Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post con #satira umorismo colto tag

Pianto vecchio e Ferrara

27 Febbraio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

pianto-antico.jpg

 

ferrara.jpg

Mostra altro

Tremonti e i treni al Sud - vignetta

11 Febbraio 2011 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Tremonti-e-i-treni-al-sud.jpeg

Mostra altro

Novus Terra Gliese 581 G. BERLUSCONIDE

1 Ottobre 2010 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

 

Gliese 581 G , che nome brutto per identificare la nuova Terra. Perchè non l'hanno chiamata Berlusconide?

Satira)

                                                                                   di Caranas

 

terra.jpg

 

C'è una nuova Terra? La domanda  affascina comunisti , fascisti e centristi, grandi e piccini e affascina anche l’altro punto interrogativo : al di fuori del nostro pianeta vi sono altri essere viventi ? Gli alieni berluscones esistono o sono solo un’invenzione, ci sono i Trota,  Bertolaso  e il Boss dei Bossi ?

Pare che ci sia  finalmente  una risposta: a darne la notizia stamattina, dopo una telefonata di Mister B. salvatore del mondo  ,  un gruppo di astronomi di Washington. E’ stato scoperto un nuovo pianeta, Gliese 581 G Berlusconide , molto simile alla Terra perchè vi è una nuova Italia , quella di Fini Bossi e Berlusconi. Questo non significa che ci siano forme di vita come le nostre, ma che ci sono le condizioni di base perché si sviluppino ( presenti tracce di DNA di Silvio, Dell'Utri, Mangano, Feltri, Belpietro, Cicchitto, Capecchione, Letta zio, Cuffaro, Fini , Casini, Bossi , Trote varie  ecc. ecc.)

 

I presupposti ci sono. Il pianeta è distante 20 anni luce ( il Cavaliere ha sconfitto la morte) dal nostro sistema solare, nella costellazione della Bilancia (quella della giustizia).

 

Sul pianeta potrebbe esserci vita (si formerà, vista la malerba) nel tempo, perché la stella nana berluscones rossa Gliese 581, il suo sole, si trova alla distanza ottimale affinché lacqua (già privatizzata) rimanga allo stato liquido e scorra sulla superficie del corpo celeste. Le dimensioni del pianeta inoltre gli permettono di avere la forza di gravità necessaria per mantenere il potere in un'atmosfera come la nostra. A scoprire il nuovo pianeta sono stati Paul Butler della Carnegie Institution di Washington e Steven Vogt dell’Università della California a Santa Cruz, dopo 11 anni di ricerche , e sono certi di trovare altri pianeti simili alla  terra in altri sistemi solari. Per carità, ne basta uno!

Mostra altro

Una liquidazione di rispetto e lavoro cercasi

29 Settembre 2010 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

Tre nuove vignette di Caranas : "la liquidazione profumata " , " cercasi lavoro Papi " e "il re Berlusconi è sempre più nudo"

                                                LA LIQUIDAZIONE PROFUMATA

liquidazione.jpeg

 

                                                                           VUOI LAVORARE ? CHIEDI A PAPI

 

lavoro

 

                                                                                   IL RE E' SEMPRE NUDO

 

RE-NUDO-copia-1.jpg

 

Mostra altro

Italia 22 aprile 2010, Ordine del giorno Fini presentato alla Direzione Nazionale del Gran PdL

17 Aprile 2010 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

 

800px-Votazione_odg_Grandi.jpg

 

 

Sa...tirando    ( di Caranas)

 

La Direzione Nazionale del Gran PdL, riunendosi in questi giorni di supremo cimento, volge innanzi tutto il suo pensiero agli eroici combattenti italiani d'ogni arma che con il sostegno della più alta univoca fede del popolo italiano, rinnovano le nobili tradizioni di estremo valore e l'indomito spirito di sacrificio delle nostre gloriose Forze armate sparse in Afganistan e qua e là sul pianeta ;

 

esaminata la situazione interna ed internazionale e la condotta del Premier , proclama il dovere sacro per tutti gli italiani di difendere ad ogni costo l'unità, l'indipendenza, la Libertà della Patria , i frutti dei sacrifici e degli sforzi di decine e decine  di generazioni dal Risorgimento ad oggi, la vita e l'avvenire del popolo italiano;

 

afferma la necessità dell'unione morale e materiale di tutti gli italiani in quest'ora grave e decisiva per i destini della nazione;

 

dichiara che a tale scopo è necessario ridare il dovuto onore a tutte le funzioni statali fin qui oltraggiate e ripristinare il rispetto della Costituzione Repubblicana nonché della libertà dei singoli cittadini ;

 

invita il Capo del Governo a pregare il Presidente della Repubblica , verso il quale si rivolge fedele e fiducioso il cuore di tutta la Nazione, affinché egli voglia , per l'onore e per la salvezza della Patria, assumere con effettivo impegno, nel comando delle forze armate di terra, di mare e dell'aria e nelle prerogative garantitegli dalla Carta Costituzionale, quella suprema iniziativa di decisione di scioglimento delle Camere che insieme agli altri poteri in essere, le nostre istituzioni a Lui attribuiscono , onore e retaggio glorioso della nostra Augusta Resistenza.

 

                                                              oooOooo

 

Per la cronaca : l'Ordine del giorno Grandi del 24 luglio 1943 fu approvato nella seduta del Gran Consiglio con 19 si, 8 no e 1 astenuto. Tra i “si ” Emilio De Bono (quadrumviro), Cesare Maria De Vecchi (quadrumviro). Tra i contrari : Carlo Scorza ultimo segretario del PNF ( calabrese come il primo segretario PNF), Farinacci, Guidi, Galbiati, Biggini, Polverelli, Tringali Casanova, Frattari.

Tra i “si” Tullio Cianetti che ritrattò il suo voto il giorno dopo con lettera a Mussolini.

1 astenuto : Giacomo Suardo.

Mostra altro

LE INTERVISTE IMPOSSIBILI (dando rigorosamente del voi)

2 Marzo 2010 , Scritto da CARANAS Con tag #SATIRA UMORISMO COLTO

                                                                                                                                

Duce, quali errori non rifarebbe?

 

 

mussolini.jpg 

Duce, dopo più di 70 anni dalla fine della  guerra,  ripeterebbe   gli errori commessi ?

 

   Io non ho sbagliato nulla. Anzi, un errore lo feci, quello di fidarmi degli inetti che mi circondavano, gente assetata di potere con gola di guadagno. E il popolo andava  forgiato dopo secoli di invasioni, di miserie e di denutrizione. Noi abbiamo perso, ma abbiamo spaventato il mondo dei grandi speculatori , non abbiamo agito certo come fanno adesso Berlusconi e Tremonti che regalano soldi pubblici alla banche.Mi ricorda la moneta di occupazione, al nord i marchi di guerra che feci ritirare subito dopo che erano stati messi in circolazione . Ci saremmo trovati con miliardi di carta buona da bruciare. Al Sud invece accettarono le Am-lire , anche questa , carta senza alcun valore. Abbiamo perso ma il nostro obiettivo era enorme : la socializzazione mondiale con unica moneta e con frontiere esclusivamente a carattere storico,  con l’oro di tutto il mondo di proprietà comune e abolizione reale di ogni armamento.

 

  Già , Duce, però avete perso e il vostro progetto di colonizzare e civilizzare per portare libertà di pensiero , di parola e di stampa , con la morale e i suoi diritti al di sopra d’ogni cosa e con una sola moneta,  alla fine è stato realizzato dall’Unione Europea  e in altri paesi - come anche nell’Europa stessa - ci stanno pensando gli Stati Uniti.

  

Ma non dica cazzate! Questa della morale poi , la vada a raccontare a Berlusconi . Con un premier che va a puttane… come le chiamate adesso? Ah già escort ! Non parliamo poi delle minorenni...

  

Duce, anche voi però… con Claretta Petacci tra le mille cose da fare ogni giorno per l’Italia - come per Berlusconi - il tempo di non annoiarvi lo trovavate lontano dalla signora Rachele e vicino vicino a Claretta…

 

  Non le permetto! Ma cosa dice ? Che paragoni fa ? Mi consenta… Claretta ha perso la vita per seguirmi sino alla fine e voi comunisti  faceste scempio dei nostri corpi a Piazzale Loreto.

 

  Come voi Duce, ricordate i 15 martiri di quella piazza?

  

ME NE FREGO ! Erano solo banditi!


Vorrei passare ad altro Duce . Avete sbagliato, avete perduto la testa e non solo per la Petacci.

 

  Ancora… la smetta , mi sembra Travaglio…

 Libertà di parola e di scritto… Ma lei crede davvero che gli italiani di oggi siano veramente così liberi? Crede veramente che il premier con le sue tv vi possa concedere libertà di stampa? O lo crede solo perchè mi sta intervistando? Parlate sempre voi , oppositori per natura … continuate con questa farsa dei sei milioni di ebrei morti, quanti sono i morti dovuti alle “ guerre di pace” volute dagli USA ? Non sono stati gli americani che in meno di un minuto mi hanno mandato 350.000 giapponesi a farmi compagnia nell’agosto del ’45 ?

 

  Non avreste dovuto dichiarare guerra alla Francia e all’Inghilterra. Dovevate ritirarvi nel 1938.

 

Oggi è facile profetizzare il passato ma ai primi di giugno del 1940 le critiche riguardavano la neutralità  ridicola, impolitica, sorprendente. La Germania stava vincendo e noi, oltre a non avere alcun compenso, nel giro di poco tempo saremmo stati occupati e schiacciati. Un’occasione d’oro così , non si sarebbe più ripresentata .

 

  Duce, ma voi subivate pressioni da parte di Hitler che aveva bisogno dell’Italia  e l’Italia era già forte, forse più della Germania. Quale necessità quindi di cedere al gioco del Fürer?

 

  Non è così, la Germania in realtà aveva già vinto la partita continentale. Non aveva affatto bisogno di noi che invece dovevamo difendere la posizione di parità ottenuta. E i patti erano chiarissimi con Hitler di cui avevo la massima stima . Non c’erano con il Fürer minime divergenze di vedute né sul futuro aspetto dell’Europa, né su quello dell’Africa. Il nord e nord-est a influenza tedesca , il sud e sud-ovest  a influenza italiana. Un piano di pace e di benessere per tutti.

  

Chissà perché in questo momento mi vengono in mente i padani e la Lega con Bossi e Berlusconi.

 

  Stia tranquillo... ho capito quello che vuole dire... ma le assicuro che finché la ‘ndrangheta e la mafia saranno forti, non ci sarà alcuna scissione in Italia. E poi avete le garanzie  Fini e Casini no?

 

Duce, il vostro disegno politico prevedeva  trecento milioni di europei  ma non quelli balcanici o delle vicinanze della Vistola…

 

  Quelli non erano veri europei . Di quelli non ci si poteva fidare per creare una forza vera, solida, capace di combattere l’eventuale nemico asiatico o americano. Con tutti gli extracomunitari che avete adesso , dove volete andare… non c’è più una vera razza italiana. Se poi ci metti i rumeni… buoni quelli a stuprare . Ai miei tempi ciò non sarebbe successo. La Romania poi influì decisivamente  sulla nostra sconfitta, la mancanza della benzina fu la più terribile delle cause della perdita della supremazia aerea.

 

 I rumeni con voi non avrebbero stuprato, però  coi vostri metodi , magari  ce li saremmo trovati in qualche modo italianizzati nelle camice nere... nelle squadracce... capisce quello che voglio dire?

 

Ma mi faccia il piacere… non dica fesserie…

 

Duce, è vero  che non ha fatto nulla per evitare l’espansione della Germania?

 

Non è vero . Dal ’33 al ’35, sono stato l’unico ad opporsi ai primi piani espansionistici di Hitler. Mandai anche divisioni al Brennero e nessun gabinetto europeo mi appoggiò . E con gli italiani, nei dialoghi che tante volte ho avuto con le moltitudini, avevo la convinzione che le grida che seguivano le mie domande fossero segno di coscienza, di comprensione, di evoluzione. Invece era isterismo collettivo. Ho sopravvalutato l’intelligenza delle masse.

 

  La parte opposta però ottenne quello che voleva  con martiri e sacrificio e non faceva certo parte di quell’isterismo collettivo. I proletari, i bisognosi di tutto, alla fine seppero riscattarsi con onore fino alla vittoria.

 

  Già… passando dalla parte dei plutocrati, degli affamatori del grande capitalismo. Ma vedrà che saranno gli uomini con le loro debolezze che imporranno l’Idea Fascista , e sarà l’Idea del XXI secolo. E gli italiani se vorranno essere ancora un Popolo e non un agglomerato di schiavi, dovranno farla propria e perseguirla con fede.

 

  Pensa che la Chiesa avrà ancora un ruolo importante nella rinascita dell’Idea Fascista?

 

  La Chiesa preferisce degli avversari deboli e degli amici forti . Avere da combattere un avversario che non la possa spaventare e che le permetta di avere a disposizione degli argomenti coi quali rafforzare l’espandersi della fede, è indubbiamente vantaggioso. Diplomazia abile, raffinata , non quella di Boffo e di Feltri per intenderci. A volte, fare i superfurbi provoca danni. Poi adesso c’è il discorso della pillola antiabortiva e Berlusconi non so se sarà capace di trovare una soluzione che aggrada tutti. Non è un uomo forte,  un vero statista… è solo un palazzinaro a cui non dispiacciono le veline. La Chiesa sembra oggi alleata più ai suoi acerrimi nemici nonostante l’anticlericalismo abbia ripreso in pieno il suo turpe lavoro. Non è come ai miei tempi , quando con i Patti Lateranensi  detti lustro , decoro e autorità… alla Chiesa … Romana.         

 

 

Non c'è più segnale dal satellite. Fine dell'intervista

 

                                                                       © Carmelo  Anastasio

 

Mostra altro
<< < 10 20 30 40 50 60 70 71