Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

De Gregorio in una nota: «nessuno mi ha costretto a confessare di avere preso soldi da Berlusconi». Ora si attende che Berlusconi dica che lo hanno costretto a scrivere quella nota

2 Marzo 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

 

 ab547db4240dec3e03967386039804a3.jpg

(ANSA) - NAPOLI, 1 MAR - ''In relazione a notizie di stampa dalle quali si apprende che sarei stato 'costretto dai pm' a rendere dichiarazioni accusatorie contro l'on. Berlusconi, mi corre l'obbligo di precisare che la mia scelta di sottopormi ad interrogatorio e' stata il frutto di una mia libera determinazione''. Lo precisa Sergio De Gregorio in una nota.

La Stampa

LE CARTE 

Intanto emergono nuovi particolare dalle carte dell’inchiesta. Secondo la ricostruzione De Gregorio «spendeva moltissimo denaro, molto di più di quanto incassava», mette a verbale la sua segretaria storica Patrizia Gazzulli. Insomma, un sacco di debiti, una situazione «disastrosa», che comincia a cambiare con l’arrivo del denaro con cui - secondo l’accusa - Silvio Berlusconi lo avrebbe «comprato». E così, quando in un albergo di via Veneto consegna alla segretaria i primi 150mila euro, può dirle soddisfatto: «Da oggi e per un po’ non avremo più problemi, stiamo più tranquilli». Nei lunghi interrogatori con i pubblici ministeri di Napoli, il senatore De Gregorio ha ricostruito tutti i retroscena di quell’accordo siglato nel 2006 che avrebbe portato a lui 3 milioni e all’ex premier il governo dell’Italia, dopo la caduta di Prodi. Con una precisazione: «In relazione a notizie di stampa dalle quali si apprende che sarei stato “costretto dai pm” a rendere dichiarazioni accusatorie contro l’on. Berlusconi, mi corre l’obbligo di precisare che la mia scelta di sottopormi ad interrogatorio è stata il frutto di una mia libera determinazione». 

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post