Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

BERLUSCONISMO...QUASI VENT'ANNI, NON CI RIMARRA' NULLA !

26 Aprile 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

 

La-mela-di-Silvio.jpeg

 

A CONFRONTO , IL FASCISMO ERA UN MOVIMENTO D’INTELLETTUALI.

                                                                                              di Caranas

Io non voglio più sapere cosa succede in Italia. Il livello di tossicità politica ha superato i limiti. Vorrei andarmene in un altro stato ma i soldi non bastano ed ho dei doveri verso la mia famiglia che mi impongono di non cambiare. Un po’ alla volta Berlusconi mi ha tolto tanto ed ha profuso in me , senza rimedio, un sentimento che non conoscevo : l’odio  misto a disprezzo. Tanto da esser costretto a non vedere più il TG di Minzolini ma anche Porta a Porta e adesso Annozero e Ballarò.

Si prova un certo sollievo a non sapere, ma poi il tuo blog, una creatura tua, ti porta comunque ed in qualche modo a organizzare la tua fuga perché sai che non potrai portarla a termine. Ci ho già provato per due mesi in inverno. Non ce l’ho fatta. Anche perché la solitudine mi regala una compagnia ancora più triste e cioè la mia. Questa solitudine mi fa ancora più paura del combattere il berlusconismo in una convivenza così difficile e spesso fatta di veleni. Non so se il mio sia un punto di forza o di debolezza, ma soffro a tagliare il cordone in modo netto con la storia che stiamo vivendo. Cosa ci rimarrà? E come saranno i nuovi giovani vissuti in quest’epoca martellante di messaggi bunga bunga, fòeura di ball, ampolle del Po ecc. ?

Mi chiedo poi di questa cultura di centro destra cosa rimarra’ . Mi sforzo a trovarne almeno una di ragione ma non ci riesco. Non so, un film , un libro, un’opera d’arte… niente. Mi vengono solo in mente cavolate e stupidaggini : le barzellette di Silvio, le canzoni di Apicella, le poesie di Bondi, le frasi di Sgarbi ecc. Un “capra! capra! capra!” continuo e martellante che non mi ha fatto ridere neanche all’inizio.

Al contrario, nel mondo rosso vi sono riconoscimenti altissimi della cultura italiana : Dario Fo Nobel per la letteratura- l’Oscar di Roberto Benigni- il Nobel della Montalcini- la Palma d’Oro di Nanni Moretti, il premio Pritzeker a Renzo Piano – l’Oscar di Tornatore- Bertolucci, Saviano  e tanti altri apprezzatissimi anche all'estero.

Per la destra il premio Lukashenko con traduzione in cirillico della barzelletta sulla mela di Berlusconi. Ahi noi !

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post