Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Cometa di Hale Bopp e cometa di Halley

19 Febbraio 2010 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

                                                                                  di Caranas

  

Hale-Bopp-Caranas-copia-2.jpg                                       foto Caranas 1 aprile 1997 Vimodrone (MI) ore 18.50

Ho letto quasi tutto di Isaac Asimov e molto di Arthur Clarke .La mia passione per la fantascienza non si è mai affievolita. Ricordate 2061 Odissea tre (A.Clarke)? Includeva una missione con equipaggio sulla cometa di Halley. L’ultimo passaggio è del 1986 , fu fotografata ma con telescopi potenti. Il primo aprile del 1997 fui molto fortunato perché riuscii a fotografare un’altra bellissima cometa che si vedeva ad occhio nudo, quella di Hale-Bopp. Accontentatevi quindi di questa foto e godetevi  la canzone di Irene Grandi . Il testo, abbastanza interessante è riportato sotto. Penso che la Grandi vincerà il festival di Sanremo o sarà battuta di stretta misura da Povia.

                                     
 

 

                               

 

Il testo di "La cometa di Halley" di Irene Grandi:
 

Tu vuoi vivere così

per inerzia e per comodità

per qualcosa che non riesco più a capire

e poi ami con tranquillità

come un Dio lontano

che non ha né problemi

né miracoli da fare

non capisci che ci ucciderà

questo nostro esistere a metà

che la casa ha i rubinetti da cambiare

eppure un tempo ridevi

e mostrandomi il cielo

mi disegnavi illusioni e possibilità

e la Cometa di Halley ferì il velo nero

che immaginiamo nasconda la felicità

tu vuoi vivere così

coi vantaggi della civiltà

e pontifichi su ciò che ci fa male

non la vedi la stupidità di una relazione

che non ha francamente neanche un asso da giocare

 

Non ci credi che ci ucciderà

questo nostro vivere a metà

che la stanza ha le pareti da rifare

eppure un tempo ridevi

e mostrandomi il cielo

mi disegnavi illusioni e possibilità

e la Cometa di Halley ferì il velo nero

che immaginiamo nasconda la felicità

lasciami da sola

fallo solo per un po’

lascia stare

non pensarci più

lasciami la radio accesa

lasciami cantare

e qualche cosa da mangiare

servirà

ed una notte piangesti

guardando nel cielo

mi disegnasti illusioni e possibilità

e la Cometa di Halley ferì il velo nero

che immaginiamo nasconda la felicità

eppure un tempo ridevi

e mostrandomi il cielo

mi disegnavi illusioni e possibilità

e la Cometa di Halley squarciò il velo nero

che immaginiamo nasconda la felicità

eppure un tempo ridevi

e mostrandomi il cielo

mi disegnavi illusioni e possibilità

e la Cometa di Halley squarciò il velo nero

che immaginiamo nasconda la felicità

io ti dico addio

tu mi dici ciao

io ti dico addio

tu mi dici ciao

io ti dico addio

tu mi dici ciao.

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post