Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

L'ULTIMO PAPA ? MAGARI ! Comunque sia, no ad un nuovo Papa tedesco

13 Febbraio 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #RELIGIONE

Dopo  i Maya, con le dimissioni  di Benedetto XVI  ecco riapparire la paura della finze del mondo .

penultimo-Papa.jpg

                                                                 di Caranas

Nella “città eterna” avrà inizio il conflitto finale tra le forze del bene e le armate sanguinarie di Satana. Un conflitto che si protrarrà a lungo e che si risolverà soltanto quando di Roma non resteranno che macerie. L’evento infatti rispolvera la profezia di Malachia: il pontefice uscente sarebbe il penultimo seguito da ‘Petrus Romanus’ il cui pontificato, stando alla premonizione attribuita a San Malachia di Armagh, si concluderà con la distruzione della città di Roma e, conseguentemente, con la fine del mondo, finirà quindi anche l'ostentazione di tanta ricchezza che suona come sonori schiaffi sui volti dei bambini  che muoiono di fame ogni giorno. 

9partpapa_gal_autore_12_col_portrait_sh.jpg                             

Dobbiamo crederci ? Di certo si sa che la figura affascinante e un po’ misteriosa del Papa è da sempre legata a doppio filo con profezie di ogni tipo. Il terzo segreto di Fatima, rivelato nel 2000, aveva per oggetto la possibile morte violenta di un pontefice, da Giovanni Paolo II interpretato come il presagio dell’attentato che egli subì a opera del turco Ali Agca nel 1981. Ma c’è un profezia che ricorre sempre “a ogni morte di papa” e quella attribuita a San Malachia , un elenco di 112 motti che sarebbero attribuibili ad altrettanti pontefici a partire da Celestino II, vede  Benedetto XVI al posto  111°. Il prossimo, quindi, sarebbe anche l’ultimo della lista, Pietro Romano. Dopo, più niente: nell’interpretazione millenaristica della lista, il prossimo pontefice sarebbe quindi l’ultimo prima del secondo ritorno di Cristo e della successiva fine del mondo. Forza Don Gallo !

 

 

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post