Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Promesse a 5 Stelle

29 Settembre 2018 , Scritto da CARANAS Con tag #Giggino spendaccione

Mi chiedo :  se fare debito non è così importante, allora perché non farne 30 di miliardi di deficit e dare subito i 780 euro a cani e porci? Ma se crea crescita... allora più debito fai, più crescita hai. O no?

Genova 29/9/2018

Mostra altro

Destino di un ministro

29 Settembre 2018 , Scritto da CARANAS Con tag #Tria

E' in arrivo il piano "B"

Si dimetterà ? Non credo, quando assaggi il potere  diventa difficile alzarsi da tavola lasciando libera la sedia.

Mostra altro

Esplosi ( poesia Caranas)

28 Settembre 2018 , Scritto da CARANAS Con tag #Poesia- Fuscaldo- anni'60

Esplosi

Esplosi nel cervello

flessibili labbra

antri pericolosi da scoprire

e come Sibilla

ora ti concentri

forte dei miei neuroni

e delle mie elucubrazioni.

 

E ritorna il tarlo

bisognoso di vitamine

al di là del muro

che oggi posa più alto

su base di unico sentimento

retorico o no

che comunque c’è

e pare solo mio.

 

… Calabria!

Tornare giù !

Raffinato in quell'adolescenza

un poco triste, un po’ briosa…

 

E ancora colori

e vento, tanto vento melodioso

e parlare col mare

e urlare come allora

correndo con la cinquecento blu,

scaricando quel po’ di tossine

imbevute di noia.

 

Stordirsi di note

Beatles, Nomadi, Rokes e Rolling Stones

 

e tanti altri nostri

che ci accompagnavano nelle domeniche

attorno all’unica bottiglia di Vermouth

che potevamo permetterci,

sotto lo sguardo  vigile dei genitori,

che con testa bassa

introducevano i loro sguardi

sulla distanza delle coppie.

E tu, tu ti allontanavi

i tuoi occhi giravano, giravano ,

 come il disco che guardavi.

Mostra altro

Follower 2018 settembre

7 Settembre 2018 , Scritto da CARANAS Con tag #Follower poesia

 

Riattivo il social ed eccovi ancora qui ,

anche voi forse a cercare conforto

alla solitudine che affligge.

E ritrovo quella virtuale  gioia della  confidenza

insieme al sollievo di essermi  confidato

in sincerità e tranquillità.

Conforta il calore delle mani  che stringo,

così lontane  eppur così vicine

in questo girotondo della vita,

quasi ad udire la vostra voce

continuando  colloqui mai finiti

in distanze sempre più lunghe.

Ritroviamoci ancora in questa giostra di ventura.

Mostra altro