Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Come gestire il tuo blog

23 Novembre 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #STATISTICHE

Come gestire il tuo blog

Come gestire il tuo blog

Le visite giornaliere di un blog sono composte per l’80%, fidelizzare i visitatori e portarli a tornare ogni giorno sulla pagina, questo è possibile sfruttando i social network e le mailing list.

I blog che hanno un post nuovo ogni giorno hanno un traffico 5 volte superiore a quelli che pubblicano una volta a settimana o meno.

Quando si arrivano a pubblicare 51 post le visite aumentano del 53%, saranno 3 volte superiori arrivati a 100 post e 4.5 volte superiori arrivati a 200. In poche parole, più sono i post maggiore è il traffico, più spesso si pubblicano contenuti prima si arriverà a un traffico considerevole.

La lunghezza dei contenuti conta, più sono lunghi (ma sempre senza esagerare) maggiori saranno le probabilità di ricevere backlink.

Le immagini, lo sappiamo, sul web vanno forte. Questo significa che negli articoli è meglio inserirne qualcuna.

I social network forse non sostituiranno i blog, ma di sicuro fanno parte del loro ciclo vitale. Ormai è impossibile progettare un blog senza includere la possibilità di condividerne i contenuti sui social network.

I contenuti sono lo scheletro di un blog, è quindi fondamentale curarne la qualità, soprattutto perché nessun utente avrebbe motivo di seguire un blog se non vi trova contenuti interessanti e ben scritti.

La maggior parte del traffico di un blog c’è il lunedì mattina, quindi se decidi di pubblicare una volta a settimana fai in modo che sia quello il giorno e il momento.

Il potere dei followers è lampante per ogni blog, maggiore è il seguito sui vari social network, migliori saranno le prestazioni in termini di traffico.

Nota: Le statistiche del mio blog relative a novembre 2015 non sono riferite ad articoli pubblicati sui social network, almeno non tutti, non ne ho il tempo.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post