Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post con #tasse tag

Le tasse spiegate ad un bambino

17 Maggio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #TASSE

Le tasse spiegate ad un bambino

...

Mostra altro

Tasse sulla casa: scadenza di IMU, TASI e TARI, le novità di quest'anno

4 Maggio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #TASSE

Tasse sulla casa: scadenza di IMU, TASI e TARI, le novità di quest'anno

Tasse sulla casa: scadenza di IMU, TASI e TARI, le novità di quest'anno

Ormai siamo a Maggio e tra poco arrivano le scadenze delle tasse sulla casa: Tari, Imu e Tasi, conosciamo le novità.

Forse sarà l'ultima volta che paghiamo queste tasse in un modo così disordinato e di versificato; d'altronde si tratta di tasse i cui proventi andranno in gran parte agli enti locali, ed é per questo che dal prossimo anno, pagheremo solo 1a tassa: la LOCAL TAX, come già avevamo accennato tempo fa.
La buona notizia di questo 2015 é che le alituote non subiranno ulteriori aumenti, se non quelli già stabiliti, per le scadenze alcuni comuni hanno già spedito i bollettini della tassa sui rifiuti che, essendo più alta di altre, in alcuni casi c'é la possibilità di rateizzare.

L'Associazione per i Diritti degli Utenti e dei Consumatori (Aduc), ha stilato un vademecum che di seguito Vi riportiamo , per rendere più facile ricordarsi le scadenze di queste imposte sulla casa:

LOCAL TAX che cosa é

TARI 2015 esenzioni

Novità Tari

Risparmiamo sulle Tasse della 2a Casa

Baratto Amministrativo cosa é

10 cose su Equitalia

ISEE e proprietari di case

Mercato Immobiliare

  1. 16 Giugno 2015 ( calcolata con le aliquote dell'anno scorso, il 2014)
  2. Saldo 16 Dicembre 2015 ( calcolata con le aliquote dell'anno in corso)
  • L'IMU dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o da chi ne trae godimento. La prima casa ne é esente, quindi la dovranno pagare i proprietari di terreni, di più case e coloro che sono proprietari di negozi, uffici, capannoni ecc.
  • Esenti i terreni agricoli montani.
  1. 16 Giugno 2015 ( calcolata con le alquote dell'anno scorso, il 2014)
  2. Saldo il 16 Dicembre 2015 (rata calcolata con le aliquote dell'anno in corso)
  • La TASI è la tassa sui servizi indivisibili del Comune, cioé si tratta dell'illuminazione e della pulizia delle strade, nonché dei vari lavori che il Comune di residenza deve espletare nelle strade e non dovrebbe avere importi così alti.
  • Come si calcola la TASI. Questo è uno dei problemi per cui questa tassa, insieme all'IMU verranno messe insieme e diventeranno Local Tax. Infatti é il cittadino a dover calcolare la TASI, così come l'IMU, in questo modo il contribuente dovrà anche pagare un CAF o un Commercialsta che gli dovrà fare i conti.
  • Dipende da comune a comune come verrà riscossa la Tari. In alcuni comuni si può scegliere tra la una sola unica scadenza ( entro il 30 Giugno 2015) oppure tra 2 o anche in4 rate.
  • Come dicevamo prima, il bollettino del pagamento della TARI Vi è probabilmente già arrivato, ma comunque il pagamento varia da Comune a Comune.
Mostra altro

DETRAZIONI FISCALI PER I REDDITI 2013

12 Dicembre 2013 , Scritto da CARANAS Con tag #TASSE

DETRAZIONI FISCALI PER I REDDITI 2013

Per i redditi del 2013, è già disponibile sul web la bozza relativa al modello di dichiarazione 730/ 2014. Ne dà notizia l'Agenzia delle Entrate nel precisare che la bozza, non definitiva, comprende le novità legate, tra l'altro, alle detrazioni fiscali.

In particolare, per i figli a carico le detrazioni fiscali aumentano come segue: si passa da 800 euro a 950 euro di detrazione Irpef per ogni figlio avente un'età uguale o superiore ai tre anni, mentre per ogni figlio sotto i tre anni lo sconto Irpef passa da 900 a ben 1.220 euro. C'è inoltre uno sconto Irpef aggiuntivo, che passa a 220 euro a 400 euro, per ogni figlio a carico disabile.

Nel modello 730/2014, per chi ha effettuato lavori in casa, sarà poi possibile sfruttare le agevolazioni fiscali attualmente in vigore. In merito l'Agenzia delle Entrate ricorda che per le spese 2013 sostenute per le ristrutturazioni il bonus fiscale è al 50%, mentre per gli interventi di riqualificazione energetica è al 55%. Ma sale al 65% il cosiddetto eco-bonus se le spese sostenute per il miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici sono state effettuate nel periodo dal 6 giugno del 2013 al 31 dicembre del 2013.

Nell'ambito dei lavori di ristrutturazione c'è anche un'ulteriore agevolazione fiscale. Trattasi del bonus per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici ad elevata efficienza energetica, fino a 10 mila euro, per le spese sostenute a partire dal 6 giugno del 2013. Pure in questo caso la detraibilità, al pari delle ristrutturazioni, è al 50%.

Mostra altro