Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post recenti

I figli di Silvio lasciano la casa del padre

16 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

I figli di Silvio lasciano la casa del padre

Senza più un leader Forza Italia corre verso il baratro

di Caranas

La lotta sul futuro leader logora il partito di Berlusconi. Ed il beneficiario non può essere che il secondo “tradirore” Angelino Alfano.

Mi chiedo: dopo il salto della quaglia dell’umile portavoce paolo Bonaiuti, quando sarà il turno di Capezzone, di Lainati , di Polidori e della Iole Santelli, visto che ormai la corsa verso NCD è diventata attraente non solo per il Paolo braccio sinistro di Silvio, ma anche per l’ex ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna ? Ed anche Bondi ha il mal di pancia.

Felicità per Angelino vedere la corsa da piazza san Lorenzo verso via Arcione.

Mara Carfagna in un'intervista al Corriere della Sera ha smentito: «Piuttosto che tradire la mia storia lasciando Forza Italia, smetto di far politica», ma si sa, in politica le bugie hanno le gambe ancora più corte.

Carfagna è combattiva (ricordate lo sproloquio con la Mussolini ?) ed è riuscita, per ora, in attesa di vedere il suo nome capolista per il Sud, a strappare la candidatura alle Europee per la salernitana Marzia Ferraioli, ordinaria di Procedura penale presso l'università romana di Tor Vergata.

E’ lotta interna per la successione dell’acclamato “Cesare” Berlusconi e il nuovo pupillo Toti si sa, non buca lo schermo, ma anche Fitto. Verdini permettendo, visto che i voti a forza Italia li porta anche lui.

Per le europee vedo un esodo di massa di voti verso Grillo e verso il PD di Renzi che volerà vittorioso verso il traguardo. Cosa farà Brunetta per incrementare il modesto 18% ?

Mostra altro

I figli di Silvio lasciano la casa del padre

16 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

I figli di Silvio lasciano la casa del padre

Senza più un leader Forza Italia corre verso il baratro

di Caranas

La lotta sul futuro leader logora il partito di Berlusconi. Ed il beneficiario non può essere che il secondo “tradirore” Angelino Alfano.

Mi chiedo: dopo il salto della quaglia dell’umile portavoce paolo Bonaiuti, quando sarà il turno di Capezzone, di Lainati , di Polidori e della Iole Santelli, visto che ormai la corsa verso NCD è diventata attraente non solo per il Paolo braccio sinistro di Silvio, ma anche per l’ex ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna ? Ed anche Bondi ha il mal di pancia.

Felicità per Angelino vedere la corsa da piazza san Lorenzo verso via Arcione.

Mara Carfagna in un'intervista al Corriere della Sera ha smentito: «Piuttosto che tradire la mia storia lasciando Forza Italia, smetto di far politica», ma si sa, in politica le bugie hanno le gambe ancora più corte.

Carfagna è combattiva (ricordate lo sproloquio con la Mussolini ?) ed è riuscita, per ora, in attesa di vedere il suo nome capolista per il Sud, a strappare la candidatura alle Europee per la salernitana Marzia Ferraioli, ordinaria di Procedura penale presso l'università romana di Tor Vergata.

E’ lotta interna per la successione dell’acclamato “Cesare” Berlusconi e il nuovo pupillo Toti si sa, non buca lo schermo, ma anche Fitto. Verdini permettendo, visto che i voti a forza Italia li porta anche lui.

Per le europee vedo un esodo di massa di voti verso Grillo e verso il PD di Renzi che volerà vittorioso verso il traguardo. Cosa farà Brunetta per incrementare il modesto 18% ?

Mostra altro

Luna Rossa prevista nella notte di oggi 15 Aprile - Marte si troverà alla minima distanza dalla Terra ( 90 milioni di chilometri)

15 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

Luna Rossa prevista nella notte di oggi  15 Aprile - Marte si troverà alla minima distanza dalla Terra ( 90 milioni di chilometri)

Marte si avvicinerà alla Terra alla velocità di 300 km/minuto e ci sarà un allineamento astronomico tra Sole, Terra e il pianeta rosso. Un fenomeno astrale che si ripete ogni ventisei mesi.

Ma perché la luna si vedrà rossa ? Semplice, la Terra si interporrà gradualmente tra il Sole e la Luna, proiettando sulla superficie di quest’ultima la propria ombra. Il nostro satellite poco a poco cambierà colore, dal bianco sino ad una tonalità rossastra.

Il disco diventerà completamente rosso per circa un’ora in quanto la luce dell’alba propagandosi attraverso l’atmosfera terrestre viene emessa verso la Luna, che assume perciò una colorazione ramata.

Mostra altro

Crolla il reddito di Berlusconi

15 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO, #POLITICA

Crolla il reddito di Berlusconi

"Crolla" il reddito di Silvio Berlusconi: l'imponibile del leader di Forza Italia è passato dai 35,4 milioni del 2011 a 4,5 milioni di euro. L'ex cavaliere ha pagato la crisi delle sue controllate a cominciare da Mediaset. A rimpolpare i conti delle finanziarie personali di Arcore è stato, quindi, l'assegno da 96 milioni staccato dal Biscione ai suoi soci. Un "tesoretto" messo assieme attingendo dai profitti accumulati nei periodi di vacche grasse, visto che il 2012 - chiuso in rosso per 285 milioni - è stato un annus horribilis per la holding. Il regalo imprevisto ha fatto balzare l'attivo delle sette holding di famiglia consentendo all'ex presidente del Consiglio di prelevare 3,5 milioni di dividendi dalla Holding Seconda.Tutto sommato, poca roba rispetto ai fasti del passato.”

Mostra altro

Scontri polizia-manifestanti a Roma - video- un ferito grave

12 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS

.

Scontri polizia-manifestanti a Roma - video- un ferito grave
Scontri polizia-manifestanti a Roma - video- un ferito grave
Scontri polizia-manifestanti a Roma - video- un ferito grave
Mostra altro

Berlusconi, "silenziato" dai giudici, verso i servizi sociali

12 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Berlusconi, "silenziato" dai giudici, verso i servizi sociali

A guidare il declino del sacro impero berlusconiano non può che esserci lui, il capo supremo Banana.

Braccato dalla giustizia e barricato nella sua villa di Arcore, Berlusconi ha dovuto subire l'onta dell'affidamento in prova ai servizi sociali (ma la sentenza decisiva è attesa per fine aprile), pena da espiare dopo la condanna definitiva per frode fiscale subita nel processo sui diritti tivù Mediaset. Intanto deve tacere, se offenderà le toghe, il provvedimento per ora a lui favorevole, verrà revocato.

Terremoto su Forza Italia : Dell’Utri latitante, Berlusconi ai servizi sociali (muto), Cosentino arrestato, Formigoni in tinta cupa…

Berlusconi, "silenziato" dai giudici, verso i servizi sociali
Mostra altro

Mutilazione genitali femminili, la pratica della vergogna

12 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #MEDICINA

Mutilazione genitali femminili, la pratica della vergogna

di Caranas

Sono 140 milioni le bambine di trenta paesi per lo più africani, zona sub-sahariana , che sono costrette a vivere con l’equilibrio psichico alterato a causa di una amputazione barbarica praticata sui propri genitali.

Le mutilazioni genitali femminili restano un tabù, che ancora oggi , in un’era globale, ci coinvolge amaramente perché si tratta di una pratica non medioevale ma attualissima che costringe ancora tante bambine ad una orrenda mutilazione.

Le mutilazioni sono prassi millenarie di solito associate al mondo islamico, ma il fenomeno non riguarda l’Islam e non ha niente a che fare con la religione. La realtà è che tuttora il problema di tutela dell’infanzia, di violazione dei diritti umani, di una barbarie contro bambine inermi , non è risolto.

Le mutilazioni vengono generalmente effettuate con strumenti rudimentali, come ad esempio una foglia verde di canna o vetri rotti ed in condizioni pericolose da parte delle donne anziane del villaggio che si improvvisano medici chirurghi.

Tra le pratiche più comuni abbiamo :

Circoncisione (o infibulazione al-sunna): è l'asportazione della punta della clitoride, con fuoriuscita di sette gocce di sangue simboliche;

Escissione al-wasat: asportazione della clitoride e taglio totale o parziale delle piccole labbra;

Infibulazione (o circoncisione faraonica o sudanese): asportazione della clitoride, delle piccole labbra, di parte delle grandi labbra vaginali con cauterizzazione, cui segue la cucitura della vulva, lasciando aperto solo un foro per permettere la fuoriuscita dell'urina e del sangue mestruale;

Queste pratiche sono eseguite in età differenti a seconda della tradizione: per esempio nel sud della Nigeria si praticano sulle neonate, in Somalia sulle bambine, in Uganda sulle adolescenti.

Nella forma più comune di questa procedura (vedi figura) il clitoride viene trattenuto tra il pollice e l'indice, tirato e amputato con un movimento veloce utilizzando un oggetto tagliente. L'emorragia viene solitamente arrestata tamponando la ferita con garze o altre sostanze e applicando un bendaggio compressivo.

Amnesty International, con la campagna “Il mio corpo, i miei diritti”, ha espresso ferma condanna nei riguardi di questa diffusissima pratica di mortificazione della sessualità femminile. Ma non basta.

Mostra altro

Dell’Utri e Berlusconi accomunati da un inesorabile destino

12 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Dell’Utri e Berlusconi accomunati da un inesorabile destino

di Caranas

I magistrati di secondo grado hanno ritenuto Dell’Utri cerimoniere capo di quel contratto tra l'allora imprenditore nascente Berlusconi bisognoso di protezione e Cosa Nostra. Un patto scellerato che portò Vittorio Mangano a diventare il fattore di Arcore. Berlusconi ha sempre difeso l'amico: "Sbagliato non ha, non c'è nessun reato, quei signori che si assumono come mafiosi li ha solo frequentati" diceva il leader di Forza Italia poggiando una mano sulla spalla dell'amico

Forza Italia ormai ha chiuso, tutto sembra crollare sotto il peso di una magistratura inarrestabile. Silvio Berlusconi, sarà quasi sicuramente affidato ai servizi sociali ( una mezza giornata di lavoro alla settimana , SIC!) dopo essere stato dichiarato decaduto da parlamentare e essere diventato incandidabile per la condanna definitiva per frode fiscale. Marcello Dell’Utri fondatore del partito ed ex senatore e braccio destro del Cavaliere, è ricercato in tutto il mondo a pochi giorni dalla sentenza della Cassazione .

La musica è finita, gGli amici se ne vanno, ed ora oltre a Angelino Alfano, Fabrizio Cicchitto, Maurizio Lupi è pronto al grande salto nel NCD perfino Paolo Bonaiuti.

Quando abbandonerà il carro Gianni Letta ?

Mostra altro

RENZI SI TUFFA A PIENO NEL VUOTO LASCIATO DA BERLUSCONI

12 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

RENZI SI TUFFA A PIENO NEL VUOTO LASCIATO DA BERLUSCONI

A Silvio Berlusconi gli sarà venuta una stretta al cuore. Proprio nei giorni più difficili di attesa per il verdetto dei giudici che gli limiterà la libertà per la condanna di frode fiscale, gli tocca anche assistere a uno dei più pesanti ‘turn over’ che lo riguardano. Vedere Matteo Renzi che parla ai suoi interlocutori storici, gli artigiani raccolti al Salone del Mobile di Milano, è quasi peggio che vedere Mario Monti che prende il suo posto a Palazzo Chigi nel 2011, di certo peggio che vedere Enrico Letta che parla a quella stessa platea l’anno scorso, quando era premier. Renzi in effetti si tuffa a pieno nel vuoto lasciato da Berlusconi. E a Milano tenta di sedurre piccole imprese e gli artigiani piegati dalla crisi con un linguaggio secco, volutamente privo delle battute di cui spesso fa uso anche il premier attuale, come faceva ai suoi tempi il leader di Forza Italia.

La promessa ribadita è di una “violenta lotta alla burocrazia per rilanciare le imprese e l’economia”. Parole che suonano come miele al Salone del Mobile, dove però ovviamente aspettano i fatti. Renzi li anticipa: “Da qui a un anno o ci sono dei risultati o siamo dei chiacchieroni”. E rilancia sulle riforme, nonché sul taglio agli stipendi dei manager pubblici, scelta non ideologica ma segnale al ceto medio: “Loro cercheranno di farcela pagare, ma su questa vicenda andiamo avanti fino alla fine".

CONTINUA A LEGGERE : http://http://www.huffingtonpost.it/2014/04/11/matteo-renzi-salone-mobile-feudo-berlusconi_n_5134263.html?1397238583&utm_hp_ref=italy

Mostra altro

Io, la Santanchè non la sopporto più !

12 Aprile 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Sono stufo di vedere su La7 e su altri canali TV la Santanchè e lo solite facce raccontaballe !

Silvio Berlusconi ha appena ottenuto l'affidamento in prova ai servizi sociali, ed in Forza Italia tutti quanti tirano un grosso sospiro di sollievo. Ma ecco cosa diceva l'onorevole di Forza Italia Daniela Santanchè il 5 luglio 2013.

"Il Presidente Berlusconi non chiederà né i domiciliari, né la messa in prova, né l'affidamento ai servizi sociali... il Presidente Berlusconi va-in-carcere! Gli italiani devono sapere che si mette in carcere un uomo come Silvio Berlusconi. Non accetterà nessun altro modo per espiare quella pena".

Mostra altro