Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Eliana Cartella, ex del Trota: “Mi pagava tutto, cene, gioielli…”

17 Aprile 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

trota

Certo è che il bravo Trota era molto generoso con la sua ex  Eliana Cartella. Le pagava tutto. Così la ex Cartella (esattoriale ?) racconta : « Il conto lo pagava sempre lui, anche quando eravamo con i miei amici. Cene in chiese sconsacrate, gioielli… tutto lui ». Lui è Renzo Bossi, il Trota, un bravo ragazzo che la “trattava come una principessa” e che di certo ora “non si merita più tutto questo”.

Eliana Cartella, fotomodella, tessera della Lega e con l’Isola dei Famosi nel cuore. Con Renzo Bossi ha avuto una storia d’amore nel 2010 durata otto mesi, ora ne parla a Vanity Fair. Eliana Cartella racconta come si sono conosciuti: “Nel gennaio 2010 ero all’autodromo di Franciacorta. Facevo la modella, lui aveva una gara. Mi fissa di brutto: hai occhi bellissimi, facciamo una foto insieme?”. Poi è arrivato il Senatur: “Suo padre, Umberto, mi ha presa per i capelli ( molto delicato il barbaro n.d.r.): vieni di qua. Nella sala delle premiazioni, accanto a Renzo”.

Poi però fra i due qualcosa ha cominciato ad andare storto. Lui sospetta di essere stato tradito con Balotelli: “Gli ho spiegato che eravamo solo amici ma non ci ha creduto, era furioso di gelosia, abbiamo litigato. Poi mi ha mandato delle rose. Solo allora l’ho baciato. Renzo mi chiedeva di scegliere, lui o la tv”. A quel punto solo una persona poteva aiutarla, la prima “Papi girl”: “Ho chiesto consiglio a Noemi Letizia. Poi l’ho lasciato”.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Antonio 04/18/2012 16:17



Un amico su fb ha scritto  :
Quando ci si separa, quando ci si "sfidanza" la riconsegna dei regali è la maniera più odiosa di mandare l’altro a quel paese dicendogli “sei un poveretto, sei un miserabile”. E quando si
scioglie una banda, l’ultimo atto è la spartizione.

CARANAS 04/18/2012 22:26



Che schifo !