Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post recenti

Caro Renzi, sei fuori! Il referendum costituzionale vede il NO al 52%

8 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Caro Renzi, sei fuori! Il referendum costituzionale vede il NO al 52%

Solo il 48% per il sì al referendum di ottobre sulle riforme costituzionali, arriva un sondaggio Euromedia Research - pubblicato da Affaritaliani.it - che vede il no al ddl Boschi in vantaggio al 52%.

Chi dichiara che voterà contro le riforme del governo Renzi è salito al 52 per cento rispetto al 51,9 per cento dello scorso 18 aprile. Nella rilevazione precedente i sì erano al 48,1 per cento mentre ora sono ulteriormente scesi al 48 per cento.

Sul referendum di ottobre il primo ministro si gioca tutto. In caso di sconfitta, infatti, ha già dichiarato in diverse occasioni che lascerà non solo la guida dell'esecutivo ma addirittura la vita politica.

Mostra altro

Come passa il tempo

7 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS

Come passa il tempo

Negli anni '50 e '60, tutti eravamo fiduciosi che sarebbe spuntato il sol dell'avvenire, oggi siamo arrivati al tramonto senza nemmeno sfiorare mezzogiorno.

Mostra altro

Resti dello scheletro di un demone trovati in Calabria

7 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA', #DEMONI- CALABRIA

Resti dello scheletro di un demone trovati in Calabria
Resti dello scheletro di un demone trovati in Calabria

In Calabria è più facile credere a leggende di fate e di demoni soprattutto nei paesini piccoli dove le storie si tramandano da generazioni e generazioni. Questa che però ho trovato sul web ha dell’ incredibile, pare infatti che nei dintorni di un paese ormai morto, di cui ho scritto in un altro articolo su questo blog , Pentedattilo, nella cripta di una chiesa abbandonata ed ormai sconsacrata (dedicata a San Batello martire), distrutta da un incendio nel 1873 e mai ricostruita, sia stato ritrovato uno scheletro con le corna. Durante un sopralluogo per il controllo geologico del Monte Greco, dove sorgeva la chiesetta di culto bizantino, gli addetti ai lavori si sono trovati di fronte ad una scoperta sconcertante: i resti di un demone incarnato e mummificato, il formulario dell'esorcismo in questione e alcuni appunti dell'esorcista stesso.

Le dimensioni si aggirano intorno a 90-110 centimetri, presenta lunghi artigli e delle piccole corna sul cranio. Si può trattare anche di un falso che potrebbe essere stato costruito per attirare visitatori. Come sia sopravvissuta all'incendio è un evento inspiegabile, dato che non si è salvato nulla a causa del rogo. A quanto sembra è una cosa molto rara riuscire a trovare un demone incarnato; secondo lo scritto però i demoni minori si manifestano in carne ed ossa.

Mostra altro

Olio di palma: ecco perchè tossico

7 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #Olio di palma

Olio di palma: ecco perchè tossico

L’olio di palma, molto usato nell’industria alimentare, secondo un rapporto pubblicato dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (Efsa, European Food Safety Authority), contiene sostanze tossiche, anche cancerogene, pericolose soprattutto per i bambini.

Secondo l’Efsa, infatti “i contaminanti da processo a base di glicerolo presenti nell’olio di palma, ma anche in altri oli vegetali, nelle margarine e in alcuni prodotti alimentari trasformati, danno adito a potenziali problemi di salute per il consumatore medio di tali alimenti di tutte le fasce d’età giovanile e per i forti consumatori di tutte le fasce d’età”.

La dott.ssa Helle Knutsen, presidente del gruppo di esperti scientifici dell’Efsa sui contaminanti nella catena alimentare, ha detto: “Ci sono evidenze sufficienti che il glicidolo (composto precursore dei GE) sia genotossico e cancerogeno, pertanto il gruppo CONTAM non ha stabilito un livello di sicurezza per i GE (glicidil esteri degli acidi grassi)”.

L’Associazione Aidepi, a cui aderiscono aziende come Barilla, Bauli, Ferrero, Divella, Nestle’, Unilever, Sammontana, nonostante la sua campagna da migliaia di euro spesa in favore dell’olio di palma, ha deciso di fare un passo indietro di fronte ai rischi per la salute emersi grazie alla recente pubblicazione dell’Efsa. Spiega in una nota l’Aidepi:

“Abbiamo seguito con la massima attenzione la diffusione del parere dell’Efsa sulla presenza dei contaminanti 3-Mcpd e Ge in molti alimenti inclusi alcuni prodotti da forno e, come sempre abbiamo fatto in passato, ci impegnano fin da ora a fare, nel più breve tempo possibile, tutte le scelte necessarie per la massima tutela della salute del consumatore. Ogni indicazione dell’Efsa è per noi un riferimento imprescindibile, anche rispetto alle nostre strategie aziendali e associative, e quindi non mancheremo di intraprendere i percorsi necessari per onorare il patto di fiducia che sa sempre abbiamo con i nostri consumatori. Con questo obiettivo ci siamo già messi in contatto con il ministero della Salute per valutare insieme come procedere dando la nostra massima disponibilità e collaborazione. Aidepi rappresenta aziende e imprenditori che si sono sempre distinti per responsabilità sociale, avviando spesso percorsi a tutela della salute pubblica prima ancora che si trasformassero in obblighi di legge. Anche questa volta faremo la nostra parte”.

Che cosa succederà adesso? Le aziende italiane hanno deciso davvero di rinunciare all’olio di palma? E con quali ingredienti verrà sostituito l’olio di palma?

Mi scuso per il copia incolla

(fonte:http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=58b1826cebca0762)

Mostra altro

E' finita la carta igienica, meno male che c'è il libro di Salvini

7 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

E' finita la carta igienica, meno male che c'è il libro di Salvini

Roberto Saviano non ha apprezzato il gesto degli antagonisti di Bologna che sono entrati alla Feltrinelli per strappare e distruggere le copie del libro di Matteo Salvini. "Risultato ottenuto? Persone che sono andate in libreria e quel libro l'hanno comperato".

L'autore di Gomorra suggerisce maniere diverse di protestare contro l'opera del leader della Lega, tra le quali metterlo accanto al "Mein Kampf" di Adolf Hitler, come suggerito dal giornalista e scrittore Giuliano Santoro: "Per fermare un libro è inutile distruggerlo, un libro si ferma ignorandolo, non leggendolo o si ferma meglio leggendolo e smontandolo. Oppure mettendolo in libreria esattamente dove merita".

Mostra altro

Per il PD la storia di condannati ( ora anche Soru) rischia di diventare infinita.

5 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Per il PD la storia di condannati ( ora anche Soru) rischia di diventare infinita.

Renato Soru condannato a tre anni di reclusione per evasione fiscale .La Sardegna perde il suo segretario regionale PD che si è dimesso.

Il pm Andrea Massidda aveva chiesto una condanna a quattro anni per l'europarlamentare segretario regionale del Pd in Sardegna. L’accusa: evasione di 2,6 milioni di euro nell'ambito di un prestito fatto dalla società Andalas Ldt (sempre di Soru) a Tiscali.

Soru si aspettava di essere assolto e dice che questa è una sentenza ingiusta.

Alla domanda "pensa alle dimissioni?", l'ex governatore ha risposto: "Adesso penso a tante cose compresa questa. È un momento grave è molto importante della mia vita - ha aggiunto - adesso andrò a casa, voglio stare un poco da solo. Non credo di aver commesso reati credo sia una sentenza che spero venga ribaltata nelle altre fasi del processo". Dopo qualche ora Soru si è poi dimesso da segretario regionale del Pd.

M5s con Alessandro di Battista scrive in un tweet : "Presidente Orfini trova giusto che un evasore del fisco (appena condannato) possa continuare a fare l'eurodeputato? #SoruDimettiti".

E Matteo Salvini a Radio Padania: "Le mele marce le hanno tutti, ma nel Pd sono troppe". Domenica a Lodi la Lega Nord manifesterà per "chiedere lo scioglimento" del Comune, dopo l'arresto del sindaco Pd Simone Uggetti. Il segretario leghista ha anche ironizzato sulla condanna inflitta a Renato Soru: "Ma sono compagni che sbagliano...".

Mostra altro

ATTENTI AL PENNUTO - L'ATTACCO DI MAMMA OCA CONTRO UNA BAMBINA DI 5 ANNI DIVENTA VIRALE

4 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

ATTENTI AL PENNUTO - L'ATTACCO DI MAMMA OCA CONTRO UNA BAMBINA DI 5 ANNI DIVENTA VIRALE

Domenica scorsa, Stevie e Summer stavano giocando con gli altri fratelli e sorelle quando s'imbattono per le strade del quartiere un gruppo di baby anatre. Forse la piccola si è avvicinata troppo, forse è stata troppo insistente nel voler giocare con i cuccioli. Fatto sta che mamma oca s’incazza di brutto con Summer prendendola a beccate e buttandola a terra.

Mostra altro

Il marò Salvatore Girone torna in patria

3 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA, #MARO'

Il marò Salvatore Girone torna in patria

Ancora poche ore per aspettare l'ufficialità, ma la decisione è stata presa: Salvatore Girone potrà tornare in Italia in attesa dell'arbitrato. Il Tribunale dell'Aja avrebbe quindi accolto la richiesta italiana, invitando le parti a concordare le modalità di rientro del fuciliere in patria.

E' una notizia che apre importanti spiragli quella arrivata, soprattutto considerando che l'India, nella decisione di lasciare in Italia fino al 30 settembre Massimiliano Latorre, aveva negato il rientro di Girone parlando di "rischio che non ritorni in India nel caso venisse riconosciuta a Delhi la giurisdizione sul caso". Il tribunale di New Delhi aveva poi ricordato come "Girone non è in prigione. E' nella residenza dell'ambasciatore italiano a New Delhi, dove vive bene e la sua famiglia può rendergli visita. Sono quindi condizioni ragionevoli per una persona accusata di un reato grave. Ciò che è veramente irreversibile è la morte dei due pescatori indiani".

Mostra altro

Vittorio Feltri dice addio a Silvio Berlusconi: "Le ha sbagliate tutte. Per me è finito, meglio si faccia da parte"

3 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Vittorio Feltri dice addio a Silvio Berlusconi: "Le ha sbagliate tutte. Per me è finito, meglio si faccia da parte"

Quando la nave affonda, Brunetta rimane solo

"Il tramonto di Silvio Berlusconi cominciò alcuni anni fa, nel momento in cui credeva di essere onnipotente. Godeva in Parlamento di una maggioranza schiacciante e avrebbe avuto facoltà di fare ciò che voleva". Ma la storia andò diversamente e ora il tramonto è diventato realtà. A scriverlo è Vittorio Feltri in un fondo sull'edizione odierna di Libero dal titolo "Perché penso che Berlusconi sia finito".

"Finì male. Berlusconi fu costretto a cedere il comando a Mario Monti. Da qui in poi è stata una frana: i processi, le condanne, l'isolamento politico. È vero: lo hanno voluto fare fuori e ci sono riusciti. Ma bisogna dire con sincerità che Silvio ci ha messo del suo. Ha aiutato i propri nemici (con un comportamento discutibile) impegnati a distruggergli la reputazione in modo irreversibile. Superfluo ricordare come. Lo sanno tutti: le donne, le manovre fiscali, gli atteggiamenti goliardici nei confronti di vari capi di Stato esteri. Sciocchezze? Forse. Ma in politica, per essere autorevoli, conta anche la forma. Sta di fatto che Berlusconi, demoralizzato e forse addirittura depresso, non è stato più se stesso. Non dico che sia diventato una macchietta, ma qualcosa di simile. Di sicuro non è più lucido non solo nelle manovre di Palazzo, ma perfino nel calcio".

Le difficoltà di lettura politica si riflettono sullo stato di salute di Forza Italia.

"Il partito si è spappolato. È acefalo. Si è ridotto a formazione minore, talmente minore da sembrare minorata".

Feltri parla di "bischerate" inanellate dal leader azzurro. Fra le ultime, la rottura del Patto del Nazareno con Matteo Renzi siglato per le riforme e arenatosi sulla scelta del capo dello Stato.

"Dopo Napolitano tutti ambivano ad avere un capo dello Stato grigio e taciturno. Più grigio e taciturno di Mattarella non c'era nessuno al mondo. Silvio se fosse stato coerente con se medesimo avrebbe dovuto accoglierlo a braccia aperte. Manco per niente, lo respinse come se fosse Stalin. Da qui le sue disgrazie si aggravarono. Schiavo del cerchio magico, una specie di gineceo, non ne ha azzeccata più una" [...] Solo, mal consigliato, mal informato, senza bussola, Silvio si è affidato a un gruppo di persone intente esclusivamente a sfruttarlo, ed è diventato un poveraccio che agisce ancora, ma alla carlona".

Secondo Feltri, Berlusconi non è più in grado di essere un protagonista della scena politica.

"Anche per lui è arrivato il momento di farsi da parte, di ritirarsi in buon ordine e magari di emigrare allo scopo di evitare l'umiliazione di condanne penali relative al Ruby Ter, eccetera. Purtroppo la magistratura lo ha nel mirino ed è pronta a premier il grilletto. Silvio eviti di offrirsi quale bersaglio mobile a chi lo odia".

fonte : http://www.huffingtonpost.it/

Mostra altro

Apertura negozi 24 ore

3 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #supermercati apertura ore 24

Apertura negozi 24 ore

Vuoi la bresaola alle 3 o altro?

Mostra altro