Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Ci vorrebbe un Lodo Alfanc.lo, ma all'appello mancano anche i presenti

9 Ottobre 2010 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Tutti o quasi favorevoli al Lodo Alfano Costituzionale . Ma per fini propri !

 

                                                                                   di Caranastregu E’ evidente che  l’art. 3 della Costituzione “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge…” non ha più una sua validità se ci sono cittadini protetti dal parlamento contro le sacrosante azioni della Legge.

Fini ha i suoi fini visto che  si dice favorevole con tutti i suoi di Futuro e Libertà al nuovo Lodo Alfano costituzionale , però gli italiani sanno bene che in questo modo va a farsi benedire tutta la sua propaganda sulla moralità e sulla giustizia. Perché Berlusconi si ed un altro no? Lo sappiamo tutti che lo  scudo processuale  dovrebbe proteggere il premier dai suoi guai giudiziari. E quante altre leggi ad personam dovremo vedere approvate anche da Fini e i suoi?  E' anche questo il motivo per cui  molti italiani e non solo di sinistra  storcono il naso sulla reale idea morale della nuova formazione politica fliniana.

 Fini però ha fatto i suoi calcoli necessitando di maggior tempo per l’organizzazione del suo nuovo partito; la sua  è una mossa ”politica” volpigna e mirata. Fini conosce la differenza tra idealismo e politica, tra quell’idealismo  reale contenuto a priori nella nostra mente e la politica che tutto ciò che è reale  è già contenuto nelle tasche dei politici.

Dicendosi favorevole ad una delle peggiori leggi mai pensate, il gruppo Fli ha messo sotto scacco Berlusconi e tutto il Popolo delle Libertà. L'accordo su una legge di cui si discute da diverso tempo, attaccata fortemente dalla sinistra e mediaticamente conosciuta come il Lodo Alfano,  fa apparire il FLI di Fini  agli occhi dei “ non vedenti  comuni mortali italiani” come sottomesso e allineato nonché fedele e  interessato ai problemi processuali di Berlusconi. La realtà è però ben diversa, i più accorti sanno che il nuovo Lodo Alfano  è inutilizzabile per il Cavaliere. I suoi processi, se tutto va bene (la Consulta dovrebbe bocciare il legittimo impedimento il 14 dicembre 2010) dovrebbero ripartire nei primi mesi dell'anno prossimo e, grazie alla sentenza per Mills (corrotto da Berlusconi ma prescritto) già arrivata in cassazione,  potrebbe giungere al giudizio (almeno di uno dei tre processi) di primo grado molto velocemente.  Cosi velocemente da rendere il Lodo Costituzionale un beffa (18 mesi per renderlo operativo, con doppi passaggi alla Camera e al Senato, più referendum cittadino confermativo se non raggiunti i 2/3 del parlamento- cosa improbabile grazie a Di Pietro e (forse) al PD) . Non sorprende infatti la richiesta di Berlusconi di tornare al processo breve. Ma si sa, verrebbero cancellati migliaia di processi e molti parlamentari non sono d’accordo.

Ghedini non sa più cosa inventarsi e il cavaliere non se la passa per niente bene. Ha avuto tutto dalla vita , tranne la capacità di distinguere il tutto dal nulla. Ha ormai perso la lucidità iniziale ricorrendo a mezzucci per la sua vendetta , imitando ciò che lui aveva condannato nelle azioni del quotidiano Repubblica. Non solo, ci sono ancora ulteriori fatti non chiari a partire dal lancio del mini duomo  all’attentato a Feltri, che hanno sicuramente incrinato il suo rapporto con gli italiani realizzandosi con un netto calo del suo indice di gradimento. Ma Berlusconi sa che dovrà guardare avanti e non voltarsi indietro. Oltretutto è un buon modo per evitare pali in faccia.

E il PD che fa ? Pare che all’appello manchino anche i presenti.

Tiriamo a campare sino a primavera visto che non c’è nessun parlamentare che proponga un vero lodo affanculo per tutti gli inquisiti , corrotti e mafiosi che siedono in parlamento.

 

 

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post