Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post con #attualita' tag

Minzolini, il grande giornalista-direttore del Berlusca, ancora una volta in auge.

31 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Come dire : peculato ? Che vuoi che sia …

0-copia-2.jpg

 

L'ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini, rimosso per il processo a suo carico per peculato nei confronti dell'azienda, è stato nominato all'unanimità  ( forse ne CdA c’era la Finocchiaro ?) direttore del coordinamento dei corrispondenti esteri della Rai dal Consiglio di amministrazione, nella riunione odierna. La decisione di affidare a Minzolini un nuovo ruolo di dirigenza attiva da parte dell'attuale cda che è in regime di prorogatio è stata duramente criticata da Italia dei Valori ( Di Pietro : sei unico !) "Il Cda della Rai - ha affermato in una dichiarazione il capogruppo dipietrista in commissione di Vigilanza Pancho Pardi-  non ha ormai alcuna autorevolezza perché il suo mandato è scaduto da oltre due mesi. Il caos di un Consiglio di amministrazione in confusione è dimostrato dalla mancata approvazione dei palinsesti .Lo stesso Cda, ormai agonizzante, ha trovato però l'accordo per nominare Minzolini alla direzione corrispondenti esteri: un'offesa al buon senso, ai cittadini e alla magistratura che sta indagando su di lui per l'uso improprio della carta di credito aziendale. Oggi sarebbe stato indispensabile fare l'esatto contrario: approvare i palinsesti per la prossima stagione e astenersi dalle nomine, lasciando che a decidere fosse il prossimo Cda".

 

Mostra altro

L'antimafia trova un badante per l'amico di Berlusconi

31 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Corona servizi sociali

Alla fine il conto arriva sempre. E dopo l´ennesima patente ritirata, i ricatti a colpi di foto ai vip, le risse con la polizia, le banconote false per la benzina, il video del divorzio girato di nascosto in tribunale, la pistola rubata trovata in casa, i viaggi in Bentley in autostrada senza pagare il Telepass, il conto arriva anche per Fabrizio Corona.

Ieri, al re dei paparazzi, al moderno Robin Hood «che ruba ai ricchi per tenersi i soldi per sé», come teorizzò in Videocracy, il documentario che racconta la macchina di soldi dello show business in Italia tra gossip e tv, il conto glielo ha presentato la Direzione distrettuale antimafia di Milano. E potrebbe essere molto salato: tre anni e sei mesi di sorveglianza speciale, anche se senza l´obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

f. Repubblica

Mostra altro

Emilia Romagna: il fracking secondo alcuni la causa scatenante del terremoto!

30 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

0-copia-1.jpg

La fratturazione idraulica, spesso denominata fracking o hydrofracking, è lo sfruttamento della pressione di un fluido, in genere acqua, per creare e poi propagare una frattura in uno strato roccioso La fratturazione, detta in inglese frack job (o frac job), viene iniziata da una trivellazione eseguita in una formazione di rocce petrolifere, per aumentare l'estrazione e il tasso di recupero del petrolio e del gas naturale contenuti nel giacimento.

Le fratture idrauliche possono essere sia naturali che create dall'uomo; esse vengono create e allargate dalla pressione del fluido contenuto nella frattura. Le fratture idrauliche naturali più comuni sono i dicchi e i filoni-strato, oltre alle fessurazioni causate dal ghiaccio nei climi freddi. Quelle create dall'uomo vengono indotte in profondità in ben precisi strati di roccia all'interno dei giacimenti di petrolio e gas, estese pompando fluido sotto pressione e poi mantenute aperte introducendo sabbia, ghiaia, granuli di ceramica come riempitivo permeabile; in questo modo le rocce non possono richiudersi quando la pressione dell'acqua viene meno.Il terremoto che è avvenuto in Emilia Romagna ha un tragico bilancio. In molti si chiedono quali possano essere le cause dell’evento: secondo un esperto è Il movimento della Dorsale ferrarese nel sottosuolo. Il Servizio geologico degli Stati Uniti(Usgs) ha rivisto a 6 (dal precedente 5.9) la magnitudo del terremoto in Emilia Romagna delle 4.04 e l’ipocentro della scossa a 5,1 km di profondità (dai precedenti 10,1). Nella stessa zona, alle 5.35 è stata registrata una replica di magnitudo 3.3 e, alle 5.44, una terza scossa di magnitudo 2.9.

Sul web in molti ritengono che la causa della scossa sia da ricercare nelle pratiche di fracking che consiste, fondamentalmente, in perforazioni idrauliche le quali una volta arrivate in profondità piegano e corrono parallelamente al terreno; nei buchi creati, viene pompato ad alta pressione un po’ di tutto, a seconda della “ricetta” del perforatore, che, essendo segreto commerciale, non si può sapere. Si dice che da inizio anno sono stati 632 i terremoti in Italia e gli ultimi tutti in Nord Italia proprio nelle zone vocate a Shale gas interessate alla pratica del fracking.

Ma il terremoto è avvenuto per cause naturali come sostengono i media o c’è dietro altro? Possibile che la causa sia da ricercare negli interessi economici che l’Italia ha sulle prospezioni geologiche condotte nel sottosuolo per la ricerca di idrocarburi? Ma il fracking è legale o illegale?

Segnali evidenti di fracking si sono presentati ad esempio con quelle strane fuoriuscite d’acqua dal terreno prima del terremoto del 19 Maggio 2012 in Emilia Romagna. Il fontanazzo aperto a Bondeno (Ferrara), con la fuoriuscita di acqua e sabbia provocata dall’aumento del livello dell’acqua di falda che ha preceduto le scosse.

Qualche giorno fa il ministro Romani è andato a parlare all’Unione Petrolifera Italiana ed ha affermato “Che l’Italia ha bisogno di un significativo contributo dalle produzioni nazionali di idrocarburi già a partire da quest’anno”. Da quando il ministro dello Sviluppo Economico ha concesso le autorizzazioni ai petrolieri americani per effettuare prospezioni ed estrazioni sul territorio italiano, i terremoti sono aumentati in maniera preoccupante, anche in zone normalmente considerate a basso rischio. E siccome l’Italia ha così bisogno di idrocarburi ecco che è necessario produrre novanta mila barili in più al giorno in Basilicata aumentando di 90mila volte i rischi legati all’inquinamento e a disastri ambientali di varia identità. Ma come dice Romani “Senza energia si torna al Medioevo”.

Le Autorità dello Stato di New York hanno proibito l’estrazione,con questo metodo, nei bacini idrografici utilizzati per l’approvvigionamento idrico delle grandi città e hanno chiesto di utilizzare solo serbatoi stagni per lo stoccaggio. Negli USA (ma in molte parti del mondo) l’industria sta portando avanti decise operazioni di lobbying per convincere il Congresso e i singoli Stati che il fracking sia sicuro. Ma a dimostrare il contrario ci sono centinaia di storie di persone che vivono nei pressi di giacimenti dove si utilizzano queste tecniche e dove c’è un alta incidenza di tumori, elevata radioattività, acqua e aria contaminate da metano.

 Coscienza sveglia

Mostra altro

Calcioscommesse : una storia infinita

29 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

                                                      la vignetta di Caranas

Calcioscommesse

Lo scandalo del calcioscommesse sembra non finire mai. L’inchiesta della Procura di Cremona si allarga come una macchia d’olio e oggi registra un nuovo capitolo. Ieri sono state arrestate 17 persone e tra queste i giocatori Stefano Mauri e Omar Milanetto. E tra gli indagati c’è anche l’allenatore della Juventus Antonio Conte (per fatti risalenti a quando guidava il Siena). Ma sul registro degli indagati è finito anche il nome del difensore dello Zenit San Pietroburgo Domenico Criscito, che è stato raggiunto dall’avviso di garanzia mentre si trovava in ritiro con la Nazionale che si prepara per gli Europei. Una notizia che ha spinto il ct Cesare Prandelli a escluderlo dalla lista definitiva dei giocatori. Ma tra gli indagati c’è un altro azzurro, notizia uscita nel pomeriggio: è Leonardo Bonucci, oggi difensore della Juventus, allora tesserato del Bari. Anche lui rischia il posto in Nazionale, anche se per ora Prandelli ha deciso di non intervenire.

IL-CALCIOSCOMMESSE-DILAGA.jpg


Mostra altro

"Il Pdl fa acqua da tutte le parti". Poi la Gelmini si pente e cancella tutto.

27 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Dunque, l'onorevle Pdl Nunzia De Girolamo scrive su twitter che ha la cucina allagata, e che è tutta presa ad asciugare con pezze e pezzette. La deputata è incinta, e quindi l'ex Ministro dell'Istruzione e collega di partito Mariastella Gelmini pensa bene di fare la seguente battuta  (salvata grazie alla prontezza di riflessi di menteattuale):

Gelmini-twitter---Nonleggerlo.PNG

Ma dopo pochi secondi il pentimento - ommamma!, ho scritto che il Pdl fa acqua da tutte le parti! - ed ecco che il tweet sparisce come per magia. Ricordiamo che la Gelmini, pubblicamente, aveva detto che "non c'è nessun Pdl nel caos", e che per ripartire non servirà "nessuno stravolgimento".


Mostra altro

Ci facciamo una canna ?

10 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Il fumo fa male e non risparmia neppure gli animali ! Vi ricordate del  famoso orango Shirley che aveva preso il vizio del fumo nelle gabbie di uno zoo in Malesia, dopo che i turisti si divertivano a lanciargli i mozziconi di sigaretta ancora fumanti nella gabbia ?

gatti fumanti

 

Ora saranno periodi difficili per Shirley, in un  nuovo zoo non potrà più fumare ma è importante per il suo benessere.

 

Chi è disposto a trasferirmi in un nuovo zoo ?

Mostra altro

I cani che prima di mangiare pregano (video)

1 Maggio 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 

Moto, Rudi e Nelson sono tre simpatici cani che prima di mangiare il cibo dalla loro ciotola, aspettano la fine della preghiera pronunciata dal loro padrone . Quello che colpisce nel video è l’immobilità dei tre cani durante la recitazione della preghiera dell’uomo che, terminata (la farsa ?) la preghiera , con fare imperativo animato da un ordine perentorio, dà il via al pasto.

 

Mostra altro

Farsi la vagina bianca che più bianca non si può

22 Aprile 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 

Invidiare la nonna, buon’anima.

Mia nonna sapeva cucinare, cucire, disegnare, avere un marito e due figli, fare sacrifici, mettere soldi da parte, uscire a fare la spesa e tornare a casa con il pane fresco e un nuovo appezzamento di terra da coltivare ( e non c’era l’Earth  day). Insomma, mia nonna aveva una tempra che le giovani d’oggi non hanno, aveva un futuro che loro non hanno, capacità ormai scomparse. Naturalmente ai suoi tempi non esistevano molte cose. Non esistavano frigoriferi, televisioni, cellulari…, il ché sicuramente rendeva assai più dura una vita già molto grama.

Ma va anche detto che, ai suoi tempi, non bisognava nemmeno pensare di farsi la vagina bianca che più bianca non si può, e nemmeno bisognava ritoccarla chirurgicamente perché con gli anni – a forza di lavorare – perde in tonicità, e nemmeno bisognava stingersi o stringersi l’ano, e nemmeno bisognava ogni mese mostrarsi ignude a un’estetista polacca per farsi estirpare ogni traccia di quel pelo con cui madre natura ha deciso di ammantare la femminilità.

Che metti che poi Calderoli decide di farla verde a su moglie.Che fare ?

Ispirato ad un  pezzo su "memorie di una vagina" 

 

Mostra altro

Un'ottima soluzione per l'annoso problema di Berlusconi

19 Aprile 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Questo ciuffo di capelli è la nuova speranza per i calvi

 

Un team di bioingegneri è riuscito a far ricrescere i peli sulla schiena di un topo grazie a cellule staminali adulte

topo--180x140 

                                          Il topo con un ciuffo di peli sulla schiena

Premettiamo: qui stiamo ancora parlando di topi da laboratorio. Ciononostante, lo studio ha riscosso un certo successo e promette bene, assicurano i ricercatori. In effetti, le foto a corredo dei risultati - che stavolta arrivano dal Giappone - non lasciano dubbi: grazie alle cellule staminali adulte un team di bioingegneri è riuscito a far ricrescere i capelli.

ESPERIMENTO - Eccolo qua: un piccolo topo nudo. Ha la pelle rosa, grinzosa e completamente glabra. Guardandolo attentamente, però, si nota un piccolo ciuffo di peli neri sulla sua schiena (video). Proprio da questo roditore potrebbe arrivare la risposta a due problemi che tormentano uomini e donne: i capelli grigi e la calvizie. Certo, ci vorrà ancora del tempo prima che i nostalgici del pettine posano acquistare nel negozio o in farmacia il «prodotto delle meraviglie», cioè un vero e proprio trattamento anti-calvizie che funzioni. Per la precisione: «una decina d’anni», spiegano gli esperti. Ma tant’è: i primi test clinici potrebbero essere avviati sull’uomo tra 3-5 anni. La speranza per milioni di calvi di tutto il mondo arriva da un gruppo di scienziati giapponesi dell’Università di Tokyo, capitanati da Takashi Tsuji.

 continua a leggere : link


Mostra altro

Eliana Cartella, ex del Trota: “Mi pagava tutto, cene, gioielli…”

17 Aprile 2012 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

trota

Certo è che il bravo Trota era molto generoso con la sua ex  Eliana Cartella. Le pagava tutto. Così la ex Cartella (esattoriale ?) racconta : « Il conto lo pagava sempre lui, anche quando eravamo con i miei amici. Cene in chiese sconsacrate, gioielli… tutto lui ». Lui è Renzo Bossi, il Trota, un bravo ragazzo che la “trattava come una principessa” e che di certo ora “non si merita più tutto questo”.

Eliana Cartella, fotomodella, tessera della Lega e con l’Isola dei Famosi nel cuore. Con Renzo Bossi ha avuto una storia d’amore nel 2010 durata otto mesi, ora ne parla a Vanity Fair. Eliana Cartella racconta come si sono conosciuti: “Nel gennaio 2010 ero all’autodromo di Franciacorta. Facevo la modella, lui aveva una gara. Mi fissa di brutto: hai occhi bellissimi, facciamo una foto insieme?”. Poi è arrivato il Senatur: “Suo padre, Umberto, mi ha presa per i capelli ( molto delicato il barbaro n.d.r.): vieni di qua. Nella sala delle premiazioni, accanto a Renzo”.

Poi però fra i due qualcosa ha cominciato ad andare storto. Lui sospetta di essere stato tradito con Balotelli: “Gli ho spiegato che eravamo solo amici ma non ci ha creduto, era furioso di gelosia, abbiamo litigato. Poi mi ha mandato delle rose. Solo allora l’ho baciato. Renzo mi chiedeva di scegliere, lui o la tv”. A quel punto solo una persona poteva aiutarla, la prima “Papi girl”: “Ho chiesto consiglio a Noemi Letizia. Poi l’ho lasciato”.

Mostra altro
<< < 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 > >>