Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas
Post recenti

OGGI FESTA DELLA REPUBBLICA

2 Giugno 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #FESTA REPUBBLICA

OGGI FESTA DELLA REPUBBLICA
OGGI FESTA DELLA REPUBBLICA

auguri italia !

Mostra altro

La sperimentazione del vaccino anti-tumori

2 Giugno 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Vaccino contro tumori

Forse ci siamo, ma è ancora presto per dire la parola basta.  Un nuovo vaccino, contro i tumori sembra funzionare, almeno sugli animali. In pratica hanno somministrato, dapprima nei topi e poi in tre malati con melanoma avanzato, nanoparticelle contenenti Rna (materiale genetico) di cellule tumorali, capace di stimolare una risposta immunitaria in grado di aggredire le cellule tumorali. La risposta positiva, c’è stata. Il vaccino è costituito da una capsula di molecole di grasso (liposoma) e contiene un cuore genetico, vale a dire un piccolo Rna su cui sono scritte le istruzioni per aggredire le cellule tumorali. Quando viene iniettato endovena, finisce con il raggiungere i distretti immunitari del corpo (milza, linfonodi, midollo osseo) dove riesce ad attivare una forte risposta immunitaria contro il tumore, sostenuta nel tempo.

“Con il vaccino si introducono nell’organismo le proteine del tumore, in modo che il sistema immunitario sia sollecitato a riconoscerle ed a distruggere le cellule tumorali in quanto estranee; con le molecole immunoterapiche che oggi abbiamo, invece, si riesce a rimuovere i freni inibitori che il tumore utilizza per rallentare l’azione del sistema immunitario”. Queste molecole si chiamano ANTI-CTLA e ANTI-PD1 e “rappresentano – afferma Ascierto – un’importante realtà che, in futuro, potrà essere impiegata in combinazione con altre terapie che funzionano, come si spera possa essere un vaccino terapeutico”. Ma i risultati concreti dell’azione delle molecole immunoterapiche già sono evidenti: “Nel caso del melanoma, ad esempio, si è visto che ben il 20% dei pazienti in stadio avanzato trattatati con questi farmaci immunoterapici arriva a cronicizzare la malattia a 10 anni”. E “buoni risultati si stanno registrando anche per il trattamento di altre forme di tumore come quello al polmone, rene, vescica, con nuovi farmaci immunoterapici che hanno avuto l’approvazione dall’ente statunitense di controllo per i farmaci Fda. Nuovi attesi risultati – conclude Ascierto – verranno ora presentati al Congresso della Società americana di oncologia Asco, a Chicago dal 3 giugno, con evidenze di efficacia per altre neoplasie”

(f. parz.Next quotidiano)

Mostra altro

Parigi : Un’immagine che passerà alla storia o è la storia stessa che si ripete?

2 Giugno 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Parigi disordini

Parigi : Un’immagine che passerà alla storia o è la storia stessa che si ripete?

Mettete dei fiori nei vostri cannoni...

Ehi, poliziotti, voi che difendete il potere criminale che ci vuole tutti zitti e schiavi, disposti a sgobbare 8 ore al giorno, 12 mesi l'anno in cambio di uno stipendio che ci permette a malapena di sopravvivere, ma lo sapete che dentro le vostre armature, da qualche parte si nasconde ancora l'essere umano che eravate un tempo? L'amico che giocava a pallone con noi? Il compagno di classe con cui ci si faceva i dispetti? Il bambino che guardava il mondo con immenso stupore e non avrebbe schiacciato nemmeno un insetto? Perché ora sei pronto a colpirmi?

Mostra altro

Oddio ! Devo fare i compiti per domani

1 Giugno 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Compiti a casa - Scuola

Oddio ! Devo fare i compiti per domani

Provate a leggere, quanti di voi si trovano oggi nelle condizioni di questo papà ?

Mostra altro

Mutilazione genitali . Deceduta una ragazza

1 Giugno 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Infibulazione

Mutilazione genitali . Deceduta una ragazza

Una ragazza di 17 anni è morta in Egitto a causa di una grave emorragia che l'ha colpita dopo un intervento di infibulazione (asportazione del clitoride più piccole labbra e parte delle grandi labbra con una lametta ), al quale era stata sottoposta in una clinica privata di Suez. Le mutilazioni dei genitali femminili in Egitto sono vietate dalla legge ma, purtroppo, riguardano ancora il 92% della popolazione femminile. E non è per religione che viene praticato il rito, nel Corano non è prevista alcuna infibulazione. In alcuni paesi dell'Africa si arriva anche a "stirare" il seno delle ragazzine adolescenti ( con un bastone molto caldo) per renderle meno attraenti e quindi desiderabili. Dei 125 milioni di donne mutilate un quarto - 31.250.000- vive in Egitto (fonte ONU). In Somalia la pratica è molto diffusa : il 98% delle donne "cucite".Qui una donna non infibulata viene considerata impura e difficilmente troverà marito, venendo allontanata dalla società. Sempre in Somalia non è possibile avere rapporti sessuali con una donna infibulata sino alla scucitura della vulva (defibulazione) da parte del marito. Non solo, le divorziate vengono sottoposte a reinfibulazione per ripristinare la purezza. Una barbarie ! Mi chiedo come un fenomeno che è solo culturale , possa limitare il piacere della donna.

Mostra altro

Girone e la Pinotti

31 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Girone - Pinotti

Girone e la Pinotti

Ma sììììì !

Mostra altro

Scoperta a Stagira la tomba di Aristotele

30 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Aristotele tomba

Scoperta a Stagira la tomba di Aristotele

“Gli archeologi hanno ormai pochi dubbi: quella scoperta durante una campagna di scavi a Stagira è con ogni probabilità la tomba di Aristotele, il celebre filosofo greco padre del pensiero moderno.

L’annuncio è stato dato oggi nel corso di un convegno a Salonicco dallo stesso autore della scoperta, l’archeologo greco Kostas Sismanides.

La tomba è situata negli scavi archeologici dell’antica città di Stagira, nella parte orientale della penisola Calcidica vicino a Olympia, ed è un edificio a forma di ferro di cavallo.”

(segue su : http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/26/aristotele-archeologi-scoperta-a-stagira-la-tomba-del-grande-filosofo-greco/2770095/ )

Mostra altro

Ecco perché l'olio di palma fa male alla salute

30 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #OLIO DI PALMA

Ecco perché l'olio di palma fa male alla salute

E sì, l’olio di palma fa male alla salute, è ormai un fatto risaputo; vediamo il perché viene ancora usato visto che negli alimenti si trova dappertutto.

Sei goloso della Nutella ? Anche questa deliziosa crema lo contiene, ma lo si trova anche in merendine, prodotti da forno come grissini, cracker, snack ed altro ancora. L’olio di palma è un ingrediente fondamentale perché costa poco e viene usato dall’industria alimentare soprattutto per la sua proprietà di non far alterare i sapori, anche se fa male al nostro organismo. Vediamo in dettaglio perché fa male:

  • È un olio saturo non idrogenato che in percentuale è presente al 50% se deriva dai frutti di alcune palme (Elaeis guineensis) - 80 % se deriva dai semi;
  • Percentuale di grassi saturi molto alta ( un eccesso di grassi saturi nella dieta corrisponde ad un maggior rischio di sviluppare tutta una serie di malattie, tra cui spiccano patologie cardiovascolari e alcuni tipi di tumore (come quello al colon, sebbene in merito vi siano evidenze scientifiche discordanti). Al contrario, una dieta sobria e ricca di acidi grassi insaturi, come ad esempio quella mediterranea, ha una lunga serie di effetti benefici per tutto l'organismo). Non più del 7 % delle calorie quotidiane dovrebbe derivare dagli acidi grassi saturi;
  • Assenza di omega3 ( quello invece presente soprattutto nell’olio di pesce e che aiuta a combattere il colesterolo cattivo LdL ) e quindi espone a rischi cardiovascolari.

Sarà difficile rinunciare alla Nutella però la si può usare con moderazione e quando andiamo al supermercato leggiamo sempre le istruzioni sulla confezione : contenuto di olio di palma, carboidrati, grassi ecc.

PS: Non dimenticare gli occhiali, le istruzioni sono scritte quasi invisibili

Mostra altro

Con Renzi il PD avanza verso il nuovo ?

29 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Franceschini Cuperlo

Con Renzi il PD avanza verso il nuovo ?

Facciamo un esempio

Gianni Cuperlo : Franceschini é disonesto politicamente ed intellettualmente

" Io penso di essere una persona pacata e al fondo responsabile. Credo anche di avere introiettato nel tempo la misura del rispetto verso i miei interlocutori. Ma non sarei onesto con voi e con me stesso se negassi che l'intervista rilasciata oggi a Repubblica dal ministro Franceschini è, ai miei occhi, l'espressione imbarazzante di una profonda disonestà politica e intellettuale. Avevo capito che si accantonavano le polemiche nei giorni di una campagna elettorale che dovrebbe vederci impegnati a guadagnare voti ai nostri candidati e alle nostre liste. Il ministro della cultura la pensa diversamente. Lui non si limita alla polemica. Transita direttamente all'insulto e alla denigrazione. Peccato."

Esaminiamo il personaggio nel dettaglio

Franceschini: Sottosegretario con D'Alema, vice di Fassino , Capogruppo con Bersani, ministro con Letta e ora con Renzi: un uomo per tutte le stagioni tipo Orfini. Davvero il PD è finito in mani di gente impresentabile.

In soli due anni i renziani hanno distrutto una storia, le persone e una comunità: è ora che se ne vadano al più presto.

Mostra altro

Anche Renzi punito da Equitalia

29 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Equitalia

Anche Renzi punito da Equitalia

Forse Equitalia non sarà soppressa, intanto cambieranno le rate che saranno più leggere e saranno facilitati i pagamenti

Il premier scopre l'incubo degli italiani . Una multa non pagata per dimenticanza, gli costerà ora 2000 euro.

Troppo facile l'annuncio della cancellazione di Equitalia , c’è ora una marcia indietro perché in molti hanno pensato che fosse una mossa elettorale.

Le scelte di Matteo Renzi sul fisco non nascono da strategie politiche. Pare abbiano all'origine i disagi piccoli e grandi che subiscono tutti i contribuenti, compreso il capo del governo. Ieri in un colloquio con il Messaggero il presidente del Consiglio - in Giappone per il G7 - ha dedicato una battuta a una disavventura fiscale capitata alla sua famiglia. «Ho appena ricevuto un messaggio da mia moglie. Dice che mi è arrivata una cartella di Equitalia da pagare per 2000 euro,mi sono preso una multa, dovevo pagarla, ma l'ho smarrita. Mia moglie me l'aveva data da pagare, ma io l'ho persa e poi me ne sono dimenticato. Ora mi tocca tirare fuori 2mila euro ad Equitalia per una contravvenzione di tre anni fa».

Renzi ribadisce che multe e cartelle si dovrebbero potere pagare con un sms. Dice di essere tentato da spiegare la riforma della riscossione annunciata già qualche tempo fa, partendo dalla sua cartella, ma poi cambia idea. Il rischio è che poi il suo «Equitalia al 2018 non ci arriva», anche se pronunciato prima della notifica, sembri una vendetta per la multa lievitata. Il gioco in realtà è più che esplicito. Il premier si mette nei panni di un contribuente medio e poi rilancia l'abolizione della principale società di riscossione per guadagnare consensi.

Equitalia si muove su ruoli emessi dall'Agenzia delle entrate. La stessa multa del premier è stata calcolata dall'Agenzia, non da Equitalia.

Se e quando l'abolizione andrà in porto l'Agenzia del ministero dell'Economia se ne occuperà in proprio. Da vedere se con lo stesso personale.

Qualche giorno fa è stato annunciato che per gli importi sotto 50mila euro si potranno pagare rate minime da 50 euro al mese e non più 100. È già possibile farlo in tre province (Firenze, Varese e Lecce) dove è stata avviata una sperimentazione che sarà estesa al resto del Paese.

Mostra altro