Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

IL NEO PAPA E GRILLO (vignetta)

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Il-Papa-e-Grillo.jpg

Mostra altro

E DOPO IL CONCLAVE MICA TUTTI A NANNA

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Cardinali-in-conclave.jpg

Mostra altro

Somiglianze vaticane

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Somiglianze.jpg

Mostra altro

TOTTI E IL PAPA (vignetta)

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Totti-e-il-Papa.jpg

Mostra altro

Questo è il nuovo Papa - notizie per conoscerlo meglio

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #RELIGIONE

20130313_papam.jpg

 

Il nuovo Papa è il gesuita argentino Cardinale Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires (Argentina). Ordinario per i fedeli di rito orientale residenti in Argentina e sprovvisti di Ordinario del proprio rito, è nato a Buenos Aires il 17 dicembre 1936. Ha studiato e si è diplomato come tecnico chimico, ma poi ha scelto il sacerdozio ed è entrato nel seminario di Villa Devoto. L'11 marzo 1958 è passato al noviziato della Compagnia di Gesù, ha compiuto studi umanistici in Cile e nel 1963, di ritorno a Buenos Aires, ha conseguito la laurea in filosofia presso la Facoltà di Filosofia del collegio massimo «San José» di San Miguel.

Fra il 1964 e il 1965 è stato professore di letteratura e di psicologia nel collegio dell'Immacolata di Santa Fe e nel 1966 ha insegnato le stesse materie nel collegio del Salvatore di Buenos Aires.

Dal 1967 al 1970 ha studiato teologia presso la Facoltà di Teologia del collegio massimo «San José», di San Miguel, dove ha conseguito la laurea.

Il 13 dicembre 1969 è stato ordinato sacerdote.

Nel 1970-71 ha compiuto il terzo probandato ad Alcalá de Henares (Spagna) e il 22 aprile 1973 ha fatto la sua professione perpetua.

È stato maestro di novizi a Villa Barilari, San Miguel (1972-1973), professore presso la Facoltà di Teologia, Consultore della Provincia e Rettore del collegio massimo. Il 31 luglio 1973 è stato eletto Provinciale dell'Argentina, incarico che ha esercitato per sei anni.

Fra il 1980 e il 1986 è stato rettore del collegio massimo e delle Facoltà di Filosofia e Teologia della stessa Casa e parroco della parrocchia del Patriarca San José, nella Diocesi di San Miguel.

Nel marzo 1986 si è recato in Germania per ultimare la sua tesi dottorale; quindi i superiori lo hanno destinato al collegio del Salvatore, da dove è passato alla chiesa della Compagnia nella città di Cordoba come direttore spirituale e confessore.

Il 20 maggio 1992 Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo titolare di Auca e Ausiliare di Buenos Aires. Il 27 giugno dello stesso anno ha ricevuto nella cattedrale di Buenos Aires l'ordinazione episcopale dalle mani del Cardinale Antonio Quarracino, del Nunzio Apostolico Monsignor Ubaldo Calabresi e del Vescovo di Mercedes-Luján, Monsignor Emilio Ogñénovich.

Il 3 giugno 1997 è stato nominato Arcivescovo Coadiutore di Buenos Aires e il 28 febbraio 1998 Arcivescovo di Buenos Aires per successione, alla morte del Cardinale Quarracino.

È autore dei libri: «Meditaciones para religiosos» del 1982, «Reflexiones sobre la vida apostólica» del 1986 e «Reflexiones de esperanza» del 1992.

È Ordinario per i fedeli di rito orientale residenti in Argentina che non possono contare su un Ordinario del loro rito. Gran Cancelliere dell'Università Cattolica Argentina.

 

Relatore Generale aggiunto alla 10ª Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi (ottobre 2001).

Dal novembre 2005 al novembre 2011 è stato Presidente della Conferenza Episcopale Argentina.

Dal B. Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, del Titolo di San Roberto Bellarmino.

 

Guccini aveva previsto

Il treno, ah, un treno è sempre così banale se non è un treno della prateria

o non è un tuo "Orient Express" speciale, locomotiva di fantasia.

L' aereo, ah, l' aereo è invece alluminio lucente, l' aereo è davvero saltare il fosso,

l' aereo è sempre "The Spirit of Saint Louis" ,"Barone Rosso"

e allora ti prende quella voglia di volare che ti fa gridare in un giorno sfinito,

di quando vedi un jumbo decollare e sembra che s' innalzi all'infinito.

 

E allora, perchè non andare in Argentina? Mollare tutto e andare in Argentina,

per vedere com'è fatta l'Argentina...

 

Il tassista, ah, il tassista non perse un istante a dirci che era pure lui italiano,

gaucho di Sondrio o Varese, ghigna da emigrante, impantanato laggiù lontano.

Poi quelle strade di auto scarburate e quella gente anni '50 già veduta,

tuffato in una vita ritrovata, vera e vissuta,

come entrare a caso in un portone di fresco, scale e odori abituali,

posar la giacca, fare colazione e ritrovarsi in giorni e volti uguali,

 

perchè io ci ho già vissuto in Argentina, chissà come mi chiamavo in Argentina

e che vita facevo in Argentina?

 

Poi un giorno, disegnando un labirinto di passi tuoi per quei selciati alieni

ti accorgi con la forza dell' istinto che non son tuoi e tu non gli appartieni,

e tutto è invece la dimostrazione di quel poco che a vivere ci è dato

e l' Argentina è solo l' espressione di un' equazione senza risultato,

come i posti in cui non si vivrà, come la gente che non incontreremo,

tutta la gente che non ci amerà, quello che non facciamo e non faremo,

anche se prendi sempre delle cose, anche se qualche cosa lasci in giro,

non sai se è come un seme che dà fiore o polvere che vola ad un respiro.

 

L' Argentina, l' Argentina, che tensione! Quella Croce del Sud nel cielo terso,

la capovolta ambiguità d' Orione e l' orizzonte sembra perverso.

Ma quando ti entra quella nostalgia che prende a volte per il non provato

c'è la notte, ah, la notte, e tutto è via, allontanato.

E quella che ti aspetta è un' alba uguale che ti si offre come una visione,

la stessa del tuo cielo boreale, l'alba dolce che dà consolazione

 

e allora, com'è tutto uguale in Argentina! Oppure, chissà com'è fatta l' Argentina,

e allora... "Don't cry for me, Argentina"...

«Bergoglio critica le nomine di Ratzinger»

La stampa argentina: assegnate le sedi a due arcivescovi non graditi all' episcopato

 

CITTA' DEL VATICANO - Il cardinale Jorge Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, è a Roma da domenica e la stampa argentina ipotizza che sia venuto «anche» per segnalare il «disappunto» dell' episcopato per la «piega» che stanno prendendo le nomine episcopali in quel Paese: una piega troppo di destra, rispetto alla posizione «moderata» della maggioranza dei vescovi. Il motivo «istituzionale» della venuta di Bergoglio è una riunione del Consiglio della segreteria del Sinodo dei vescovi, alla quale è stato eletto dall' assemblea di ottobre. Ma quando un cardinale viene a Roma dall' America Latina, ne approfitta per trattare con la Curia - e magari con il Papa - ogni affare pendente. Impossibile ottenere un riscontro a queste voci dallo stesso cardinale Bergoglio, uomo dalla proverbiale riservatezza. Non siamo riusciti neanche a sapere se il prestigioso gesuita e presidente della Conferenza episcopale argentina sarà o no ricevuto dal Pontefice. Negli ambienti argentini di Roma ieri si diceva che oggi avrebbe avuto dei «colloqui» in Segreteria di Stato. Se Bergoglio ha chiesto un incontro a Benedetto XVI, è verosimile che l' avrà: secondo le indiscrezioni pubblicate in settembre dalla rivista «Limes», il cardinale argentino è stato il più votato, dopo Ratzinger, all' ultimo Conclave. Al terzo scrutinio i suoi voti sarebbero stati 40. 

Mostra altro

Conclave : Taranto o Auschwitz ?

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Fumata-nera.jpg

Mostra altro
Mostra altro

Arresto di Berlusconi (con vignetta )

13 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Arresto-di-Berlusconi.jpg

Il richiamo di Napolitano non sembra essere servito a raffreddare lo scontro sulla giustizia. Silvio Berlusconi, incassato quello che ha interpretato come un sostegno da parte del Quirinale, è tornato oggi ad attaccare durissimamente la magistratura con un'intervista a Panorama, parlando di "uso della giustizia a fini di lotta politica". Ma a scaldare il clima è anche l'apertura del Pd ad un eventale voto a favore dell'arresto del Cavaliere, in caso di richiesta da parte dei giudici.


Mostra altro

SANTI PROTETTORI DI BERLUSCONI

12 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

I-santi-di-Berlusconi.jpg

Mostra altro

BARCELLONA-MILAN 4-0

12 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Barca-Milan.png

Mostra altro
<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>