Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

 41638 1178578045 1227 n

 

VARESE - Non c'è calma in casa Bossi. Roberto, il figlio 21enne del leader della Lega Nord, è stato condannato dal giudice di Gavirate (Varese) al pagamento di 1.400 euro al militante di Rifondazione Comunista Luigi Schiesaro, per averlo colpito con dei gavettoni pieni di candeggina. I fatti risalgono al 2010, quando  vittima e alcuni compagni stavano affigendo dei manifesti negli spazi occupati dai cartelloni leghisti, a Laveno Mombello. A quel punto è arrivata a tutta velocità la Fiat Ulisse con a bordo Roberto Bossi, che prima insulta i ragazzi e poi lancia loro i palloncini pieni di candeggina. Il 47enne Schiesaro viene colpito al volto, e il liquido gli provoca una violenta irritazione. Subito partono le denunce, anche se il piccolo Bossi dichiara di essere stato attaccato con un'asta da bandiera dagli esponenti di Rifondazione Comunista. Così, tra udienze e carte, passano due anni prima di arrivare alla condanna al 'Bossino', costretto a pagare la pena pecuniaria per danni morali e biologici.

 

 

Tag(s) : #POLITICA

Condividi post

Repost 0