Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

FUSCALDO - PRIMA PASSIONE VIVENTE 1988

25 Febbraio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

E’ ancora presto lo so,  però non avendo mai scritto nulla sulla pasqua fuscaldese, ci provo ora che ho ritrovato alcune foto del 1988 sulla rappresentazione della Prima passione vivente.

La Pasqua a Fuscaldo, è una delle festività più sentite dopo il Natale (o forse la prima, visto l’attaccamento paesano al venerdì santo). La religiosità, ancor molto presente, è certo una delle ragioni del successo della festività pasquale tra i fuscaldesi residenti e tra quelli che riescono, se pur per pochi giorni , a ritornare nel paese natio (anche se ora a Fuscaldo non nasce più nessuno in casa).

 La Pasqua fuscaldese  è il periodo in cui si organizza una tantum ( l’ultima è del 2008)  la rappresentazione   del    processo e della  Crocifissione di Cristo . Non solo ,  ci sono  veglie di preghiera , la benedizione dei sepolcri, la preparazione per l’uscita dei “misteri” e della “tomba” ecc. ,  ma è la processione del venerdì santo  che la fa da padrona  nella festa popolare che attira maggiormente cittadini anche dei paesi limitrofi  e turisti, senza dimenticare l’appeal dei dolci tipici della Pasqua calabrese.

Eccovi le foto della "Prima passione vivente del 1988".

 

foto CARANAS

passione-1.jpeg

passione-2.jpeg

passione-3.jpeg

passione-4.jpeg

passione-5.jpeg

passione-6.jpeg

passione-7.jpeg

passione-vivente-6a.jpg

Paaione-vivente--7-b-jpg

le 2 foto sopra : Maranas

passione-8.jpeg

passione-10.jpeg

passione-9.jpeg

passione-12.jpeg

passione-13.jpeg

passione-14.jpeg

passione-15.jpeg

passione-16.jpeg

 

curiosità

Nel silenzioso corteo verso la fundaneddra ( luogo della crocefissione) , un grosso gatto nero attraversò la stada improvvisamente interrompendo la processione.
Esterina atterrita urlò fortemente  : << a jatta, a jatta>>
...................................
Chiesa dell'Immacolata Venerdì Santo, visita dei bambini ai sepolcri .

I bambini a turno baciano e ribaciano il piccolo Crocifisso vicino alla tomba.

BELLINA : << e unnu vasati sempi , ca mo li lavatu lu cazzu!>>

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Cenzino Ciofi 02/26/2011 07:40



Immagini belle e suggestive ...ma Esteria e Bellina...!!! E' vero, i Fuscaldesi : geniali, pazzi, unici, irripetibili .... " il naufragar mi è dolce in questo mar ! " ... e poi penso all'accidia
che non è un vizio atavico né congenito e mi incazzo. Chiudo. Ha incominciato a nevicare.



CARANAS 02/26/2011 07:53



Proprio adesso dal Brasile ho ricevuto una @ che ricorda le altre espressioni colorite di Bellina con i gatti " si natra vota prena? Mo ti si ricota da porticeddra? wehi  puttana fricata"


Nevica ? ma sei a Frosinone ?



Mario Selvaggio 02/25/2011 20:42



Certo ca Pino i migliano c'assumigliava proprio  a Gesù Cristo...bello biondo propriu cumi nu palestinese da Svezia!!!!!!!



CARANAS 02/25/2011 21:55



si, una piccola pancetta ma recitò belissimo, io c'ero e la rappresentazione fu davvero bella