Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Il quartiere Passo una volta. O no ? Lascia un commento

29 Ottobre 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Il quartiere Passo una volta. O no ? Lascia un commento

L'attuale casa di Cupo o no? Clicca sulla foto per ingrandire.

Mostra altro

Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, perché sono contrario

25 Ottobre 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, perché sono contrario

Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016

Schierarsi per la libertà, sempre, in tutte le forme in cui si manifesti

di Caranas

Si può dire che abolire l’elezione dei senatori non sia la soppressione di un diritto? Gli articoli 55 e 57 che parlano di senato non elettivo e tolgono ai cittadini la libertà di scegliere i rappresentanti sono un’aberrazione.

Il concetto di sovranità popolare viene messo in crisi dall’ impianto generale della riforma.

Art. 71: frena, crea difficoltà, aumenta il numero delle firme necessarie per le leggi d’iniziativa popolare; per la Costituzione più bella del mondo – quella in vigore, conquistata dai Partigiani – bastano cinquantamila firme, Renzi ha stabilito che dovranno essere il triplo (centocinquantamila), pena la sconfitta dell’iniziativa referendaria: aumenta o diminuisce la sovranità popolare?

La verità è che la riforma della Costituzione ha il fine non dichiarato di rafforzare l’esecutivo. Penso all’articolo 72 che prevede una corsia preferenziale per i ddl più importanti del governo (“Il Governo può chiedere alla Camera… che un disegno di legge sia iscritto con priorità all’ordine del giorno…”), il che significa che il governo controllerà/determinerà l’agenda del Parlamento. A me non sta bene.

Il Senato potrà votare un’infinità di leggi complicando il bicameralismo che si dice di voler abrogare . E’ consequenziale che la litigiosità costituzionale aumenti.

Amministratori locali. Gran parte di loro – corrotti, collusi, inquisiti – eviteranno l’arresto grazie all’immunità parlamentare concessa a sindaci e consiglieri regionali nominati senatori. Non mi sembra giusto.

Dietro l’idea di cambiamento si nasconde sofisticamente l’inganno. E certamente questo cambiamento non va verso l’orizzonte del meglio.

E poi c’è l’inganno supremo, la promessa di cambiare l’Italicum: “Un progetto di riforma sarà sottoposto alla direzione del Pd” e portato “in Parlamento con l’impegno del Premier per l’attuazione della nuova legge.” Non mi sono mai fidato di Renzi e penso che più diventa forte il suo potere , più grande sarà il suo abuso.

Mostra altro

Il decreto fiscale di Renzi cambia il nome a Equitalia ma ricorda tanto il Gattopardo

24 Ottobre 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Il decreto fiscale di Renzi cambia il nome a Equitalia ma ricorda tanto il Gattopardo

Il 15 ottobre scorso, Renzi ha varato una manovra finanziaria il cui testo scritto, che sembra mostri molte insidie, è stato illustrato sommariamente con titoloni attraverso le solite slide dai vari Tg. Un decreto fiscale, che invece di seppellire Equitalia la resuscita con un diverso nome ( Agenzia Entrate- Riscossione). Non è così che si combatte l’evasione fiscale. Si prevede infatti di recuperare 4,3 miliardi di euro per dare copertura alla manovra, con 2 miliardi (invece di 4) dalla rottamazione delle cartelle e circa 2,2 dalla stretta sull’Iva. Restano gli aggi e le more sulle multe delle cartelle Equitalia.

Non solo, Renzi non si discosta da chi l’ha preceduto inventandosi una nuova sorta di condono con la voluntary disclosure – sarebbe ora di finirla colpendo in modo serio chi detiene illecitamente capitali all’estero ed in Italia - che dovrebbe far recuperare 2 MLD di euro ma non viene neppure stimata e sarà quindi ad impatto zero nei conti delle entrate.

Ricordiamoci l'orientamento di Renzi per combattere l’evasione fiscale :

a) l’aumento del limite del contante da 1.000 a 3.000 euro;

b) l’innalzamento triplicato delle soglie di non punibilità penale per i reati di evasione fiscale passati da 50 a 150.000 euro;

c) il colpo di spugna sull’abuso di diritto, per salvare i grandi evasori fiscali;

d) il caos dell’Agenzia delle Entrate, dopo la sentenza della Corte Costituzionale, che nel marzo 2015 ha annullato perché illegittimi, gli avanzamenti di carriera di 800 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate.

I provvedimenti fiscali, adottati dal Governo Renzi, invece di produrre un recupero dall’evasione, hanno avuto un effetto contrario e devastante che oltre a produrre un danno alle pubbliche Entrate, hanno prodotto una beffa, verso i contribuenti onesti che pagano le tasse.

Un bel casino se si tiene anche conto che ora il trasferimento di circa 8.000 dipendenti da Equitalia all’Agenzia delle Entrate, rischia di complicare la diversa gestione a causa della normativa che regola il pubblico impiego.

Mostra altro

IL PASSATO RICORDATO nuovo museo di arti e mestieri a Fuscaldo

21 Ottobre 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Ora che scrivo ricordo che l’idea mi venne nel 2001, alla morte di mio padre Raffaele “u messu”, non volevo disperdere tutto quello che mi aveva tramandato compresi i ferri dei suoi tanti mestieri. Mio padre riusciva a fare quasi tutto e lo faceva con mezzi indispensabili e quando non c’era la possibilità di comprare attrezzi se li costruiva.

Nasce da qui il progetto di raccogliere, catalogare e tutelare oggetti appartenenti a mestieri ormai scomparsi, progetto nato prima nel “Petit Museum con l’annesso laboratorio “ Artheon Lab “ in Via Piana degli Artisti in Fuscaldo paese nel 2003.

Ora Mario che è in pensione , porta avanti quel progetto , col nuovo museo “ Il passato ricordato” in via Ten. Giovanni Battista in Fuscaldo centro.

Godetevi , se ne avete voglia, queste foto, non molte, credo vi piaceranno.

Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO
Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO

Inaugurazione Museo : IL PASSATO RICORDATO

Mostra altro