Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post recenti

Il cowboy ed il cavallo

21 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

Il cowboy ed il cavallo

Un gruppo di indiani catturano un cowboy e il capo gli dice:

"Stai per morire. Ma ti sei battuto con coraggio così ti concederò un desiderio al giorno, per tre giorni. Al tramonto del terzo giorno, morirai. Qual è il primo desiderio?"

Il cowboy risponde: "Voglio vedere il mio cavallo.”

Gli indiani gli portano il cavallo. Il cowboy si avvicina all'orecchio, bisbiglia qualcosa, quindi gli da una pacca sul posteriore.

Il cavallo parte a razzo. Due ore più tardi torna con in sella una donna nuda. Gli indiani si guardano stupiti: "Uomo bianco riesce a pensare solo a una cosa.”

Il secondo giorno, il capo gli chiede: "Il tuo desiderio di oggi quale è?”

Il Cowboy dice: "Riportatemi il mio cavallo."

Gli indiani gli portano il cavallo. Il cowboy si piega verso il cavallo e gli bisbiglia qualcosa nelle orecchie, quindi gli da' una pacca sul posteriore. Due ore più tardi, il cavallo torna ed ha nuovamente in sella una donna nuda.

Gli indiani scuotono la testa "Tipico comportamento di uomo bianco, domani morirà e riesce a pensare solo a quello."

Arriva il terzo giorno e il capo dice: "Questo è il tuo ultimo desiderio, cosa vuoi?"

Il cowboy risponde: "Voglio vedere di nuovo il mio cavallo".

Gli indiani gli portano il cavallo. Il cowboy lo afferra per le orecchie, gliele torce con forza e grida: "Imbecille leggimi le labbra! Fuga dannazione! Ho detto F-U-G-A!"

[f.amici in allegria]

Mostra altro

Le domande senza risposte

21 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

Le domande senza risposte
Adamo ed Eva avevano l'ombelico?
Il formaggio con le pere è femmina? O si droga?
Gestante è un participio presente o preservativo imperfetto?
In India se le vacche sono sacre, i vitelli sono beati?
Con uno stipendio da fame si possono nutrire dei dubbi?
Perché per chiudere Windows si deve cliccare su "start"?
Presuntuosa è la stretta di mano del meccanico?
Le tende da sole... soffrono di solitudine?
In una banca del seme, cosa danno di interessi?
Fahrenheit significa tirar tardi la notte?
Se il mio capo si droga, io sono un tossico-dipendente?
Un donnaiolo incallito dove li ha i calli?
Perché Superman si mette gli slip sopra il costume?
Perché si dice sala-parto se ci sono solo nuovi arrivi?
Il pangrattato è una pagnotta ottenuta in modo illecito?
Una rosa senza spine va a batterie?
L’appendicite è un attaccapanni per scimmie?
Il cul turismo è il viaggio di piacere di una supposta?
Lo strafottente è una persona di grandi qualità amatorie?
Perché il detersivo per i piatti contiene vero succo di limone e le limonate e i gelati solo aromi?
Mostra altro

IL PD VOLA AL 36%

21 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

IL PD VOLA AL 36%

Partito Democratico al 35,8% dei consensi, in crescita di 1,5 punti rispetto alla scorsa settimana e di 10,4 punti rispetto ai voti ottenuti alle Elezioni Politiche del febbraio 2013, e in vantaggio di 17,6 punti su Forza Italia e di 13,1 punti sul Movimento 5 Stelle. Sono questi i principali dati che emergono dall’ultimo sondaggio realizzato dall’istituto triestino Swg e pubblicato sul sito swg.it nell’ambito del rapporto settimanale Scenari di un’Italia che cambia.

IL PD VOLA AL 36%
Mostra altro

L’unico mostro che c’è nella sentenza che riguarda Berlusconi è vederlo girare libero e dire che i magistrati ce l’hanno con lui

21 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

L’unico mostro che c’è nella sentenza che riguarda Berlusconi è vederlo girare libero e dire che i magistrati ce l’hanno con lui

Sulla sentenza contro Berlusconi ha ragione D’Alema (anche se in parte è complice per il vecchio inciucio) , si fosse trattato di un poveraccio, avrebbe scontato la pena in carcere, Berlusconi invece viene affidato ai servizi sociali e come da copione , al Tg5 fa il bullo sputando sulla decisione dei magistrati a lui favorevole. Cosa sono infatti quattro ore di servizi sociali alla settimana, tre anni su quattro condonati grazie all’indulto, ampia libertà di movimento ?

E ancora con la vecchia storia per cui il maggior contribuente del fisco italiano , non dovrebbe essere condannato per frode fiscale, volontariamente dimenticando le sue macchinazioni delittuose per manipolare le regole di giustizia e di mercato.

Se , come dice lui , è vittima di una “sentenza mostruosa” perché si dice disponibile al “ravvedimento operoso”?

Se proprio trattasi di condanna mostruosa, allora scontala a casa tua, agli arresti domiciliari, lì almeno potrai avere più tempo per giocare con Dudù.

Mostra altro

La grande delusione di Scajola

20 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #PoliticaMENTE

La grande delusione di Scajola

"Non sento Berlusconi da due mesi e quando ci ho parlato mi disse che la mia candidatura era una buona idea. Non capisco cos'è cambiato in questi mesi". E' quanto afferma l'ex ministro Claudio Scajola a La Zanzara su Radio 24, in merito alla sua esclusione dalle liste di Fi per le europee e dicendosi "deluso da Berlusconi.Non mi ha nemmeno telefonato per dirmelo, non se l'è sentita perché non poteva raccontarmi la bufala che gli hanno raccontato".

Caro Scajola, Renzi direbbe che bisogna farsene una ragione, stai sereno. Forse la candidatura c'è, a tua insaputa, ricordi ?

[ mi trovi anche su blogger : http://caranasnews.blogspot.it/ ]

Mostra altro

Hyundai Tucson: automobile alimentata grazie… agli escrementi!

20 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SCIENZA

 Hyundai Tucson: automobile alimentata grazie… agli escrementi!

Strano a dirsi, ma Hyundai ha appena annunciato il lancio di una nuova automobile che verrà alimentata grazie…agli escrementi. Tra qualche mese, infatti, la società automobilistica metterà in commercio la nuova Tucson Fuel Cell che otterrà il carburante necessario dal gas idrogeno che deriva direttamente dagli escrementi.

L’idea proviene da alcuni scienziati dell’UC Irvine’s National Fuel Cell Research Center, i quali hanno trovato il modo di per convertire i rifiuti gettati nella toilette in idrogeno. Il processo pare essere piuttosto semplice: la parte solida, previamente separata dall’acqua, viene fatta attaccare da alcuni batteri i quali trasformano gli escrementi in idrogeno.

L’ idrogeno così prodotto andrà direttamente nelle pompe di benzina per ricaricare le automobili. Hyundai afferma che vi saranno dozzine di rifornimenti in California, che il tempo per fare carburante sarà di circa 3 minuti, e che le prestazioni dell’autoveicolo saranno eccellenti.

La Hyundai Tucson, che molto presto potrebbe iniziare a circolare per le strade, sicuramente permetterebbe, grazie a questo speciale carburante, di inquinare molto meno rispetto le auto a benzina. Un’indagine che ha coinvolto molte persone ha mostrato che ben 90.000 degli intervistati si dice interessata all’acquisto di questo veicolo. Non d’accordo, invece, appare Elon Musk, di Tesla, il quale afferma che questo gas può essere pericoloso e che è molto meglio destinarlo ad alimentare missili piuttosto che automobili.

[f.scienzamente]

Mostra altro

BERLUSCONI CI RIPENSA

19 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Aveva detto che era un piacere fare il volontario per assistere gli anziani che avrebbe rispettato le sentenze essendo «un uomo delle istituzioni». E se sul primo punto conferma: «Ho sempre aiutato con piacere chi ne aveva bisogno» sul secondo fa marcia indietro. Sono bastati pochi giorni a far cambiare registro a Silvio Berlusconi. In un’intervista al Tg5 l’ex premier parla di «ingiustizia enorme, di sentenza mostruosa» che gli ha impedito di candidarsi alle elezione europee. È convinto che la Corte europea annullerà le decisioni dei giudici italiani.

Mostra altro

RENZI il figlio di Troika (dal blog di Grillo)

19 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

RENZI il figlio di Troika (dal blog di Grillo)

"Per reagire ad una presa in giro bisogna innanzitutto essere consapevoli dell’inganno. E bisogna accorgersene prima che sia troppo tardi. Renzi e l’Europa lo sanno bene. Per questo l’uno spalleggia l’altra e viceversa. Almeno fino al 25 maggio: dopo quella data, infatti, il destino di milioni di elettori non sarà più affar loro. Ma se gli va in porto il raggiro, avranno arginato la presa di Bruxelles da parte di milioni di cittadini stanchi di subire.
Prendiamo i famosi 80 euro al mese, ad esempio: non sono altro che il cavallo di Troia con cui Renzi vuole entrare in Europa per poi aprire i confini italiani all’austerity della Troika. Innanzitutto non riguarderanno una platea di 10 milioni di italiani. Probabilmente saranno poco più della metà a riceverli, e solo a tempo determinato: solo chi si trova in una fascia di reddito compresa tra i 16 e i 24 mila euro lordi. Il bonus scatta infatti solo quando l’imposta lorda , cioè quella pre-applicazione delle detrazioni, è superiore agli sconti già previsti dalle leggi in vigore. Per esempio, un lavoratore dipendente con un reddito di 15-16 mila euro con moglie e figli a carico (una platea vastissima di contribuenti) non percepirà mai alcun bonus. I “chimerici80 euro saranno solo un miraggio. Cosi come lo saranno per tutti quei lavoratori dipendenti che percepiscono un reddito fino a 8 mila euro, per i pensionati e per il popolo delle partite IVA, mentre i dipendenti pubblici si vedranno addirittura bloccare l’adeguamento dei contratti, già fermi da 5 anni. Questo non si chiama sostegno, si chiama illusione. E anche quei pochi fortunati che riusciranno a percepire qualcosa non si illudano: il comma 2 dell’art. 1 del decreto, infatti, dice: “Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano per il solo periodo d’imposta 2014. A decorrere dal 1°gennaio 2015, si applicano le disposizioni dell’art.13 del testo unico dell’imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, nel testo vigente anteriormente alle modifiche di cui al comma 1 del presente articolo.”. Insomma, una botta e via, un’elemosina una tantum che non cambia la vita a nessuno ma che vorrebbe costituire il viatico per consegnare nelle mani di Renzi i nostri destini europei, per i quali ha già dato ampie rassicurazioni pubbliche alla Merkel.
Ma non è finita. Incombe un’altra legge sulle vostre teste, denunciata solo dal M5S che ne chiede l’abrogazione già dal novembre dello scorso anno. Si tratta del comma 430 della legge 147/2013. Eccolo: “Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da adottare entro il 15 gennaio 2015, […] sono disposte variazioni delle aliquote di imposta e riduzioni della misura delle agevolazioni e delle detrazioni vigenti tali da assicurare maggiori entrate pari a 3.000 milioni di euro per l'anno 2015, 7.000 milioni di euro per l'anno 2016 e 10.000 milioni di euro a decorrere dal 2017. Le misure di cui al periodo precedente non sono adottate o sono adottate per importi inferiori a quelli indicati nel medesimo periodo ove, entro la data del 1º gennaio 2015, siano approvati provvedimenti normativi che assicurino, in tutto o in parte, i predetti importi attraverso il conseguimento di maggiori entrate ovvero di risparmi di spesa mediante interventi di razionalizzazione e di revisione della spesa pubblica.
Una vera e propria mannaia, inserita nel DEF, che è fonte di preoccupazione perfino per la Corte dei Conti, la quale a pag. 12 della sua relazione dice: “Vi è, infine, un terzo fattore che stende un velo di incertezza sulla dinamica delle entrate previste dal DEF 2014 e anche in questo caso si tratta di un rapporto di “dipendenza”: quello che lega la crescita delle entrate attesa a partire dal 2015 all’attuazione della misura di revisione delle agevolazioni fiscali contenuta nella legge di stabilità 2014. Si tratta di una partita che vale 3 miliardi nel 2015, 7 miliardi nel 2016 e 10 dal 2017, e che rappresenta fra il 26 per cento e il 62 per cento delle maggiori entrate tributarie previste dal DEF fra il 2015 e il 2018
E vogliamo parlare del pericolo dell’abolizione della detrazione sul coniuge a carico? Se credevate che fosse stato superato, vi sbagliate: nel testo di legge delega al Governo si è solo sostituito il termine abolizione con armonizzazione. Visto quanto conta “la parola d’onore” per il nostro attuale Premier, non c’è motivo di essere ottimisti. Sarà inoltre punita l’agroenergia dalla limitazione dell’esenzione IMU nelle aree svantaggiate, dove il Governo rastrellerà 350 milioni di Euro. Stanno per riscrivere le mappe dei comuni montani e svantaggiati, quelli in cui si applica l’esenzione. Per non parlare poi di un chiaro, smaccato, regalo alle lobby dell’energia: gli agricoltori che hanno piccoli impianti di produzione da fonti rinnovabili passeranno dalla tassazione attuale (che considera il reddito agrario) alla tassazione ordinaria sul 25% dei ricavi prodotti.
Insomma, oltre ai 91 milioni di Euro in bilancio a favore dei Partiti ed ai 5 milioni aggiuntivi chiesti da SEL per l’invio di propaganda elettorale a mezzo posta, pagheremo quindi anche lo spot elettorale di Renzi per le Europee, e sarà la stessa Commissione europea a chiedercene conto. Già, infatti Renzi non dice che la deroga approvata per i famigerati 80 euro (se qualcuno li dovesse poi realmente avvistare, per favore si metta in contatto con la redazione di Chilhavisto?), varrà solo per il 2014. Non dice che grazie al Fiscal Compact, che noi vogliamo eliminare e che lui vuole mantenere, nel 2014 il nostro disavanzo strutturale si attesterebbe allo 0,6% del PIL, riducendosi così di soli 0,2 punti percentuali rispetto al 2013 invece degli 0,5 richiesti dal Patto di Stabilità, e questo comporterebbe che la Commissione Europea ci imporrebbe la riduzione dell’aggregato della spesa pubblica di un ammontare che garantisca una diminuzione del saldo strutturale di bilancio di almeno 0,5 punti percentuali ogni anno. Saranno tagli lineari che smantelleranno ulteriormente lo stato sociale. Tra l’altro, il tasso di crescita della spesa in termini reali, nel 2014, nel 2015 e nel 2016, sarà ridotto rispettivamente dello 0,64, dello 0,74 nel 2015 e dello 0,41 nel 2016, valori non in linea con i parametri che la Commissione impone, ovvero l’1,07% ogni anno.
Presto gli italiani sperimenteranno sulla loro pelle le bugie di Renzi, perché saranno chiamati a pagare con nuove manovre correttive la campagna elettorale del PD. Lui questo lo sa benissimo, e come dicevamo all’inizio lo sa ancor meglio l’Europa. E allora perché lo spalleggia, anziché denunciarlo subito? Semplice: teme il consenso elettorale del Movimento 5 Stelle." M5S Senato

Mostra altro

BUONA PASQUA A TUTTI. E OGNI TANTO LEGGETE IL VANGELO

19 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

BUONA PASQUA A TUTTI. E OGNI TANTO LEGGETE IL VANGELO

Per tutti gli amici del blog, fuscaldesi e non, auguro di trovare nell’uovo di Pasqua: meno tasse, meno burocrazia, più credito, più responsabilità, meno giochini politici, più attenzione ai problemi di chi soffre , meno contrapposizioni politiche che ci rovinano.

Auguro buona Pasqua con alcune frasi di Papa Francesco:

“Tutti siamo fratelli. Credenti, non credenti, o di questa confessione religiosa o dell'altra, ebrei, musulmani… tutti siamo fratelli.”

“Non possiamo abituarci alle situazioni di degrado e di miseria che ci circondano. Un cristiano deve reagire.”

“Dobbiamo disfarci degli idoli, delle cose vane, e costruire la nostra vita sull'essenziale.”

“Non basta dire di essere cristiani, bisogna vivere la fede, non solo con le parole ma con le opere.”

TANTI AUGURI A TUTTI

Mostra altro

Fuscaldo : M5S: «Il sito del comune è poco trasparente»

19 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

Fuscaldo : M5S: «Il sito del comune è poco trasparente»

M5S: «Il sito del comune è poco trasparente»

da Sbircia Fuscaldo

Nell’ultimo consiglio comunale di Fuscaldo, tenutosi qualche giorno fa, si è dibattuto ancora sulla poca trasparenza del sito del comune. La segnalazione, avanzata dal M5S nel mese di ottobre, evidenzia come il sito webwww.comune.fuscaldo.cs.it, a distanza di ben tre anni dall’elezione dell’attuale amministrazione comunale, non rispetti i requisiti minimi e necessari sulla trasparenza imposti dalla legge.

«Per la realizzazione di un sito che abbia una funzione pubblica – afferma il M5S – servono professionisti. Come è necessario un Progettista che progetti una casa confortevole, agevole e rispettosa di determinati requisiti di legge, così per la realizzazione di un sito esistono diverse figure professionali, quali il web manager, il content manager, il web designer, il web developer, il webmaster o il web strategist. Quando si va in consiglio comunale e, ancora di più, quando si rappresenta e si gestisce una cittadinanza, sarebbe necessario per lo meno informarsi su come funzionano questi tecnicismi».

Di fronte a tali critiche, pare che l’assessore Paolo Fuscaldo abbia ammesso le carenze del sito e abbia promesso una risoluzione delle stesse. Effettivamente, se si adopera la bussola della trasparenza messa a disposizione dal Governo italiano (www.magellanopa.it/bussola/), si nota come alcuni requisiti (presenza link URP, presenza della sezione Privacy, note legali, presenza dell’elenco dei siti tematici) non vengano rispettati dal sito in oggetto.

Il M5S di Fuscaldo ha chiesto altresì che i consigli comunali siano trasmessi in diretta Streaming o, in alternativa, siano registrati e pubblicati on-line nel sito istituzionale comunale.

Trasparenza, partecipazione e responsabilità sono ciò di cui il comune ha bisogno per voltare definitivamente pagina.


Mostra altro