Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

INGRATO ED EGOISTA, PRIMA CON PREVITI, MILLS, CRAXI E ORA ANCHE GHEDDAFI

21 Marzo 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Ormai lo si vede in compagnia solo di Ghedini Nosferatu e di quell’altro Alnano . Gira e rigira la frittata come vuole desideroso di indossare (ora) una  tuta mimetica e porsi al comando delle forze Nato.

craxi_berlusconi1.jpg

Tempo per i processi che lo riguardano  non ne ha e resta in  contumacia ma Longo e Ghedini si proclamano fiduciosi  “da 13 anni difendiamo Berlusconi e non abbiamo mai perso”.

Non si è mai presentato ad essere precisi, al resto ci hanno pensato le leggi ad personam.

Governa  (!) da tanti anni ma le cose vanno sempre peggio e la colpa della situazione è dei governi di sinistra che hanno governato prima di lui.

Ingrato e bugiardo. Intanto non fu  la sinistra ma il centrosinistra del suo compare Craxi che non ha fatto niente per l’Italia ma moltissimo per il piduista a capo della televisione privata più grande al mondo ed illegale, anticostituzionale . Inoltre deve ringraziare i decreti legge dell’amico compare e corrotto se ha potuto espandersi in barba alla legge ed alla costituzione ed un po’ anche il baffino  D’Alema.

E’ egoista ed ingrato, per la truffa e la corruzione della Mondadori ha pagato Previti, altro buono, nell’altro processo per corruzione ha pagato solo Mills il corrotto e non il corruttore.

Persino con l’amico fraterno Gheddafi si è dimostrato una carogna, dopo aver tentato una ridicola difesa che ha fatto il giro del mondo esponendoci ad una figuraccia spaziale, l’ha mollato al suo destino.

Conoscendo il personaggio non è escluso che diventi il peggior giudice moralizzatore del suo amico fraterno, compagno di bunga-bunga e di festini.

Ci sono ancora italiani che gli credono, oltre a quelli che lo fanno a pagamento, Santanchè, Gasparri, Cota, La Russa, Miccichè, Bossi e compagnia bella, ci sono quelli che fanno volontariato e gli credono sulla parola.

Ma quello che ha detto  sul latitante del garofano  avrà offeso profondamente la Stefania Craxi, degna erede del cinghiale e senza vergogna come il padre.

Imputare le nostre difficoltà attuali al debito pubblico lasciato dai governi precedenti della sinistra è una pugnalata alle spalle all’amico di tante battaglie, quello che gli ha fatto tanti favori anche se a pagamento come una Ruby qualsiasi.

Pensandoci bene l’unico amico al quale ha sempre riservato rispetto e gratitudine è il mafioso Mangano, quello che non ha mai parlato nemmeno in punta di morte, tutti gli altri li ha abbandonati al loro destino. Dimenticati.

L’unico per il quale ha speso buone parole, insieme all’amico Dell’Utri, è Vittorio Mangano considerato addirittura un eroe.

Nemmeno con Previti, con il quale hanno rubato insieme villa S. Martino e Mondadori, è stato così gentile, forse non hanno rubato abbastanza per considerarlo un eroe degno del mausoleo di Arcore.

Continuate a credere al mafioso piduista, arrivati al capolinea faremo la rivoluzione.

Mi auguro che questa volta sia senza sconti e senza falsa democrazia, che tutti paghino il conto dal bandito all’ultimo dei suoi pali. Coscienti o incoscienti che siano.

 

 

Nuovaresistenza

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post