Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post con #poesia tag

Ghirigori - poesia

7 Aprile 2018 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA, #di Caranas

 

Ghirigori

 

Esiliato dal tempo

non posso viverti

e pallidamente aspetto

di qua e di là

come morto

non ancor risorto

senza gloria.

 

Loschi bagliori.

Eppure questo corpo sguscerà

per vivere la serpe

in questo nulla che ci separa.

 

Clandestina novità

che si arrampica,

che sale

che scende

e s’aggrappa spingendoti

ora in alto,

ora in basso.

 

Potremmo alzarci urlando

mano nella mano

schiena contro schiena

investendo i colori

ora il rosso, ora l’azzurro

oltre la spiaggia

sempre più piccola sino al punto.

 

Non possiamo cadere.

Noi non ci siamo.

E ancora più su

rapiti dal vento

zavorrati solo dai genitali.

 

Poi, a poco a poco,

riportandoti giù

assaporare ancora

quell’attimo magico

l’uno nell’altra

cullati nell’arco di luce.

 

E infine silenzio

nella vertigine

leggero come l’aria.

 

Caranas

Mostra altro

Ed anche oggi è passato

25 Ottobre 2017 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

25 ottobre 2017

 

Tu forse sei già in salvo

ed io condannato  a vivere

dove tu non sei più.

Un inferno.

La speranza non mi è stata amica.

Così, uniti e divisi,

tu là , io qui,

dovremmo tenere la porta socchiusa,

come due oceani.

Soli con la preghiera,

alimento insipido-disperazione.

 

(da Emily Dickinson )

Mostra altro

ESTATE 1997 FUSCALDO

28 Marzo 2017 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

 

Mostra altro

Dalla bidella alla brace

28 Marzo 2017 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

 

Mostra altro

AL SEMAFORO DI VIMODRONE

28 Marzo 2017 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

 

Mostra altro

ORA

28 Marzo 2017 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

 

Mostra altro

VIVERE

24 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

 

Tutti noi sappiamo che non sempre splende il sole sulle nostre vicende, ma non per questo dobbiamo pensare sempre in negativo, anzi... è importante imparare a cogliere i segnali di speranza e a coltivarli nel nostro cuore. E per fare tutto questo non servono titoli altisonanti, capacità sovrumane o doti straordinarie, che quindi sarebbero di pochi: tutti possiamo amare, che, in definitiva, è il segreto per vivere...è la ragione della nostra esperienza umana.

 

 

Vivere è stare svegli

e concedersi agli altri,

dare di sé sempre il meglio,

e non essere scaltri.

Vivere è amare la vita

con i suoi funerali e i suoi balli,

trovare favole e miti

nelle vicende più squallide.

Vivere è attendere il sole

nei giorni di nera tempesta,

schivare le gonfie parole,

vestite con frange di festa.

Vivere è scegliere le umili

melodie senza strepiti e spari,

scendere verso l’autunno

e non stancarsi d’amare.

 

            [Angelo Maria Ripellino, Poesie. 1952-1978, Torino, Einaudi 1990, p. 21]

 

Mostra altro

Buonanotte con due mie poesie (Caranas)

5 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

Connessioni

 

Qualcuno vive,

qualcuno vive già morto.

Eternamente,

senza separarsi dal passato.

 

Camminando a rovescio

rimpianti e speranze

emergono precocemente,

sostituiti da altre speranze

specchio virtuale di taglio.

 

Felicità dimenticata

e profondamente rimossa

dal sacco inconscio,

continua ad alimentare

anelito di vita …

giusta, dura,

che affiora diversa,

ridando provvido sorriso.

 

 

Ritorno in apatia

Ora vedo la pianura con filari d’alberi a confine

e vi affondo gli occhi catturandola

aderente alle pareti dello stomaco

come un guanto di trasparente lattice.

 

Stiamo arrivando, tra poco saremo in Centrale.

Incomincia a piovere  e quel verde si offusca .

Ci sta proprio bene  una lavata al cuore,

ed anche alla mente.

 

Tutu- tum,  tutu-tum,  mi è rimasto nelle orecchie

per tutta la notte, ora non lo sento più,

siamo in Lombardia.

Tutto scivola col niente da spiegare.

 

Allento piano  la presa d’appoggio

e cerco vie d’uscita.

No, non si può fumare !

Il crampo torna con la realtà

oltre la lucida fibra dei sensi

col cielo  grigio in aria che palpita di brezza.

 

Solo venti minuti ancora,

poi quel buco scuro  ci ammanterà

                                       e ricomincerà il trantran.                                     

 E’ passata la notte , ma non la stretta. 

 

Mostra altro

POESIE NOTTURNE

16 Dicembre 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

Ansia - una mia poesia vecchia di almeno 15 anni,  inserita nella raccolta "Non c'è verso" Edizioni Book Sprint ---------http://www.booksprintedizioni.it/libro/poesia/non-c-e-verso

Sottofondo musicale : 

 

 POESIE NOTTURNE
Mostra altro

Fuscaldo mare d'ottobre

10 Novembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #POESIA

 

 

Fuscaldo mare d’ottobre

 

Devo assolutamente partire

e il mare è di nuovo cupo.

Ultima notte per ora.

Chi chiamo ?

Nessuno. E’ meglio il mio eco.

Onde che mi schizzano in rumore che rimbomba.

Solo Roberto a far compagnia.

Anche lui nero come il mare

urta stupito un sasso nel suo andare

claudicante e noioso in una campana di schizzi

d’acque infedeli.

Devo partire. Parto, invecchio,

che importa, anche il mare mi sbatte la porta.

 

 

C.A.

 

Fuscaldo mare d'ottobre
Mostra altro
1 2 3 4 > >>