Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Il precario di ruolo

31 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SCUOLA

Il precario di ruolo

Sta per consolidarsi una nuova categoria professionale : il precario di ruolo

Mostra altro

La Grecia ci copia - Fallita l’elezione del Presidente

31 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

La Grecia ci copia - Fallita l’elezione del Presidente

Fallito il terzo ed ultimo tentativo di eleggere il presidente, ora la Grecia si avvia verso un nuovo percorso politico pericoloso che porterà alle elezioni anticipate (data fissata per il 25 gennaio prossimo) e che sicuramente provocherà nuovamente caos politico e rischio default.

Il Parlamento di Atene ha fallito per la terza volta a eleggere il candidato dell’esecutivo di salvezza nazionale, Stavros Dimas. Il burocrate gradito a Bruxelles si è fermato appena a 168 deputati, nonostante la soglia per eleggerlo per la terza votazione fosse scesa a 180. Dodici voti in meno che rappresentano uno schiaffo per il premier conservatore, Antonis Samaras, che non è riuscito a convincere il partito di sinistra Dimar e i Greci Indipendenti .

Mostra altro

Il disprezzo del Sud ha antiche origini risorgimentali

29 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #PoliticaMENTE

Il disprezzo del Sud ha antiche origini risorgimentali

La petite encyclopédie del disprezzo risorgimentale

di Caranas

Dell’annessione forzata di uno stato legittimo al Regno di Sardegna e delle sue conseguenti nefandezze nonché del furto delle casse del terzo Paese al mondo per sviluppo industriale [ dopo Gran Bretagna e Francia], ne ho già scritto su questo blog [ http://foranastasis.over-blog.it/article-maledetti-savoia-40286434.html]. Basti pensare che il Regno delle due Sicilie possedeva oltre due terzi dell’oro di tutti gli altri Stati della Penisola messi insieme (445,2 milioni di lire – una lira valeva circa 4,5 € di oggi- contro i soli 27 milioni del Regno piemontese).

Voglio qui invece soffermarmi su quel disprezzo della gente del Sud che venne fuori da parte dei vari lacchè incaricati da Cavour e Vittorio Emanuele II, all’indomani dell’annessione plebiscitaria ( sic ! le schede favorevoli in alcuni casi erano il doppio della popolazione avente diritto al voto). Un disprezzo che portò alla civilizzazione di quelle popolazioni mediante la fucilazione. Sembra quasi un linguaggio leghista quello che segue, ma siamo nel 1861. Ed eccovi alcune chicche :

  • Carlo Farini nelle sue lettere si doleva di dover guarire non < popoli> ma < mandrie>
  • Nino Bixio :< In questo Paese i nemici o gli avversari si uccidono, ma non basta uccidere, bisogna straziarli, bruciarli vivi a fuoco lento… è un Paese che bisognerebbe distruggere o almeno spopolare e mandarli in Africa a farsi civili>
  • Vito de Bellis deputato : < Qui stiamo in un Paese di selvaggi e beduini>
  • Bettino Ricasoli : < Napoli è una cloaca massima ove tutti gli uomini più onesti sono destinati a perire >
  • Ferdinando Petruccelli : < sono un popolo di taciturni burberi , odiano per istinto qualsiasi potere. La loro obbedienza è una protesta, la loro sottomissione una sfida>
  • Giuseppe Massari (tarantino deputato della destra ) : < Misero ceto, orde puzzolenti di assassini, ladri, saccheggiatori, volgari e miserabili, uomini abbietti e codardi, belve selvagge e cannibali bevitori di sangue e mangiatori di carne umana, immondizia di plebe>

Mi sembra quasi di rileggere G. Bocca nei suoi articoli contro la napoletanità definiti da Ermanno Rea “l’invenzione di una vecchia scarpa littoria carica di nostalgia”.

Mostra altro

VAURO E CARANAS - Buonasera

19 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

VAURO E CARANAS - Buonasera
VAURO E CARANAS - Buonasera
VAURO E CARANAS - Buonasera
VAURO E CARANAS - Buonasera
VAURO E CARANAS - Buonasera

.

Mostra altro

Quando Grillo diceva….

19 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Quando Grillo diceva….

Grillo al Circo Massimo rimpiangeva Berlusconi: "Meglio lui di questa finta sinistra"

«Meglio Berlusconi che lotta per le sue aziende che quei cazzo di finti amici della sinistra che per vent'anni hanno fatto solo i cazzi loro»“

Mostra altro

Disgelo USA-CUBA - funzionerà ?

19 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Disgelo USA-CUBA - funzionerà ?

Crolla un altro muro e comincia una nuova era dei rapporti tra Stati Uniti e Cuba. "L'isolamento non ha funzionato", è giunto il momento di "un nuovo approccio" tra i due Paesi che porti anche alla fine dell'embargo: con una mossa storica, che a sorpresa archivia mezzo secolo di tensioni, Barack Obama ha annunciato in diretta tv che gli Usa ristabiliranno piene relazioni con Cuba, che Washington aprirà un'ambasciata all'Avana e che, grazie a contatti segreti portati avanti anche con l'aiuto di Papa Francesco, le autorità cubane hanno deciso di rilasciare "per motivi umanitari" Alan Gross, un americano che era detenuto a Cuba da oltre cinque anni. E ancora, gli Usa hanno revocato le restrizioni su viaggi e rimesse in denaro verso l'isola caraibica e hanno accettato di liberare tre agenti cubani detenuti in Usa per spionaggio.

Mostra altro

Stalking la persecuzione depenalizzata dal governo

15 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #PoliticaMENTE

Stalking la persecuzione depenalizzata dal governo

Stalking ovvero persecuzione: è di questi giorni la notizia che il reato di stalking non sarà più punibile e quindi derubricato e depenalizzato.

Depenalizzato il reato di stalking e grande polemica su quello che viene definito una conquista per la convivenza civile da parte delle donne che subiscono tale disagio.

“Riteniamo il provvedimento giustificato per il progetto del Governo chiamato Svuotacarceri per il sovraffollamento delle carceri per un reato che spesso si traduce in un nulla di fatto o in archiviazione non sempre potendosi dimostrare lo stato di disagio vissuto dai perseguitati.”

Non potevate pensarci prima?

Mostra altro

Tra un patto del Nazareno non pubblico e crisi politica simile a quella del 2011, ora Renzi rischia di essere rottacommissariato

15 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Tra un patto del Nazareno non pubblico e crisi politica simile a quella del 2011, ora Renzi rischia di essere rottacommissariato

A muso duro

di Caranas

Il dejà-vu per Renzi è già una realtà che si è concretizzata con la perdita di sovranità economica dell’Italia svenduta a Junker e Merckel. Il debito economico dell’Italia non supportato da misure incidenti e sostenibili costringerà Renzi nella morsa dei poteri forti europei. A quando una lettera a Renzi come a Berlusconi nell’estate del 2011? Eravamo tre anni fa nel paradiso della classe “A”, oggi siamo nella modesta classe “BBB-“ con i ringraziamenti di chi ha perso il posto o non l’ha trovato a Berlusconi, Monti, Letta e Renzi che in tre anni non sono stati capaci di produrre neanche 500.000 posti di lavoro.

Una vera ed incisiva politica economica non si fa con l’acquisto di titoli di Stato dei paesi in difficoltà perché produce solo debito su debito, se il lavoro c’è ed è garantita la misura del non licenziamento, i consumi crescono ed il Pil si alza e soprattutto non si sta a chiedere elemosina alla Bce recuperando la sovranità perduta e non facendoci blindare dalla stessa Banca centrale e dai partner europei.

Io non so dove Renzi trovi la fiducia nell’andare avanti, Fassina ieri è stato chiarissimo e si è difeso giustamente alla Landini. Ma questo giovane democristiano pare non sentirlo, da un orecchio gli entra e dall’altro gli esce. Dobbiamo preoccuparci e non poco.

Mostra altro

SE ANCHE DRAGHI ORA E’ CONTRO RENZI E NAPOLITANO, L’EURO SALTERA’ NEL MESE DI FEBBRAIO 2015

14 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

SE ANCHE DRAGHI ORA E’ CONTRO RENZI E NAPOLITANO,  L’EURO SALTERA’ NEL MESE DI FEBBRAIO 2015

Ma Draghi, è stato eletto dal Popolo?

di Caranas

Mentre Renzi si prepara a fare i conti nell’Assemblea Nazionale del PD, il presidente della Banca centrale europea è costretto suo malgrado a richiamare obbligatoriamente Francia ed Italia se si vuole scongiurare il crollo dell’euro che perde di efficacia se alcuni Paesi non faranno ulteriori riforme.

Ma chi è Draghi per mettere voce sullo status interno di Francia e Italia superando quella barriera di ruolo di governatore assumendo quella di leader politico della UE?

Non capisce Draghi che oltre non si può andare e che prima dell’UE sono gli italiani allo sfascio? Non capisce Draghi che oltre non si può andare e che prima dell’UE sono gli italiani allo sfascio? O sta facendo anche lui il gioco della Merkel a cui pure chiede l’inezia di investire di più in infrastrutture ?

La riforma del lavoro appena approvata dal parlamento non servirà a nulla, certamente non creerà nuovi posti di lavoro e se non verrà cambiato il fisco abbassando di molto le tasse dei cittadini onesti, non ci sarà ripresa ma solo aumento del precariato ed inasprimento della pressione fiscale che vede già l’IVA crescere per rispettare gli impegni presi con l’UE.

Draghi è solo l’ennesimo male dell’Italia, un banchiere non eletto da nessuno (anche Renzi non è stato eletto dal POPOLO!)

Il traguardo è quello dell’uscita dall’Euro. Passerà magari anche un anno ma non c’è altra soluzione visto che i nababbi continueranno a prendere pensioni e stipendi d’oro ed il popolo viene affamato sempre di più. E non basterà più il dissenso di Civati e &, si profilano multe salate da parte dell’Unione perché Renzi non riuscirà a rispettare il Fiscal Compact (taglio di 30 miliardi /anno di euro del debito pubblico per venti anni) e a quel punto potrebbe anche esserci un colpo di stato guidato dalla Benemerita.

Hai capito Renzi ? Fora de ball!

Mostra altro

Risatina prima di andare a dormire

13 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Risatina prima di andare a dormire

.

Mostra altro
1 2 3 > >>