Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Disoccupati-suicidi.jpg

Un suicidio al giorno tra i disoccupati: Lombardia maglia nera della disperazione

Una lunghissima scia di sangue si protrae dall'inizio della crisi economica. Nel 2010 sono stati 362 i suicidi dei disoccupati, un più 44,7% rispetto al 2008. I cosiddetti 'esodati' - 45 e i 64 anni - i più colpiti.

E' in prevalenza la mancanza del lavoro o comunque di qualche prospettiva economica la ragione del dilagare dei suicidi nel nostro Paese, che ormai ogni giorno miete vittime soprattutto tra i disoccupati e tra i cosiddetti 'esodati', tra coloro cioé che anche per ragioni anagrafiche nutrono meno speranze di altri di trovare un'altra occupazione.

A livello territoriale, al di là delle ragioni più strettamente legate al lavoro, è il Centro-Nord a detenere il triste scettro dei casi di suicidio, con la Lombardia al primo posto.

Il fenomeno dei tanti che quotidianamente compiono il gesto estremo è però riconducibile, racconta il Secondo Rapporto dell'Eures ('Il suicidio in Italia al tempo della crisì),soprattutto alla figura maschile.

Tag(s) : #POLITICA

Condividi post

Repost 0