Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog  di Caranas

Post con #attualita' tag

Il mio mare è un cimitero di annegati. Vinceranno loro

11 Aprile 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 

Lo è sempre stato, ma stavolta c’è qualcosa di nuovo e tremendo: gli annegati bambini. Piccoli corpi che scompaiono nella notte senza un grido, sfuggendo alle mani di chi li ama. Eppure ci siamo assuefatti anche a questo. I giornali evocano la pietà, ma la gente rumina pensieri ostili e razzisti. Anche ora, con gli ultimi arrivi, le carrette piene di siriani e afgani che affondano fra Turchia e Grecia, e i piccoli corpi, simili a quelli dei nostri figli o nipoti, riversi sulla battigia o in mano a un poliziotto affranto. Tanti, troppi europei li detestano, li temono, forse perché sentono oscuramente che saranno loro, gli stranieri, a vincere. Perché il mondo è sempre stato dei migranti, di quelli che camminano e cercano altre terre attraversando con tremore il mare nero. Darwin è la smentita più spietata delle illusioni delle piccole patrie arroccate in un’identità dietro alla quale non c’è che usurpazione del suolo.

Vinceranno loro, questi siriani che traversano l’Europa leggeri, con sacco a pelo e tendina, come per una gita fuoriporta, con i bambini al seguito. Non è Itaca la meta del loro viaggio. E intanto, coloro che usano patria e religione, continuano massacri e rapine nobilitando il regolamento biblico dei conti.

Paolo Rumiz

Mostra altro

REFERENDUM TRIVELLAZIONI (vignetta)

19 Marzo 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

REFERENDUM TRIVELLAZIONI (vignetta)

Al referendum vota SI

Mostra altro

DOPPIO COGNOME, ORA E' POSSIBILE

24 Febbraio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 

Dalla fine del 2014 il via al doppio cognome. Ora anche i padri con una sola figlia potranno avere certezza di vedere un nipote col proprio cognome.

Ma non è finita, l’Italia ha avuto il tempo per adeguarsi alla svolta impartita dalla Corte Europea dei Diritti Umani. A tale Corte aveva fatto ricorso una coppia italiana cui era stato impedito di imporre entrambi i cognomi al loro figlio. Ciò detto, la Corte ha accolto il ricorso dando ragione alla coppia. La sentenza condanna l’Italia e la obbliga a porre in essere tutti i provvedimenti a tutela dell’uso di entrambi i cognomi dei genitori o, a scelta, di uno dei due. E così è avvenuto.

Nessuna libertà di scelta ai figli? No, i minori , una volta raggiunti i 18 anni potranno a loro volta scegliere di apportare modifiche nel loro stato anagrafico.

 

Mostra altro

Di mattino i cuochi, di pomeriggio i drammi, di sera i politici delle chiacchiere

28 Gennaio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 

di Caranas

 

 

Non ne posso più di questa TV piena di giornalisti improvvisati che non sanno parlare bene neanche l’italiano sbagliando in diretta continuamente il plurale (è quasi una moda da anni) e di personaggi anche diversi che sembrano diventare guide spirituali in occasione di qualsiasi dramma. Non sopporto Vespa, Guber, Paragone, Porro, Telese, Floris, Costanzo, Severgnini, De Filippi e meno male ch’è sparito Santoro. Per Giletti ho più stima. Ormai tutto è buono se procura ascolti. Tutto si fa in nome del dio denaro senza preoccuparsi che questo modo di agire procura solo solitudine indotta o meno che sia. Questi guru che siamo abituati a vedere in televisione aizzano l’uno contro l’altro suscitando spesso rabbie incontrollate  e sollecitano ipocritamente gli istinti più bassi di ipocriti figuranti e battimani a pagamento per riempire il loro spettacolino. Ormai le chiacchiere riempiono di protagonismo l’etere tutto il giorno. L’analisi critica e severa nel rispetto delle persone non esiste più. Restano solo esternazioni pretestuose di finti moralisti cattolici e conservatori ma spesso anche di critici invitati ad hoc per fare audience; Sgarbi è comunque divertente e a volte ci azzecca in un minestrone di volgarità e vacuità.

 

Mostra altro

Se ami qualcuno non c’è bisogno di istruzioni

28 Gennaio 2016 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Dall’Ikea arriva una decisa provocazione al Family Day previsto per sabato prossimo a Roma. Il messaggio lanciato dal colosso svedese è questo :  “Qualunque sia la tua idea di famiglia, se ami qualcuno non c’è bisogno di istruzioni”. E’ la frase che introduce il Family Day targato Ikea. Dopodomani alle 15.00 in tutti i negozi della catena si ritroveranno tutti quelli che con un bacio dimostreranno l’idea di una famiglia aperta a tutti. Un pugno allo stomaco nei confronti di quanti si ritroveranno sabato a Roma, per negare il diritto ad altri di creare una famiglia e vederla riconosciuta dallo Stato.

Mostra altro

TAV , NUTELLA e olio di palma

17 Giugno 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

TAV , NUTELLA e olio di palma

Da 5 mesi le aziende indonesiane produttrici di olio di palma temono la reazione dei clienti che in Europa sono a conoscenza della presenza di questo alimento nei prodotti che compriamo. Per un giorno di lavoro gli operai guadagnano 5 euro e 8 cent di euro per ogni palma interrata. Il mercato dell'olio di palma è cresciuto negli ultimi 30 anni e, per il disboscamento, diverse specie animali sono in pericolo estinzione. Il prezzo sul mercato è di 900 euro a tonnellata per la parte bianca e di 600 euro per quella arancione. I frutti vengono distillati e lavorati, ma i grassi saturi restano e la raffinazione chimica rimane quella preferita dai grandi "clienti". I consumatori spesso sono all'oscuro delle sostanze che i prodotti contengono, come per esempio la Nutella che pare contenga il 31% di olio di palma, ma la quantità sulla confezione non è riportata perché la legge non lo impone. La Nestlè e la Ferrero quindi si sono viste costrette a dichiarare di usare olio di palma sostenibile o la sua totale eliminazione (Nestlè). Tuttavia chi fa le certificazioni non è obiettivo in quanto è pagato da chi deve controllare. I principali acquirenti sono India e Cina, più attenti a risparmiare che alla sostenibilità. Le foreste quindi vengono "riconvertite" cioè si bruciano e si avviano piantagioni di olio di palma. Gli oranghi scampati alla deforestazione sono stati reinseriti nelle aree protette. Le violazioni delle aziende produttrici di olio di palma sostenibile avvengono ogni giorno, come accade nel Borneo Indonesiano, dove si usano pesticidi, per i quali gli operai non usano mascherine. Le foreste bruciate producono una quantità incredibile di anidride carbonica, in quanto il legno contiene la "torba", alla base della carbonizzazione.

Mostra altro

Di mattino i cuochi, di pomeriggio i drammi, di sera i politici delle chiacchiere

8 Febbraio 2015 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

 

di Caranas

 

Non ne posso più di questa TV piena di giornalisti improvvisati che non sanno parlare bene neanche l’italiano sbagliando in diretta continuamente il plurale (è quasi una moda da anni) e di personaggi anche diversi che sembrano diventare guide spirituali in occasione di qualsiasi dramma. Non sopporto Vespa e neanche la De Filippi, ma anche Santoro e  Floris. Per Giletti ho più stima. Ormai tutto è buono se procura ascolti. Tutto si fa in nome del dio denaro senza preoccuparsi che questo modo di agire procura solo solitudine indotta o meno che sia. Questi guru che siamo abituati a vedere in televisione aizzano l’uno contro l’altro suscitando spesso rabbie incontrollate  e sollecitano ipocritamente gli istinti più bassi di ipocriti figuranti e battimani a pagamento per riempire il loro spettacolino. Ormai le chiacchiere riempiono di protagonismo l’etere tutto il giorno. L’analisi critica e severa nel rispetto delle persone non esiste più. Restano solo esternazioni pretestuose di finti moralisti cattolici e conservatori ma spesso anche di critici invitati ad hoc per fare audience; Sgarbi è comunque divertente e a volte ci azzecca in un minestrone di volgarità e vacuità.

Mostra altro

La via del fai-da-te per le case popolari

1 Dicembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

La via del fai-da-te per le case popolari

A Milano 50 famiglie potranno ristrutturare in proprio le case e saltare così la graduatoria

Nei giorni delle tensioni per gli sgomberi delle case popolari occupate si è saputo anche che 50 appartamenti sarebbero stati assegnati con priorità a chi era disposto a sistemare le abitazioni. Dall’assessorato all’urbanistica del capoluogo milanese confermano. È il primo caso in Italia e funziona così: sono state individuate 50 case che necessitano lavori dal valore non superiore a 7.500 euro (si parte da 5-600 euro) ed è stato fatto un primo bando senza dare dettagli su dove le case si trovino (“altrimenti sarebbero state tutte subito occupate”). Sono arrivate circa 300 domande, ne sono state pre-selezionate 150. In questa fase le famiglie stanno indicando a quali case sono interessate e si sta creando una mini-graduatoria per ogni abitazione. Una volta assegnate le case, le famiglie avranno qualche mese per sistemarle. Una volta che il Comune avrà fatto i controlli, i cittadini potranno entrarvi. Il costo dei lavori sarà detratto dal canone di affitto

Mostra altro

Pupo, Ferilli, Ventura - si accende la tv albanese

27 Novembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Pupo, Ferilli, Ventura - si accende la tv albanese

Sabrina Ferilli, Simona Ventura, Pupo, Antonio Caprarica, Maddalena Corvaglia, Lory Del Santo, Luisella Costamagna. È il cast all star messo a segno da Agon Channel Italia, il nuovo canale generalista italiano tutto made in Albania. Nel senso che gli studi dove verranno prodotti format inediti si trovano nel centro di produzione di Tirana. A scommettere su questo progetto è l’imprenditore Francesco Becchetti che ha investito 40 milioni di euro.

Mostra altro

Minchia signor tenente . Ciao Giorgio

25 Novembre 2014 , Scritto da CARANAS Con tag #ATTUALITA'

Minchia signor tenente . Ciao Giorgio

Ciao Faletti, oggi avresti festeggiato il tuo compleanno

Mostra altro
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 20 > >>