Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post recenti

Odore di pane appena sfornato, odore di Calabria, profumi di Fuscaldo

23 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #FUSCALDO

di Caranas (alias Carmelo Anastasio)

La memoria olfattiva è tenacissima, la più potente di tutte. Anche se lontano dalla mia terra d'origine, mi basta chiudere gli occhi per rivivere situazioni in cui percepivo quei particolari odori legati al mio passato remoto. Avete notato che gli odori non hanno nomi diretti? per nominarli siamo costretti a perifrasi : odore di asfalto bagnato, odore di erba tagliata, puzza di merda e via discorrendo.

Quegli odori fuscaldesi legati alla mia infanzia ed adolescenza ora posso sognarli, nel senso che li sento ancora anche in assenza dal posto.

Ora socchiudo gli occhi e provo a sognarli ancora.

L'odore della farina della putiga di Apicella.

L'odore delle pizziddre di Santa Lucia.

L'odore del garofano pestato dal dentista da Cruci.

L'odore del tabacco di pizzico di Peppareddru.

La puzza dei vestiti di Caccavella e Mollamolladecilire.

L'odore della sigaretta di tabacco forte misto al dopobarba di papà.

Il talco Felce Azzurra usato sui fratelli più piccoli.

L'odore della copertina e delle pagine del sussidiario.

L'acquaragia e la biacca usata dall'amico Vincenzo Cerveri.

Le fialette puzzolenti usate in classe a carnevale.

L'odore di naftalina nell'armadio di Mammalisa.

L'odore d'incenso della sagrestia della Chiesa Madre.

L'odore della pasta e ceci preparata da Carmelina nel refettorio dell'asilo.

L'odore delle cassette dell'oro ricoperte di velluto nella putiga di Angelina.

La cera pongo del professore Mattia Consolato.

I mandarini di Romulicchio sbucciati in piazza durante la novena dell'Immacolata.

L'odore dei pomodori che faceva svenire Mario nelle sipale.

Il sapore ferroso del sangue in bocca all'uscita dal dentista.

L'odore dei momi (Chewing Gum) comprati da Ciccio Tosto.

Il caffè in chicchi tostato da Mena i Cucinara.

L'odore del sapone fatto in casa.

Il profumo del milazzo per la scirubetta.

L'odore da zunza usata per lucidare gli scarponi del Calvario.

L'odore dello scoppio delle batterie dimenticate nella cenere del braciere.

Ed infine l'odore bellissimo, unico, insuperabile del vento di Fuscaldo.

Odore di pane appena sfornato, odore di Calabria, profumi di Fuscaldo
Mostra altro

Foto primo matrimonio di Berlusconi

23 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #CURIOSITA'

Aveva qualche chilo in più ed il solito sorriso sornione, era un imprenditore di seconda o terza fila ma già con l’aria di protagonista.

Foto primo matrimonio di Berlusconi
Foto primo matrimonio di Berlusconi
Foto primo matrimonio di Berlusconi
Foto primo matrimonio di Berlusconi
Foto primo matrimonio di Berlusconi
Foto primo matrimonio di Berlusconi
Foto primo matrimonio di Berlusconi
Mostra altro

Verso una nuova terapia per il diabete . Un cerotto intelligente per il controllo della glicemia con rilascio di farmaci

23 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #MEDICINA

 Verso una nuova terapia per il diabete . Un cerotto intelligente per il controllo della glicemia con rilascio di farmaci

Un cerotto in cui sono integrati sensori per il controllo della glicemia e una serie di microaghi che possono essere attivati per somministrare al momento opportuno un farmaco antiglicemico è ormai in avanzata fase di studio(red)

Verso una nuova terapia per il diabete

Il prototipo di un dispositivo sperimentale per il monitoraggio in tempo reale della glicemia e il rilascio controllato di farmaci è descritto sull'ultimo numero di "Nature Nanotechnology" da scienziati del Centro di ricerca sulle nanoparticelle dell'Institute for Basic Science a Seoul, in Corea del Sud.

Anche se ci vorrà del tempo prima che sia possibile passare alla sperimentazione sull'essere umano, i risultati della ricerca indicano che è stato fatto un passo importante verso una gestione minimamente invasiva della malattia.

Il dispositivo progettato da Dae-Hyeong Kim e collaboratori integra dei sensori per la rilevazione nel sudore della pelle del glucosio, del pH, dell'umidità e della temperatura con un sistema di somministrazione di farmaci contro il diabete basato su una serie di microaghi polimerici che rispondono al calore. Nella sperimentazione la sostanza usata è stata la metformina, farmaco d'elezione per il diabete di tipo 2.

L'idea di fondo del dispositivo riprende quella che agli inizi del secolo aveva portato alla realizzazione di un sistema di puro monitoraggio in continuo della glicemia, chiamato GlucoWatch. Il sistema non ha avuto grande successo a causa della frequenza con cui provocava irritazioni cutanee, un difetto di cui il nuovo strumento - che affianca al monitoraggio la somministrazione del farmaco - sembra non soffrire.

La serie di sensori dell'apparecchio è modellata su un foglio di grafene drogato con oro in modo da aumentarne l'attività elettrochimica e dare al dispositivo una maggiore selettività e sensibilità. Il dispositivo è flessibile, resistente alle sollecitazioni meccaniche e semi-trasparente.

Il cerotto al grafene è poi collegato a un analizzatore elettrochimico portatile che trasferisce i dati acquisiti a un dispositivo mobile remoto come uno smartphone o un tablet. Quando viene rilevato un elevato livello di glucosio viene attivato un riscaldatore incorporato nel cerotto che, scaldando i microaghi in materiale polimerico, permette il rilascio del farmaco. La quantità di farmaco liberato in questo modo è graduale e può essere variata regolando il numero di microaghi nel dispositivo.

Gli esperimenti condotti su topi di laboratorio hanno dimostrano l'efficacia del monitoraggio e del meccanismo di rilascio del farmaco, con il progressivo abbassamento della glicemia nelle ore successive al superamento della soglia su cui era tarato il dispositivo. Anche alcuni test preliminari su esseri umani hanno dato esito positivo.

Fonte : Le Scienze

Mostra altro

L’accordo della vergogna sulla testa dei profughi

21 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

L’accordo della vergogna sulla testa dei profughi

Il recente accordo con la Turchia dimostra ancora una volta come i leader europei nell’abbuffata di menefreghismo abbiano perso completamente il contatto con la realtà che costa all’Unione ben altri tre miliardi. Il cinismo cieco di questo accordo è sotto gli occhi di tutti: per ogni siriano che dopo aver rischiato la vita in mare sarà respinto in Grecia, un altro siriano avrà la possibilità di raggiungere l’Europa dalla Turchia. L’applicazione di questo principio di porte girevoli riduce le persone a semplici numeri, negando loro un trattamento umano e il diritto di cercare protezione in Europa.

Si cerca di eliminare gli attraversamenti irregolari fra la Turchia e l’UE e verrà attivato un programma “ volontario” di ammissione umanitaria e come al solito sarà l’Italia a farne le maggiori spese. Mentre la Turchia fascista oltre al nuovo introito miliardario, godrà dell’abolizione dell’obbligo del visto per i cittadini migranti in UE decidendo lo scambio di persone (numeri) soldi.

Un accordo che esclude ogni non siriano e che viola il diritto internazionale e quello dell’Unione, scambiando vite umane con concessioni politiche e nulla dice dei disgraziati che continuano a sopravvivere ai confini chiusi nel fango.

Il confine a ridosso della Turchia non può essere gestito da un accordo con uno Stato. Deve essere assunto dall’ Onu con autorità di visti con stretto controllo di funzionari europei e collaborazione per l’accoglienza temporanea delle organizzazioni umanitarie.

di Caranas

Mostra altro

Oggi sette anni con foranastasis. AUGURI !

21 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #STATISTICHE

Oggi sette anni con foranastasis. AUGURI !

Era il 21 marzo 2009, non avevo nessuna esperienza di blog, solo un po’ di infarinatura informatica. Frequentavo un sito del mio paese d'origine il cui guestbook era interessante ma su cui non potevo per diversi motivi , esternare completamente la mia voce i miei pensieri. Decisi così di creare un mio blog. Mi ricordo che i primi mesi controllavo gli accessi tutti i giorni; al massimo arrivavo a diciannove visite/die, poi, pian piano , man mano che il tempo passava ed il blog si arricchiva di articoli interessanti, la situazione migliorò molto e quando conobbi Oknotizie arrivai anche a superare le 2500 visite in un giorno. Un risultato veramente eccellente visto che per diversi mesi fui in cima alla Top Over. Oltre ai contenuti molto dipendeva dal titolo che davo agli articoli, soprattutto quelli inerenti la politica. Successivamente incominciai a cimentarmi con le vignette i cui risultati migliorarono moltissimo con il programma Gimp (Paint non mi bastava più). Ora scrivo cose meno interessanti e gli articoli non sono certo quelli che pubblicai su Calabria Ora ( il 22 dicembre 2012 mi dedicarono l’intera terza pagina), forse si è esaurita la vena dei temi fuscaldesi. Comunque sono qui a festeggiare www.foranastasis.over-blog.it , sono passati sette anni e il blog continua a farmi compagnia, forse anche a voi.

AUGURI FORANASTASIS !

Mostra altro

Le vignette di San Giuseppe

19 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #PoliticaMENTE

FESTA DEL PAPA' SI RIUNISCE LA FAMIGLIA
FESTA DEL PAPA' SI RIUNISCE LA FAMIGLIA
FESTA DEL PAPA' SI RIUNISCE LA FAMIGLIA
FESTA DEL PAPA' SI RIUNISCE LA FAMIGLIA

FESTA DEL PAPA' SI RIUNISCE LA FAMIGLIA

Mostra altro

Le due facce della Debora Serracchiani

19 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Le due facce della Debora Serracchiani

"Oggi a Monopoli ho partecipato alla manifestazione per la difesa del mare Adriatico dai rischi delle trivellazioni petrolifere". Il 21 gennaio 2012 il vicesegretario del Partito Democratico Debora Serracchiani scendeva in strada a manifestare per dire no alle trivellazioni nell'Adriatico e per difendere il mare italiano dai rischi legati alle attività petrolifere. Un commento che le si ritorce contro, a distanza di quattro anni dopo che, in una nota congiunta con il suo collega Lorenzo Guerini, ha nei fatti invitato gli elettori a non andare a votare al referendum del 17 aprile sulla proroga delle concessioni per alcune piattaforme petrolifere fino all'esaurimento dei giacimenti, bollandolo come "inutile".

Mostra altro

REFERENDUM TRIVELLAZIONI (vignetta)

19 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

REFERENDUM TRIVELLAZIONI (vignetta)

Al referendum vota SI

Mostra altro

Con i piedi al nord e la testa al sud

18 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #CAFFE' LETTERARIO

"La felicità dell'attesa" mi ricorda un po' Cent'anni di solitudine di G.G. Marquez e Macondo diventa Hora (Carfizzi). Letto con la stessa passione. Bello, veramente bello ! Da leggere assolutamente.

Vivere per addizione - di Carmine Abate

Vivere per addizione - di Carmine Abate

Mostra altro

Concorso personale scuola: "la precedenza agli immigrati

15 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #SCUOLA

Concorso personale scuola: "la precedenza agli immigrati

A prevederlo è il ministero dell'Istruzione che ha allargato i concorsi provinciali per il personale Ata anche ai "cittadini di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno Ce, ai soggiornati di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di quello di protezione sussidiaria". Una scelta, quella del ministero di via Trastere che ha fatto infuriare i circa 900 assistenti amministrativi della scuola che da circa 20 anni attendono di essere stabilizzati. Come racconta ilTempo, i precari lamentano di non poter far valere nel concorso in questione il servizio svolto.

Insomma, in sintesi, il comitato spiega che nell’accesso alla valutazione dei titoli si ritrovino nella stessa posizione di partenza di un immigrato che presenta la sua domanda. E adesso il comitato che li rappresenta ha scelto di protestare. La richiesta è di veder riconosciuto una maggiore punteggio o una corsia preferenziale nelle procedure di assunzione rispetto a chi non è mai entrato in un posto scolastico per lavorare. Una guerra tra poveri, insomma che sfocia nell’esasperazione. "Tutto questo è inaccettabile, crediamo innanzitutto che un Paese con una sua dignità, dovrebbe pensare ai propri cittadini, ai propri figli e dopo a chi si insedia successivamente in questa Nazione" conclude il comitato nella nota.

Fonte : “Il Giornale.it”

Mostra altro