Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Sono finiti, ma intanto ci mandano in rovina. Una finanziaria da gangster, da banditi. Con la cosca mafiosa leghista in prima linea.

29 Giugno 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Nella manovra finanziaria hanno inserito il processo breve per salvare Berlusconi

Pubblicato il 29 giugno 2011 da slasch16’blog

 images26.jpg

 Faccio notare che nella finanziaria è stato inserito, senza nessun titolo, il processo breve per salvare il piduista.

Non è più nemmeno una novità, da 18 anni nel nostro parlamento non si fa altro.

Comunque il colpevole non è lui, il bandito, il colpevole maggiore è Bossi che lo protegge come una fortezza.

Nemmeno i più noti boss della mafia sono arrivati alla nefandezza della lega, di Umberto Bossi e del suo popolo, visto che nella lega comanda il popolo.

Ebbene è ora che il popolo leghista sia chiamato per quello che è, una associazione a delinquere, una cosca mafiosa.

Veniamo alla finanziaria.

Tremonti, prima dell’incontro con i boss delle altre cosche, dice che ha in tasca una manovra seria, l’esecuzione programmata a tempo per uccidere il nostro paese dando l’impressione di non premere il grilletto.

1 miliardo e 800 milioni nel 2011, 5 milioni nel 2012, venti miliardi nel 2013 e 20 nel 2014.

Sanno che perderanno le elezioni e pensano già a come strozzare l’embrione, anzi no, lo spermatozoo del prossimo governo.

Ogni volta che questo Paese capitalista e fascista si trova nel baratro tocca alla sinistra salvarlo mettendoci la faccia, sudore e sangue.

Nessuno degli anticomunisti nostrani ha mai fatto notare una cosa del genere, la destra fascista e paladina della democrazia governa e manda in rovina il paese e la sinistra comunista e totalitaria nemica del mercato deve salvarla.

Pensate che quel bandito di Tremonti ha dovuto perdere del tempo per convincere alcuni del pdl del suo piano geniale, non se ne erano accorti che tutta la manovra è un siluro lanciato contro il prossimo governo.

Chi si insidierà al governo, al 95% la sinistra, sarà seduto su una bomba caricata dai gangster che ci governano ed il popolino penserà che la colpa sia del tranviere.

Hanno messo una bomba sul treno Italia e quando arriverà in stazione e farà saltare tutto gli italiani daranno la colpa al ferroviere,  perché  sono stupidi e non vogliono sapere come vanno le cose.

Resta il fatto, innegabile, che il responsabile maggiore di questa rovina, questa tragedia che ci avvicinerà alla Grecia, è la lega ed in primis il suo capo storico rincoglionito ed ammalato, quello che detta le condizioni senza sapere cosa dice.

E’ l’unico che avrebbe potuto fermare questo scempio.

Prima Casini e poi Fini hanno cercato di aprire gli occhi agli italiani appoggiandosi anche all’opposizione, non ci sono riusciti ed è per questo che la colpa è di Bossi, è rimasto con il cerino in mano.

L’unico che avrebbe potuto fermare questo scempio e scalzare di sella il bandito è il capo della cosca mafiosa leghista ed i suoi picciotti che parlano lombardo veneto.

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Patrizia 06/29/2011 16:02



SE QUESTA E' LA RICRESCITA BEH...SIAMO GIA' IN PUTREFAZIONE. HAI RAGIONE,SANNO CHE NON LI VOTERA' PIU' NESSUNO A PARTE QUEL MEZZO POPOLINO PADANO TUTTO "MI"..CHE SCHIFO..CI HANNO VENDUTO.
L'ITALIA SARA' IL QUARTO MONDO SE NON FACCIAMO QUALCOSA.    P.S.. COM'è LA FACCENDA DELLA CHIUSURA DEI BLOG? SI ,SAPEVO,PENSAVO FOSSE FINITA L' E INVECE?GRAZIE CIAO.



CARANAS 06/29/2011 17:54



E' un provvedimento dell'AGICOM voluto fortemente da Berlusconi. PRATICAMENTE SE AD ES. PUBBLICO UNA FOTOGRAFIA SENZA PERMESSO DELL'AUTORE, POSSONO CHIUDERE IL BLOG PER NON AVER RISPETTATO I
DIRITTI D'AUTORE. 


SARA' LA FINE DI INTERNET IN ITALIA E DEI SOCIAL NETWORK. 


GIA' OGGI SULLA PAGINA DI STRIGARI SU FACEBOOK MI HANNO CENSURATO DUE VOLTE FACENDOMI SPARIRE UN POST MOLTO LUNGO SOLO PERCHE' C'ERA UN RIFERIMENTO AL PAPA E ALL'ORO CHE OSTENTA MENTRE BAMBINI
MUOIONO DI FAME. 


CIAO