Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Il raffreddore d’estate, fastidiosissimo, ma ho trovato il rimedio naturale ed efficace per farlo passare accelerando lo sviluppo degli anticorpi.

25 Giugno 2013 , Scritto da CARANAS

Il raffreddore d’estate, fastidiosissimo, ma ho trovato il rimedio naturale ed efficace per farlo passare accelerando lo sviluppo degli anticorpi.

Non ci crederete, ma funziona !

No, non ho usato né alcolici ne medicine o miele o fumenti vari e neanche abusato di vitamina C. Ma allora cosa hai fatto direte voi ?

In effetti, i rimedi della nonna contro il raffreddore sono numerosi :assunzione di aglio, assunzione di alcolici, vitamina C attraverso le spremute d'arancia o di limone. In realtà le infezioni come il raffreddore devono fare il loro corso, tuttavia, i rimedi consigliati possono aiutare ad alleviare i sintomi ed accelerare il processo di guarigione.

Ma il metodo della cipolla è quello che sul mio organismo ha funzionato eliminando il disturbo nel giro di due/tre giorni .

“La cipolla è un potente antibatterico naturale in grado di proteggerci e di stimolare le difese immunitarie. La Cipolla trova utilizzo anche per trattare patologie delle vie respiratorie. Le sostanze sulfuree (sostanze sono così chiamati perché contengono uno o più atomi di zolfo nella loro struttura chimica) di cui è composta la cipolla riescono ad inibire la reazione allergica infiammatoria comune per esempio nell’asma.”

Ed ecco il metodo :

tagliate una cipolla cruda a metà e deponete le due parti su un piattino. In una delle due metà infilate una forchetta da dolce e posate il piattino sul comodino il più vicino possibile al vostro cuscino con il manico della forchetta rivolto verso di voi.

Avrete la sensazione di dormire in un ambiente soffritto , ma ne varrà la pena perché il metodo funziona. Nel mio caso il raffreddore si manifestava già abbastanza fluido da più giorni, quindi non in forma densa difficilmente evacuabile. Al mattino vi sentirete già meglio e certamente vi soffierete il naso un minor numero di volte rispetto al giorno precedente. Ripetete l’operazione una seconda volta prima di andare a dormire la sera dopo utilizzando una seconda cipolla (non importa se bianca o rossa di Tropea). Nelle successive 24 ore i sintomi se non spariranno del tutto ripeterete il rito della cipolla una terza volta. Con me ha funzionato, con voi no so, ma provare non costa nulla, male non fa.

Mi avevano detto che le sudate estive provocano il raffreddore , soprattutto se durante l’esercizio fisico (ad esempio in un orto) il corpo avverte repentini cambi di temperatura. Pare invece che sudare aiuta a fluidificare il muco nasale ed il catarro.

Naturalmente vi consiglio di bere molta acqua.

E se non funziona ?

Potete sempre provare un altro metodo, ad es. questo :

una bella mangiata di spicchi d’aglio che fra l’altro è anche un potente antipertensivo. L’aglio è un efficace disinfettante e quindi un buon antibatterico, ottimo per fluidificare il muco contribuendo così a liberare le vie respiratorie. I coraggiosi consigliano di mangiarne uno/due spicchi crudi ai primi sintomi, un rimedio che può andare bene per chi non è allergico e non è infastidito dal profumo intenso.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post