Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post recenti

Francesco Rosi, il Guttuso del cinema italiano è morto.

10 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #CRONACA

 Francesco Rosi, il Guttuso del cinema italiano è morto.

Nei meravigliosi anni ’60 , quelli del boom economico , il regista Francesco Rosi, ci regalò due capolavori: “Salvatore Giuliano” e “Le mani sulla città”. Due film che gli costarono l’etichetta di regista/inchiesta al contatto con la realtà da cui non seppe , o forse non volle, allontanarsi . Grande protagonista di neorealismo e impegno civile non vinse mai l’oscar anche se ricevette un Leone d'oro alla carriera nel 2012 e un altro Leone d'oro per “Le mani sulla città”. A Cannes prese la Palma per “Il caso Mattei”, ricevette anche la Legion d'onore e tributi alla carriera a Locarno e Berlino, ma anche David e Nastri.

Al grande Rosi degli anni ’60 il suo pubblico impegnato in politica rimproverò di essersi imborghesito e impegnato negli ultimi anni solo nel cinema illustrativo e distante dalla realtà dei suoi primi capolavori.

E così a “ Uomini contro”, “ Il caso Mattei” e” Lucky Luciano”, seguirono opere “minori “ : “ Cadaveri eccellenti” , “ Cristo si è fermato a Eboli “ e “La tregua” grandi riduzioni letterarie, ritenute non sempre brillanti.

Dopo Pino Daniele, Napoli perde così un altro grande figlio protagonista di cultura che ci ha regalato tante emozioni. E penso che se per la scomparsa del cantante sono scesi in piazza per acclamarlo 100 mila persone, per Rosi ne dovrebbero scendere almeno un milione…

Mostra altro

Tweet Renzi su Udinese-Roma, gol rubato? Ma no!

7 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

“Parlare di furto è stravolgimento della realtà”. Matteo Renzi risponde così su Twitter al suo ex portavoce Marco Agnoletti, che “provocava” alcuni tifosi della Roma sulla partita in corso con l’Udinese.

«Almeno stavolta vedete di far fruttare 3 punti il vostro furto!!», ha twittato Agnoletti facendo riferimento al gol di Astori sul quale si è scatenata la polemica. E Renzi è intervenuto a “difesa” della tesi del gol valido.

Si tratta di un messaggio inviato in risposta all'ex portavoce del presidente del Consiglio ma cancellato dopo pochi minuti. Giusto il tempo, però, di innescare le polemiche sull'opportunità dello stesso tweet oltre che, ovviamente, sul merito.

Palazzo Chigi decide di correre ai ripari: «Il messaggio sulla partita Udinese-Roma comparso sul profilo twitter del premier è in realtà di Franco Bellacci, suo collaboratore storico, che aveva davanti l'account aperto dal premier», precisano fonti di Palazzo Chigi che definiscono l'episodio «una banale svista».

Capito ? Non è Renzi che twitta .

Il gol comunque c'era

 

Mostra altro

Assenze romane di capodanno

5 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Assenze romane di capodanno

La cronaca la conoscete già, vi pubblico solo una vignetta

Mostra altro

Renzi più solo in questo inizio 2015. Due grossi scivoloni in pochi giorni. Siamo pronti alle elezioni anticipate?

5 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

Renzi più solo in questo inizio 2015. Due grossi scivoloni in pochi giorni. Siamo pronti alle elezioni anticipate?

D'Alema "Se invece di trattare con Berlusconi in Parlamento, alla luce del sole, mi fossi visto con Verdini da una parte, forse avrei avuto più consenso"

di Caranas

Allo scivolone di Courmayer (Pertini non avrebbe mai osato!) , se ne aggiunge un altro e cioè quello del famigerato 19bis che escludendo la punibilità giuridica della frode fiscale per un importo sui redditi per imposte non superiori al 3% del reddito imponibile dichiarato, favorisce senza se e senza ma il già noto Cavaliere Berlusconi che così , con gli accordi del Nazareno, che mi sembra non resi pubblici, viene resuscitato con un patto per un ritorno alla piena eleggibilità politica dello stesso Silvio nazionale.

Non si può non credere a questo punto che quel patto famigerato del Nazareno non nasconda una alleanza politica a discapito dei lavoratori (quelli veri) sostenuti da Landini e non solo. Renzi e Berlusconi rappresentano ormai le due facce della stessa medaglia ed il premier rottamatore continua a perdere consensi perché la gente ha ormai capito che entrambi i leader appartengono alla stessa razza. Renzi ormai lo difendono solo quelli che sono saliti sul suo carro, compresi i lecchini che si esprimono in favore su twitter o su altri social network anche se in via di estinzione. E se parli contro Renzi, se pur PDniano, sei da loro provocatori, considerato un “Gufo”. La curva del consenso per il premier attuale continuerà a precipitare. Mi verrebbe di scrivere “tanto peggio, tanto meglio”, ma all’Italia ancora ci tengo, anche nel rispetto di quei compagni comunisti caduti sul lavoro come Berlinguer.

Lo scandalo del volo di Stato a Courmayer è stato sicuramente un autogol che non ha fatto bene né alla sinistra né all’Italia tutta. Certamente non ha fatto bene, ad es. , a quelli che alla fine di dicembre si sono viste raddoppiare le tasse per la Tari per una seconda piccola casa di 25 mt quadri usata solo per il periodo delle vacanze in Calabria (173€). In qualsiasi altro Paese europeo sarebbero seguite le dimissioni del premier, ma si sa, non siamo in Germania, in Svezia e neanche in Inghilterra dove i premier vanno in vacanza con voli non statali a spese proprie e possibilmente senza scorta. Altrimenti dovremmo giustificare anche la Finocchiaro, Marino, La Russa ecc. Cosa potremo ancora insegnare, alla luce di questi fatti , ai bambini che cantavano canzoncine di tripudio al presidente Renzi?

Caro Renzi, basta con la tua politica di destra e di annunci su twitter e basta selfies, pensa una buona volta ai disoccupati ed ai giovani d’Italia; pensa alla base del PD che non ti voterà più e pensa anche a Cesare (nel senso politico buono, ti farà sicuramente bene.

Mostra altro

Rispunta un nuovo Lodo Berlusconi subito ritirato da Renzi

4 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

 

Il crollo di una nuova legge ad personam

 

Tutti ricordiamo che Berlusconi nel processo Mediaset è stato condannato a quattro anni di reclusione di cui tre condonati e a due anni di interdizione dai pubblici uffici per una frode fiscale di 7 milioni di euro.

Ora lo stesso Silvio nazionale potrebbe beneficiare delle previsioni della nuova norma contenuta nello schema legislativo “certezza del diritto” per ottenere la cancellazione di quella condanna che lo tiene lontano dai pubblici uffici (sei anni di incandidabilità). Un bel regalo di Natale da parte di Renzi che dopo lo scritto di Milella su Repubblica, ha pensato bene di ritirare il decreto legislativo sulla certezza del diritto nei rapporti tra fisco e contribuente già approvato il 24 dicembre scorso in CdM.

Renzi si giustifica dicendo:” "A me non risulta affatto che sia così. Lui ha una condanna definitiva e non mi pare realistico che una nuova legge possa cancellare una condanna passata in giudicato. Ma se davvero dovesse essere possibile sono pronto a bloccare la legge e a cambiarla".

Di chi ,mi chiedo, la responsabilità di questa ennesima legge salva-Silvio?

La magagna è stata scoperta ed ora Renzi s’infuria non poco e quindi ha deciso di bloccare la riforma del fisco che così non approderà (per il momento ) in aula ed a cambiarla lì dove è necessario.

 

 

 

Mostra altro

Palermo, viadotto inaugurato a Natale crolla a Capodanno

4 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #CRONACA

Palermo, viadotto inaugurato a Natale crolla a Capodanno

Sulla Palermo Agrigento il viadotto Scorciavacche era stato appena inaugurato solo pochi giorni fa, il 23 dicembre scorso, ora è franato.

La notizia è veramente sconcertante e non solo per la Sicilia. Come si fa infatti a prepararsi alle Olimpiadi quando succedono ancora queste cose?

Per fortuna non ci sono stati feriti o morti. Il viadotto ha rovinosamente ceduto regalandoci una ennesima immagine della vergogna.

Un km di strada appena costruito non può crollare per un cedimento se pur anomalo. Ma è successo e come in tante storie italiane sarà veramente molto difficile individuare il responsabile tra montagne di carte ed udienze in tribunale.

La strada ora è stata chiusa al traffico che sarà deviato sulla strada provinciale n. 55.

Il crollo del viadotto, "è un fatto inaudito e inaccettabile. Ho immediatamente chiesto all'Anas una relazione dettagliata sull'appalto, sui lavori e anche sulla commissione di collaudo". Così in una nota il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi: "C'è chi l'ha costruito male, chi non ha controllato che i lavori fossero fatti a dovere e chi ha dato il via libera alla circolazione". Ora "ogni negligenza irresponsabilità in tutto questo non verrà assolutamente giustificata".

Mostra altro

RENZI IN VOLO DI STATO PER LE VACANZE A COURMAYER

3 Gennaio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

RENZI IN VOLO DI STATO PER LE VACANZE A COURMAYER

La Finocchiaro solo per aver fatto la spesa all’Ikea con scorta si è giocata la presidenza della repubblica, ora scopriamo che Renzi ha usato un volo di Stato per fini personali .

di Caranas

Meno male che almeno il M5S vigila. Ma si può dirottare un aereo di Stato con destinazione Tirana-Roma per caricare la famiglia a Firenze e farla atterrare ad Aosta per il Capodanno? Fa bene Carlo Sibilia del direttorio M5S a denunciare il fatto :

< Martedì 30 dicembre un Falcon 900 della flotta di Stato solca i cieli del Mediterraneo. Riporta a casa da Tirana il nostro SuperPremier. Secondo i piani di volo il Falcon dovrebbe far rotta su Roma ma il premier ha fretta. Deve andare in vacanza. Quindi il Falcon si deve adeguare. Dirottato su Firenze, imbarca moglie e figli del premier e riparte alla volta di Aosta > .

E no caro Renzi, stiamo pagando infinite tasse, prima con Monti, poi con Letta ed ora con te che come i precedenti sei un premier non eletto dal popolo e non puoi scaricarci addosso anche le tue spese di viaggio famiglia. Tanto più che un Falcon900 ci costa (a noi) la bellezza di 9000 €/ora. Be’ allora aveva ragione anche La Russa, vero ? E poi caro Renzi, dovevi proprio usare la Caserma degli Alpini ? Non ce li avevi i soldi per un albergo a Courmayeur?

Spero proprio che si vada ad elezioni anticipate subito in modo da vederti rottamato caro Renzi , non fosse altro per non subire un resuscitato Monti presidente della Repubblica.

Mostra altro

Il precario di ruolo

31 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #SCUOLA

Il precario di ruolo

Sta per consolidarsi una nuova categoria professionale : il precario di ruolo

Mostra altro

La Grecia ci copia - Fallita l’elezione del Presidente

31 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POLITICA

La Grecia ci copia - Fallita l’elezione del Presidente

Fallito il terzo ed ultimo tentativo di eleggere il presidente, ora la Grecia si avvia verso un nuovo percorso politico pericoloso che porterà alle elezioni anticipate (data fissata per il 25 gennaio prossimo) e che sicuramente provocherà nuovamente caos politico e rischio default.

Il Parlamento di Atene ha fallito per la terza volta a eleggere il candidato dell’esecutivo di salvezza nazionale, Stavros Dimas. Il burocrate gradito a Bruxelles si è fermato appena a 168 deputati, nonostante la soglia per eleggerlo per la terza votazione fosse scesa a 180. Dodici voti in meno che rappresentano uno schiaffo per il premier conservatore, Antonis Samaras, che non è riuscito a convincere il partito di sinistra Dimar e i Greci Indipendenti .

Mostra altro

Il disprezzo del Sud ha antiche origini risorgimentali

29 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #PoliticaMENTE

Il disprezzo del Sud ha antiche origini risorgimentali

La petite encyclopédie del disprezzo risorgimentale

di Caranas

Dell’annessione forzata di uno stato legittimo al Regno di Sardegna e delle sue conseguenti nefandezze nonché del furto delle casse del terzo Paese al mondo per sviluppo industriale [ dopo Gran Bretagna e Francia], ne ho già scritto su questo blog [ http://foranastasis.over-blog.it/article-maledetti-savoia-40286434.html]. Basti pensare che il Regno delle due Sicilie possedeva oltre due terzi dell’oro di tutti gli altri Stati della Penisola messi insieme (445,2 milioni di lire – una lira valeva circa 4,5 € di oggi- contro i soli 27 milioni del Regno piemontese).

Voglio qui invece soffermarmi su quel disprezzo della gente del Sud che venne fuori da parte dei vari lacchè incaricati da Cavour e Vittorio Emanuele II, all’indomani dell’annessione plebiscitaria ( sic ! le schede favorevoli in alcuni casi erano il doppio della popolazione avente diritto al voto). Un disprezzo che portò alla civilizzazione di quelle popolazioni mediante la fucilazione. Sembra quasi un linguaggio leghista quello che segue, ma siamo nel 1861. Ed eccovi alcune chicche :

  • Carlo Farini nelle sue lettere si doleva di dover guarire non < popoli> ma < mandrie>
  • Nino Bixio :< In questo Paese i nemici o gli avversari si uccidono, ma non basta uccidere, bisogna straziarli, bruciarli vivi a fuoco lento… è un Paese che bisognerebbe distruggere o almeno spopolare e mandarli in Africa a farsi civili>
  • Vito de Bellis deputato : < Qui stiamo in un Paese di selvaggi e beduini>
  • Bettino Ricasoli : < Napoli è una cloaca massima ove tutti gli uomini più onesti sono destinati a perire >
  • Ferdinando Petruccelli : < sono un popolo di taciturni burberi , odiano per istinto qualsiasi potere. La loro obbedienza è una protesta, la loro sottomissione una sfida>
  • Giuseppe Massari (tarantino deputato della destra ) : < Misero ceto, orde puzzolenti di assassini, ladri, saccheggiatori, volgari e miserabili, uomini abbietti e codardi, belve selvagge e cannibali bevitori di sangue e mangiatori di carne umana, immondizia di plebe>

Mi sembra quasi di rileggere G. Bocca nei suoi articoli contro la napoletanità definiti da Ermanno Rea “l’invenzione di una vecchia scarpa littoria carica di nostalgia”.

Mostra altro