l’agente assicurativo parlando coi conduttori Sabelli Fioretti e Lauro. Cosa ha urlato a Crozza? “Io lo contestavo da seduto e poi mi sono alzato, per urlargli: qui non si parla di politica, vai casa. Comunque, dal nostro settore non sono partiti insulti e parolacce”. La politica non le piace, ma lei, fino all’anno scorso, ha fatto il consigliere PDL a Legnano.

LETTERIO MUNAFO’ – “E’ vero, ma per dieci anni ho fatto l’Assessore per il partito socialista, quindi non ho fatto una contestazione perche’ si stava imitando Berlusconi”. Lei si definirebbe un berlusconiano? “Si, sono berlusconiano quando si parla di politica, ma quando si parla di Sanremo vorrei che di politica non se ne parlasse proprio”. E’ vero, come ha detto il direttore di Rai1, che voi eravate degli habitue’ della contestazione? “No, io non sono un habitue’, sono un moderato”. Quanti eravate a contestare? “Molto piu’ di dieci, non e’ vero quello che dicono i giornali che eravamo solo due o tre”. Ma stasera contestera’ di nuovo? “No, non contestero’ mai piu’”, ha concluso Munafo’ a ‘Un Giorno da Pecora’.

Mostra altro

HABEMUS PAPAM (NERO)

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

giannelli.gif

( PS:  vecchia vignetta di Giannelli adattata per l'occasione )

Mostra altro

DIMISSIONI DI RATZINGER ( 4 vignette )

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

IL PAPA SI DIMETTE 1

Dimissioni-Papa-3.jpg

Dimissioni-del-papa-2.jpg

Spumante-caldo-per-dimissioni-Papa.jpg

Mostra altro

Il bicarbonato anticancro inguaia le case farmaceutiche

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #MEDICINA


 bicarbonato1.jpg

Una buona notizia per tutti noi e una cattiva notizia per la case farmaceutiche arriva direttamente dal sito laleva.org.

Il Dr. Mark Pagel della University of Arizona Cancer Center, riceverà 2 milioni di dollari dal National Institutes of Health per studiare l’efficacia della terapia personalizzata con bicarbonato di sodio per il trattamento del cancro al seno. In realtà, il bicarbonato di sodio è una delle cure più efficaci contro malattie acute come influenza e raffreddore, inoltre, se assunto per via orale e transdermica, ecco che il bicarbonato diventa una prima cura per il trattamento del cancro, malattie renali, diabete e, come detto prima, raffreddore e influenza.

In sostanza, il bicarbonato agirebbe sul grado di acidità del nostro sangue. Il pH del nostro sangue e dei nostri fluidi corporei non rappresenta altro che il nostro stato di salute e il bicarbonato rappresenterebbe un vero e proprio regolatore del pH agendo direttamente sul livello acido-alcalino alla base della salute umana.

La scala del pH è come un termometro del nostro stato di salute a tal punto che valori al di sopra o al di sotto di 7,35-7,45 possono segnalare sintomi di malattie o patologie gravi. Difatti, quando il corpo non riesce più a neutralizzare gli acidi, essi vengono trasferiti nei fluidi extracellulari e nel tessuto connettivo recando danni all’integrità cellulare. Tanto più il nostro sangue è acido, tanto più manca ossigeno, elemento fondamentale per il funzionamento delle nostre cellule.

Per farvi un esempio, un lago colpito da piogge acide, vedrà i suoi pesci morire soffocati per non disponibilità di ossigeno. Per riportare il lago in vita, e per portare ossigeno, bisogna alcalinizzare l’acqua. Questo esempio è fondamentale in quanto il cancro è sempre legato ad un ambiente acido (mancante di ossigeno). Un altro esempio è riconducibile all’effetto negativo dello smog e dell’inquinamento. Come sappiamo, l’inquinamento diminuisce l’ossigeno e ben conosciamo come l’inquinamento influisce in modo negativo sul nostro stato di salute. In tutto ciò, per praticare la cura del pH, non bisogna essere medici ma bisogna semplicemente capire qual è il funzionamento della cura e agire di conseguenza.

Quali ripercussioni per le case farmaceutiche? Sicuramente risentirebbero negativamente in quanto diminuirebbero domanda e consumi per medicinali chemioterapici, per la cura del cancro in genere, per la cura delle malattie come diabete e malattie più comuni come influenza e raffreddore. Un bel problema per le case farmaceutiche, un problema risolto per la nostra salute e per il nostro benessere.

 

Fonte : ibtimes.com

 

 

Mostra altro

L'ULTIMO PAPA ? MAGARI ! Comunque sia, no ad un nuovo Papa tedesco

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #RELIGIONE

Dopo  i Maya, con le dimissioni  di Benedetto XVI  ecco riapparire la paura della finze del mondo .

penultimo-Papa.jpg

                                                                 di Caranas

Nella “città eterna” avrà inizio il conflitto finale tra le forze del bene e le armate sanguinarie di Satana. Un conflitto che si protrarrà a lungo e che si risolverà soltanto quando di Roma non resteranno che macerie. L’evento infatti rispolvera la profezia di Malachia: il pontefice uscente sarebbe il penultimo seguito da ‘Petrus Romanus’ il cui pontificato, stando alla premonizione attribuita a San Malachia di Armagh, si concluderà con la distruzione della città di Roma e, conseguentemente, con la fine del mondo, finirà quindi anche l'ostentazione di tanta ricchezza che suona come sonori schiaffi sui volti dei bambini  che muoiono di fame ogni giorno. 

9partpapa_gal_autore_12_col_portrait_sh.jpg                             

Dobbiamo crederci ? Di certo si sa che la figura affascinante e un po’ misteriosa del Papa è da sempre legata a doppio filo con profezie di ogni tipo. Il terzo segreto di Fatima, rivelato nel 2000, aveva per oggetto la possibile morte violenta di un pontefice, da Giovanni Paolo II interpretato come il presagio dell’attentato che egli subì a opera del turco Ali Agca nel 1981. Ma c’è un profezia che ricorre sempre “a ogni morte di papa” e quella attribuita a San Malachia , un elenco di 112 motti che sarebbero attribuibili ad altrettanti pontefici a partire da Celestino II, vede  Benedetto XVI al posto  111°. Il prossimo, quindi, sarebbe anche l’ultimo della lista, Pietro Romano. Dopo, più niente: nell’interpretazione millenaristica della lista, il prossimo pontefice sarebbe quindi l’ultimo prima del secondo ritorno di Cristo e della successiva fine del mondo. Forza Don Gallo !

 

 

 

Mostra altro

FANCULO... IO MOLLO !

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Papa-Quit---Nonleggerlo--2-.png

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 > >>